TAG: The blogger made me buy it

martedì 27 gennaio 2015

tag blogger made me buyCiao a tutte,

visto che voglio mettermi in pari con i vostri tag, oggi tocca alla splendida Fefy che esattamente un anno fa, nel lontano gennaio 2014 mi ha taggata per rispondere a queste 10 domande sul beauty blogging. E io rispondo. Tardi, ma rispondo. a006Anche se non sono una beauty blogger, ma questo voi lo sapete già…

Cominciamo!

1) Quali sono le tue beauty blogger più influenti? Quali sono quelli di cui ti fidi ciecamente riguardo le reviews?

Posso dire “tutte e nessuna”?? Non seguo quelle famose perchè penso che dietro ci sia troppo marketing e poche prove effettive dei prodotti. Poi vi potrei fare una lista molto lunga di quelle che ho smesso di seguire perchè mi sono accorta che “baravano” scrivendo solo recensioni positive di quello che ricevono in omaggio dalle aziende, ma non sarebbe carino nei loro confronti. Ad ogni modo, non prendo per oro colato neanche tutto quello che scrivono le blogger che seguo regolarmente e che considero amiche virtuali perchè penso che trovarsi bene o male con un prodotto sia comunque soggettivo. E poi preferisco ragionare con la mia testa!!a135

2) Compri un prodotto esclusivamente a seguito di una review delle tue beauty blogger preferite oppure vai alla ricerca di review di altri?

Cerco review su Google in genere, se poi scopro che in passato qualche blogger che conosco ha scritto qualcosa su quel prodotto, mi fa piacere e lo leggo con attenzione dandogli un peso maggiore.

3) Qual e il prodotto preferito fra tutti che hai comprato grazie ai beauty blog?

Lush MaisenzaDifficile scegliere… Nomino il primo che mi viene in mente: il Maisenza di Lush, che oltretutto ho riesumato dopo mesi nel dimenticatoio pensando di doverlo buttare via perchè scaduto ad aprile e invece era ancora perfetto e giusto il mese scorso l’ho finito!!a137 A pari merito con lui ci sarebbero i Rimmel by Kate, il tonico Acqua di Vita Lush, le palette Urban Decay… e molti altri, ma se li elencassi tutti dovrei fare un post solo per quelli!!a286

4) Qual è l’ultimo prodotto preferito che hai acquistato grazie ai beauty blog?

Burt Bees Brightening Refining TonicIl Brightening Refining Tonic di Burt Bees. In realtà non avevo letto recensioni proprio di questo prodotto, ma in generale tutte le beauty blogger italiane adorano il brand e una volta all’estero fanno scorta di prodotti Burt Bees se hanno l’occasione. Ho preso anche il cleanser della stessa linea, che è della stessa qualità del tonico. Finalmente capisco perchè tutte le beauty blogger parlano bene di questo brand. a123

5) Nomina 5 prodotti che hai acquistato di recente grazie ai beauty blog

In ordine di acquisto dal più recente, considerate che ancora non ne ho provato nessuno:

  • matitone Color-up Long Lasting Eyeshadow n.10 Kiko: se ne sente parlare bene in ogni dove, l’avevo preso con il 30%, ma ora che sono super scontati non nego che ne potrei prendere qualche altro… ovviamente dopo aver provato quello che ho!!a043
  • cipria Primed & Poreless Pressed Powser Too Faced: sto finendo la versione in polvere libera che adoro, ma prima di prendere questa ho consultato, oltre ai blog che ne parlavano, anche direttamente Fefy e mi sono convinta del tutto. Ora devo solo provarla e vedere se regge il confronto con la sorella.
  • Fondotinta Light Active Like a Doll Pupa: presi entrambi con la promo del mese scorso, ho letto ogni bene di questi fondotinta. Dal momento che sono a metà del mio attuale fondo Bourjois che stranamente, anche se contiene siliconi, non mi dà fastidio e non ho molto altro, avevo deciso di prenderli come scorta, altrimenti rischiavo di finirlo e restare senza (seee come no, Pamela, ti crediamo…a060). Poi nel frattempo ho anche comprato altri fondotinta (La Prairie) o li ho ricevuti (Alkemilla nella calza della befana di Una Donna Vagabonda) e quelli li ho accantonati per il momento… CVD a126
  • Mascara Lights, camera, splashes waterproof mascara Tarte: voglio mettere alla prova questo mascara: sarà davvero valido e waterproof?a127
  • Palette Artist Essential Set Stila: parlavano tutte così bene di Stila che quest’anno a Boston ho DOVUTO arraffare la prima mega palette che mi sono trovata davanti, ma leggendo, solo in seguito, le recensioni di questo prodotto, ho capito che non ho scelto proprio la loro punta di diamante…vedremo!a187
Ultimi acquisti blog

Cioè, una si prepara con lo sfondo, tutti i prodotti messi per benino, cerca la luce giusta per fare una foto faiga e poi arriva un curiosone e ci mette il suo zampino (anzi la zampina…)

 

6) Hai mai ceduto a qualche prodotto esageratamente pubblicizzato dai vari beauty blog? Se si quale?

MAC Ruby WooSì, diverse volte, ma con Ruby Woo di MAC ho raggiunto l’apice… della delusione. a057O meglio, non ho mai letto in nessun blog qualcuno che ne parli male o gli abbia trovato un difetto, quindi l’ho preso ad occhi chiusi. Per me invece è sopravvalutato: troppo rosso, troppo matte e di difficile applicazione (io devo usare sempre un pennellino). Alla fine il risultato non è male, anzi è molto sexy, ma non ho molte occasioni di metterlo (mi ci vedete al lavoro con lui?? ecco, io no!!a263), anche perchè gli preferisco altri colori. Trovo anche che mi invecchi un po’… d019Ho provato a rifilarlo a mia mamma, ma anche lei non usa rossi così accesi e a mia suocera che ne ha invece uno identico di un brand semisconosciuto che usa pure poco. Anche mio marito è abbastanza scettico su questo colore mentre impazzisce per Chatterbox che ha ribattezzato “il rossetto che mi piace”.

7) Hai mai evitato qualche prodotto esageratamente pubblicizzato dai vari beauty blog? Se si quale?

Maybelline Baby LipsMoltissimi!! In genere tendo a valutare se vale la pena comprare un certo prodotto prima di fare acquisti: non compro in modo istintivo (in passato lo facevo quando ero all’estero: negli States arraffavo di tutto senza pensare, ma da un paio d’anni sono diventata scrupolosa pure lì!!) o basandomi solo su quello che leggo su un blog. In genere uso i blog per conoscere i prodotti, ma poi prima di comprarli cerco anche su Google altre opinioni e informazioni (tipo l’inci, una cosa a cui sto facendo sempre più attenzione). Per esempio, se avessi dato retta a quello che ho letto in giro, avrei dovuto comprare tutti i Baby Lips, ma vedendo che l’inci è pieno zeppo di siliconi ho capito che non è il tipo di prodotto che fa per me che mi si riempie il contorno labbra di brufoli se solo uso una volta il Lip Locker di Elf o la matita trasparente di Wjcon.d094

8) Tutto quello che compri è a seguito di review oppure ci sono dei prodotti che acquisti senza leggere recensioni?

Come dicevo prima, è difficile che io agisca d’istinto soprattutto per quanto riguarda i brand: se un marchio non l’ho mai sentito, mi informo prima di comprare un suo prodotto. Invece se leggo bene di un certo marchio, magari ho provato alcuni prodotti e mi sono piaciuti, allora mi sento tranquilla e ne acquisto altri senza cercare troppe informazioni. E’ pure probabile che compri a scatola chiusa, come vi dicevo, qualche anno fa mi succedeva negli States con marchi che in Italia non si trovavano o erano più cari. Purtroppo però non tutti i prodotti di un brand hanno la stessa qualità, per cui comportandomi così mi sono ritrovata con diverse fregature una volta arrivata a casa, tipo un mascara NYX comprato a Miami completamente secco a094 che al momento dell’acquisto era sigillato mentre sto adorando la loro matita labbra e mi sono trovata bene anche con il primer occhi HD. O al contrario, possono esserci dei prodotti-rivelazioni, tipo gli ombretti in mousse MAC Big Bounce Eyeshadow che ho scoperto solo dopo averli comprati che sono odiati da molte blogger, ma io li adoro!a184 Forse se avessi letto prima le recensioni non mi sarei neanche avvicinata a loro!!

9) Qual è l’acquisto più sbagliato che hai fatto a seguito di una review di un beauty blog?

Un sacco!! Come scegliere?? Forse quelli che mi hanno deluso maggiormente sono stati i Soul Color di Astra perchè mi hanno delusa 2 volte. Ne comprai uno dopo aver letto decine di review positive (non una sola) e si stendeva “a scaglie”. a020 Non contenta, visto che pensavo di essere imbranata io o di aver beccato l’esemplare sfigato, ne ho comprato un altro, che però si è rivelato quasi secco da subito. Ora basta.a106

10) In quanto consumatrice, quali informazioni non devono mai mancare in una review di un beauty blog?

La foto del prodotto, anche per dimostrare che è stato veramente testato, ma soprattutto le opinioni sincere di chi l’ha provato. Posso sorvolare su tutte le altre informazioni, tipo la dimensione, la scadenza, la gradazione cromatica precisa, il prezzo, ecc. ma non mi piacciono quelle review (anzi, per me non si possono proprio definire tali!!a242) dove non si aggiunge niente alla descrizione che l’azienda fa del prodotto. Perchè questo? Faccio un esempio: se tu hai la pelle grassa e scrivi una recensione su una crema per pelli grasse dicendo che non ti piace perchè è troppo ricca, io che ho la pelle normale o secca posso provarla e scoprire che è più adatta al mio tipo di pelle e che l’azienda ha sbagliato descrizione. Quindi in questo caso se tu avessi scritto una recensione senza le tue impressioni probabilmente io non avrei mai provato quella crema perchè non ne avrei mai comprata una per un tipo di pelle diverso dal mio. E l’azienda per contro non avrebbe acquistato un cliente nè si sarebbe resa conto che la descrizione del suo prodotto era sbagliata.

Fine delle risposte. Ora dovrei taggare alcuni blog, ma essendo passato un mucchio di tempo da quando è partito questo tag, immagino che l’avrete già fatto tutte. a281 Io vi taggo lo stesso, che sono davvero curiosa di sapere cosa rispondereste, poi se l’avete già fatto, pazienza:

E voi avete risposto a questo tag? Se l’avete fatto, linkatemi le vostre risposte nei commenti!!a003

bloglovin

29 Responses to “TAG: The blogger made me buy it”

  1. avatar Ery ha detto:

    Grazie del tag!
    Anche se anche io ho i miei tempi biblici per rispondere. XD

  2. avatar Sakura ha detto:

    Con i Soul color ci son “cascata” anch’io, tutta contenta quando finalmente trovai un negozio che li vendeva qui a Le e invece poi una enorme delusione -_- per fortuna ne presi solo 1! Comunque sono perfettamente d’accordo con te, anche io prima di comprare un prodotto tendo a cercare e leggere varie review, ma ciò non significa che mi ci affido pienamente, ognuna di noi è diversa dall’altra quindi un prodotto che per me è il top a te può benissimo non piacere o dare problemi (come ti è successo con il ruby woo-> bellissima l’emoticon del vecchietto XD)

    • avatar Pamela ha detto:

      Io sono stata recidiva con i soul color!! Non contenta di averci sbattuto il naso una volta, ho buttato altri 3 euro.
      E penso che utilizzerò Ruby Woo come dice mia mamma (so che molte beauty blogger mi ucciderebbero per quello che sto per scrivere 😀 ): smorzandolo con un gloss!!

  3. avatar makeupnonsolo ha detto:

    ciao Pam!
    io questo tag non l’ho fatto quindi lo faccio volentieri! devo però pensare bene alle risposte perchè non so cosa rispondere ad alcune domande…
    penso che anche io metterò i Baby Lips…ma quanto hanno rotto? erano ovunque!! ahahah

    • avatar Pamela ha detto:

      Fai con calma, tanto io ci ho messo un anno!! 😀
      Onestamente non capisco tutta questa esaltazione per dei balsamo labbra che a quanto pare poco hanno da invidiare ai Labello… 🙂

  4. avatar MikiInThePinkLand ha detto:

    Grazie mille per il tag! Non l’ho fatto e credo anche di essere già stata taggata, da LA is My Dream mi pare. Magari q

  5. avatar MikiInThePinkLand ha detto:

    Grazie mille del tag! Mi pare anche di essere già stata taggata da LA is my dream, magari questa è la volta buona che rispondo.
    Il tonico e relativo detergente di Burt’s Bees è nella mia lista dei prodotti da provare per il 2015 e adesso ne sono ancora più attratta!!!

    • avatar Pamela ha detto:

      Mi fa piacere se rispondi!!
      Conoscevi proprio quella linea di Burt’s Bees?? Perchè una volta tornata a casa, ho avuto difficoltà a trovarla su internet, sul loro sito ad esempio non c’era (forse era troppo nuova??). Ora invece vedo che è presente e i prezzi sono simili a quelli che ho trovato io da Target. Se non ti piace il profumo di camomilla è meglio che eviti il tonico: all’inizio almeno il mio era così forte che sembrava puzzasse e pensavo fosse andato!! Poi si è ridimensionato e l’ho adorato!!

  6. avatar Spendi&Spandi ha detto:

    Grazie mille per avermi taggata!
    E’ un tag a cui non avevo mai risposto e volevo proprio farlo!
    Anche io, nonostante le mille recensione dei Baby Lips Maybelline mi sono sempre tenuta alla larga… non solo per l’inci ma perchè ho letto proprio pareri discordanti e anche se non è un prodotto costoso non mi andava di comprare qualcosa che probabilmente non avrei apprezzato!

    • avatar Pamela ha detto:

      Non è un prodotto costoso, ma secondo me vale meno di quello che costa!! Soprattutto considerato che molti balsami labbra più naturali costano davvero poco di più e durano un sacco: a chi piace, c’è quello Viviverde, oppure quelli Dr Organic (che adoro) quando sono in offerta con Privalia.
      Aspetto le tue risposte allora!! E non preoccuparti per quanto ci metterai: sono paziente e ritardataria anche io 😀

  7. avatar francimakeup ha detto:

    Ahahah ma davvero ti aveva taggata un anno fa? Vedo che anche tu usi Fefy come consigliera 🙂

  8. avatar elisa ha detto:

    Ma grazie del tag appena posso lo faccio perchè mi piace molto. mmm quella cipria non l’ho ancora provata perchè sto tentando di usare prodotti bio ma mi intriga assai…l’ho provata sulla mano e opacizza ben bene! un bacio Eli

    • avatar Pamela ha detto:

      Ciao Eli,
      la cipria non è bio, ma ci si avvicina abbastanza. L’ho aperta in questi giorni e anche se è ancora presto per dare un giudizio, non mi sembra male, ma non al pari della stessa in polvere libera che ha l’inci completamente verde e opacizza molto di più.
      Un bacio anche a te!! :-*

  9. avatar Foffy ha detto:

    Ti ringrazio per il tag Pam! 😉

    Mi dispiace un sacco che tu ti sia trovata male con Ruby Woo, io lo amo e mi ci trovo bene anche per finish *.*

    • avatar Pamela ha detto:

      Non è che mi sono trovata proprio male, anzi, è un bel colore… è solo che lo trovo davvero troppo complicato da usare (se non uso il pennellino sembro Joker) e secondo me è comunque sopravvalutato. Poi essendo così “rosso” non posso usarlo al lavoro e lo sfrutto poco… 🙁

  10. avatar Autilia De Simone ha detto:

    Carino questo tag!
    PS: prima o poi il Maisenza lo proverò 🙂 Hai mai provato il Cherubini a fior di pelle? è il mio preferito 🙂

  11. avatar B!girl ha detto:

    Sul Ruby Woo sono frenata proprio perché me ne hai sempre parlato così così e in effetti non l’ho mai preso, anche se sarei curiosa di provarlo…prima o poi capiterò in uno store MAC, no? 😉

    • avatar Pamela ha detto:

      Brava!! Fai bene a provarlo prima di comprarlo!! Io lo swatchai velocemente sulla mano nello store di Ground Central e lo comprai immediatamente dopo perchè mi sembrava un bel colore che non avevo. In effetti era così, ma non ho pensato alle conseguenze di quel finish sulle labbra anche perchè fidandomi delle millemila recensioni positive pensavo fosse IL Rossetto, il migliore del mondo. Mi sbagliavo anche perchè ognuna ha il proprio rossetto del cuore e lui non è di certo il mio.

  12. avatar Enza ha detto:

    Ciao Pam!! Eccomi finalmente!!
    Grazie della nomination 🙂 Molto interessante ed utile questo post… In effetti anche io avrei qualcosa da dire riguardo alcuni prodotti. Proverò ad organizzare le idee 😉

    Un bacio!
    Enza

  13. I Soul Color Astra sono stati l’apoteosi dello schifo. Giuro, pensavo d’essere io tarda da morire. Ora il tempo è passato e mi sembra che nessuno se li fili più ( ci sarà un motivo? 😛 )
    E parliamo dei Baby Lips? Sembravano la rivoluzione del secolo e li ho visti osannare anche da bblogger che usavano solo prodotti labbra ecobio, “miseramente” crollate magari dopo averli ricevuti in omaggio o per averli visti osannare da chiunque. Mai comprati e nemmeno lo farò!

    Grazie per avermi citata mia cara, non ho mai risposto a questo tag quindi lo farò senza dubbio ♥

    • avatar Pamela ha detto:

      Ecco, allora eravamo in due a non sopportare quegli ombretti odiosi!! In effetti è da un po’ che nessuno ne parla più…
      Hai colpito in pieno con i Baby Lips: mi meravigliava leggere che chi si faceva in casa le creme perchè in quelle che compri “ci mettono schifezze” e disprezzava Lush perchè “non è completamente naturale” poi ha ceduto e li ha provati, solo perchè erano di moda. Ehhh cosa non si farebbe per una visualizzazione in più 😀
      Mi fa piacere se fai questo tag, lo leggerò volentieri 🙂

  14. avatar Piper C ha detto:

    Grazie mille per aver pensato a me Pam! 🙂
    Mi piange un po’il cuore sentirti scontenta di Ruby, per me è il rossetto della vita!
    Sulle considerazioni finali, non posso che concordare, detesto quelle che copiano la descrizione dell’azienda: sono capace anche io a leggere un sito u.ù

    • avatar Pamela ha detto:

      Ciao Piper!!
      Ruby Woo secondo me è sopravvalutato: sta benissimo a molte persone, ma il fatto che sia di difficile stesura per me rappresenta un contro non da poco….
      Di recente ho fatto un po’ di scrematura, ora seguo solo i blog che veramente meritano e dove è raro trovare un copia-incolla!! 😉

  15. avatar Carlo ha detto:

    parlando di idee regalo… ho trovato molte idee per i futuri regali di natale (manca poco!) sul portale ideeregalo.club , però qualcuno lo conosce? sono affidabili?

    • avatar Pamela ha detto:

      Ciao,
      Personalmente non mi fido molto di siti anonimi (non si sa chi sono, di dove sono, non c’è una sezione per i contatti…) che compaiono dal nulla ed hanno estensioni non convenzionali (.club).
      Risparmierei i miei soldi e cercherei altrove, a meno che tu non abbia altre informazioni, che oggi ad essere truffati anche per piccoli importi ci vuole un attimo.
      Spero di esserti stata di aiuto!

RSS feed for comments on this post. And trackBack URL.

Leave a Reply

Scrivi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.