Glossybox Flash Hairmed, L’Officina della Bellezza – Danoncredere, Polverini – Groupalia, Arthur Styling – Letsbonus, Capelli Ribelli (PO) – Groupon, Polverini – Letsbonus, Mod’Arte (PO) – Letsbonus

martedì 24 luglio 2012

Ciao a tutti!

Dopo tanto tempo finalmente riesco a riprendere in mano il blog e in particolare l’argomento capelli: l’anno scorso vi avevo aggiornato sulla serie di disavventure causate dai trattamenti brasiliani liscianti alla cheratina. In seguito ho provato diversi parrucchieri per “salvare il salvabile”, ma trovarne uno serio e non venale è impresa ardua… Per questo motivo ho acquistato vari coupon, così anche se non avessi ottenuto i risultati aspettati, almeno non mi sarei svenata come in passato,   ma come vedrete ho avuto scarsi risultati…

Premetto che i miei giudizi sono stati abbassati di un punto quando avevo la certezza che il salone effettuava i trattamenti di cui sopra con superficialità, dal momento che ciò significa scarsa attenzione ai prodotti utilizzati (c’è ancora tanta ignoranza in giro sull’argomento purtroppo!!) e di conseguenza completo disinteresse per la salute dei propri dipendenti e clienti.

Recentemente ho scoperto che c’è una colossale differenza tra trattamenti liscianti alla cheratina e trattamenti ristrutturanti alla cheratina: i primi sono dannosi per i capelli (nonostante molti parrucchieri sostengano il contrario… vedi qui e qui) mentre i trattamenti ristrutturanti sono più delicati, costano meno e non stirano il capello, ma lo rendono solo più morbido. Personalmente ho acquistato per caso qualche mese fa una Glossybox Flash a 14 euro con un kit di shampoo, maschera e trattamento ristrutturante alla cheratina della Hairmed da fare a casa e li ho già provati 2 o 3 volte: devo dire che i miei capelli mi stanno ringraziando! Anche se comprati a prezzo pieno non costano molto (poco più di 50 euro per l’intero kit) e sono di facile utilizzo: prima si lavano i capelli con lo shampoo, poi si asciugano un pò con il phon (sulla confezione è indicato fino al 70%, io li asciugo per qualche minuto, giusto il tempo necessario a togliere l’eccesso di acqua) e si applica ciocca per ciocca il prodotto ristrutturante che è un gel caramelloso ed appiccicoso, si asciuga bene con il phon (sulle istruzioni parlano di 20 minuti, ma io mi fermo quando sento che sono secchi, rigidi e non contengono più acqua, ovvero dopo massimo 10 minuti), infine, dopo averli fatti raffreddare per qualche minuto, si risciacquano bene e si applica la maschera tenendola in posa per 5 minuti. La procedura è un pò lunga ma facile, e se dopo averli risciacquati ed asciugati con il phon passerete la piastra GHD, vi sembrerà di essere appena uscite dal parrucchiere!

Ma torniamo all’estate scorsa: dopo l’ultimo trattamento lisciante fatto da Jean Louis David descritto in questo articolo, i miei capelli erano irriconoscibili: pochi, deboli e sottili. Decido che era ora di “darci un taglio” in tutti i sensi, per cui provo ad utilizzare un coupon gratuito che avevo preso su Danoncredere, un sito simile a Groupon, ma con offerte limitate alla Toscana. Questo coupon prevedeva uno sconto su shampoo, taglio, piega e trattamento ristrutturante, ed avrei dovuto pagare la differenza di 10 euro direttamente in salone.

Il parrucchiere si chiama Pino Raiano ed il suo salone è “L’Officina della Bellezza” in centro a Firenze.

Mi ha tagliato i capelli una ragazza che insisteva tanto nel volermi convincere a comprare un kit di fiale anticaduta Kerastase, dal costo di circa un centinaio di euro. Non mi ha convinta, quindi, alla fine mi ha lasciata con il semplice consiglio di “stressare” meno i capelli riducendo la frequenza con cui li lavo. Ma se li lavo appena 2/3 volte la settimana cercando di usare gli shampoo più delicati che esistono al mondo?!?

Anche riguardo al taglio, quando le ho chiesto una piccola spuntatina sulle lunghezze e un bel taglio sulla frangia che mi copriva praticamente gli occhi, lei ovviamente ha fatto il contrario: sforbiciata esagerata sul fondo e spuntata alla frangia che continuava a coprirmi gli occhi…

Comunque alla fine gli effetti del trattamento ristrutturante (se mai l’ha fatto!) sono stati inesistenti e il risultato globale è stato piuttosto insignificante, pensate che al lavoro il giorno dopo le mie colleghe non si sono neanche accorte che ero stata dal parrucchiere!

Un ultimo appunto: ho visto che c’erano diversi poster attaccati al muro proprio con la pubblicità del lisciaggio alla cheratina, io non ho detto niente riguardo alle mie esperienze passate e loro non me l’hanno proposto, però sicuramente lo facevano.

Coupon acquistato su: Danoncredere

Prezzo: GRATIS un buono sconto di 46 € su 56 € per 1 taglio + 1 shampoo + 1 piega + 1 maschera ristrutturante solo con prodotti “L’Oreal Professionnel” (la differenza di 10 € va pagata direttamente in salone)

Rapporto qualità/prezzo del coupon: buono

Rapporto qualità/prezzo del trattamento senza coupon: insufficiente

Voto al trattamento: 5

Voto generale: 5 – 1 = 4

Ci tornerei con o senza il coupon: non credo che tornerò più perché non ho visto nè professionalità nè esperienza, tantomeno gentilezza, solo una gran voglia di vendere prodotti…

Qualche settimana dopo ho deciso di fare il colore, un normale colore, perchè con il fatto di aver puntato sui trattamenti liscianti avevo un pò trascurato i filini bianchi che, anche se pochi, stavano diventando troppo evidenti in mezzo alla mia bella chioma nera…

Per cui ho comprato un coupon su Groupalia e dopo qualche giorno ho subito preso appuntamento in un salone della catena Polverini.

Qui il servizio è stato più professionale, anche se la ragazza che mi ha fatto il colore era molto giovane. Il problema però è stato che un altro dipendente del salone, per tutto il tempo in cui io sono stata lì, ha pubblicizzato alle clienti (fortunatamente solo a quelle che seguiva lui!) un trattamento “innovativo che non danneggia i capelli lisciandoli naturalmente con la cheratina, lo fanno anche in Brasile e blablabla…” elogiandolo in tutti i modi possibili e immaginabili. C’è voluto tutto il mio autocontrollo per non alzarmi ed andarmene o anche semplicemente urlare al mondo come stanno veramente le cose riguardo a quei trattamenti… Alla fine anche se il colore è venuto molto bene e i miei capelli sembravano quasi rinati, ma ero talmente irritata da ore di discorsi sui trattamenti brasiliani che quando mi hanno proposto di acquistare il prodotto che avevano usato sui miei capelli, ho risposto con un secco “no, grazie”, ho girato i tacchi e me ne sono andata, anche se dopo qualche settimana me ne sono un pò pentita.

Coupon acquistato su: Groupalia

Prezzo: Colore con trattamento specifico, shampoo, lozione e piega a 15€ anzichè 65€

Rapporto qualità/prezzo del coupon: ottimo

Rapporto qualità/prezzo del trattamento senza coupon: buono

Voto al trattamento: 8

Voto generale: 6 – 1 = 5

Ci tornerei con o senza il coupon: con il coupon ci tornerei, in fondo il colore me l’hanno fatto bene, anche se come al solito, non è durato granchè… senza coupon lascerei perdere, perchè i prezzi sono quelli di un normale parrucchiere e per me non è proprio in una zona comoda da raggiungere (Firenze Sud), per non parlare degli orari che fanno…

I miei capelli hanno resistito fino ad ottobre, anche grazie alla mia splendida piastra GHD  che mi ha permesso di uscire di casa senza cappuccio in testa, poi ho deciso di riprovare con un nuovo parrucchiere, Arthur Styling, anche questo scoperto grazie ad un coupon, stavolta per un colore completamente naturale.

Il salone si trova vicino palazzo Pitti, in piena ztl di Firenze, per cui ho avuto un pò di problemi per raggiungerlo (quasi un km a piedi con tacco 10 è stato un pò impegnativo…). Per fortuna appena arrivata mi hanno fatto subito accomodare. Il salone è nuovo e moderno, ma quelli che ci lavorano mi hanno dato subito l’idea di essere un pò arroganti (idea poi confermata). Dopo qualche minuto si presenta il titolare che, una volta appurato che 4 mesi prima avevo fatto un colore mi dice che non mi avrebbe potuto fare l’hennè incluso nel mio coupon e che avrei dovuto pagare la differenza per fare un colore classico, ovvero non naturale. Come??? Sul coupon non si parlava mica di hennè!?!? Ma poi perchè devo pagare di più per un prodotto che non è neanche naturale?  E vabbè, ho pensato, se è buono lo stesso, facciamolo! 

Mentre avevo in posa il colore, un’aiutante del parrucchiere mi ha anche chiesto se volevo che mi sistemasse le sopracciglia, visto che fornivano anche quel tipo di servizi essendo anche centro estetico. Da come mi è stato proposto sembrava che fosse un trattamento che offrivano a tutte le nuove clienti. Solo alla fine ho capito che il giochino mi era costato la bellezza di 10 euro per appena 10 minuti di lavoro. 

Ci hanno messo un paio d’ore per finire (nel frattempo hanno dato una sforbiciata anche a mio marito, visto che era con me…) e mentre il titolare mi sistemava un pò il taglio siamo finiti a parlare dei trattamenti liscianti brasiliani alla cheratina, scoprendo, con notevole stupore, che lui non li faceva nel suo salone perchè non si fidava del prodotto ed aveva paura che potessero essere dannosi per la salute di clienti e dipendenti: almeno un punto positivo per questo salone…

Passiamo alle dolenti note, i prezzi per cominciare! Davvero eccessivi! Oltre alla spesa del coupon (39 euro), ho dovuto pagare una differenza non meglio precisata per il colore, che ho stimato fra i 20 e i 30 euro!! In buona sostanza di extra coupon ho speso:

  • 1 shampoo Davines per me (12 euro)
  • 1 maschera Davines per me (credo intorno ai 15 euro)
  • sopracciglia (10 euro)
  • differenza tra hennè e colore (non mi è stato indicato)
  • 1 shampoo Davines per mio marito (12 euro)
  • 1 balsamo (spacciato per maschera) Davines per mio marito (7 euro)
  • taglio per mio marito (non mi è stato indicato)

Premesso che in totale ho pagato 105 euro restano fuori una cinquantina di euro da dividere fra un taglio uomo e la differenza tra hennè e colore. Valutate voi. Vi dico solo che io in quel momento ho pensato: “E meno male che avevo il coupon!!”

Per quanto riguarda il risultato, niente di più rispetto a tutte le altre colorazioni fatte in passato: sul momento infatti i capelli erano molto lucidi, ma già dopo il primo lavaggio i filini bianchi tornavano alla luce.

Coupon acquistato su: Letsbonus

Prezzo: Shampoo, colore basic vegetale a tua scelta e un trattamento idratante di cheratina liquida al 100% a 39 euro anzichè 135 euro

Rapporto qualità/prezzo del coupon: insufficiente

Rapporto qualità/prezzo del trattamento senza coupon: surreale

Voto al trattamento: 6

Voto generale: 5

Ci tornerei con o senza il coupon: è troppo caro sia con il coupon che soprattutto senza. Inoltre è troppo scomodo perchè è nella ztl di Firenze e bisogna parcheggiare fuori e farsi quasi un km a piedi.

Arriviamo così verso fine novembre, quando riesco finalmente a prendere appuntamento per un coupon da Capelli Ribelli a Prato, un salone in cui il sabato trovi sempre posto, basta che non hai il coupon, altrimenti il ragazzo che ti ha risposto al telefono e ti ha appena preso l’appuntamento ti passa la titolare che ti dice che non c’è più posto per almeno un mese. Questo per 3 volte. Il problema è che questo coupon, pur avendo una scadenza di 6 mesi, rischiavo di perderlo perchè comprendeva 2 sedute e con quei ritmi non ce l’avrei fatta a farle entro gennaio. Neanche a dire che tanto la manicure inclusa nel coupon non mi interessava (tanto avevo il gel…) e che avrebbero risparmiato tempo: se hai il coupon, il posto quando lo vorresti tu non c’è mai. Mai. Capito??

Fortunatamente, il santo patrono della città dove lavoro è venuto in mio soccorso concedendomi mezza giornata di festa al lavoro, per cui ho potuto prenotare per un pomeriggio in mezzo alla settimana.

Il salone è carino, ma è in una zona un pò periferica di Prato e ricorda un parrucchiere dei tempi che furono, a cominciare dalle clienti, le classiche donnine anziane un pò pettegole che vanno dal parrucchiere il giorno prima della cresima del nipote. Sì, penso di aver reso bene l’idea.

La titolare non era il non plus ultra della gentilezza, anzi, quando mi ha lavato i capelli pensavo che volesse strapparmeli via, da quanto li tirava con violenza, li strattonava proprio… Chissà perchè invece con altre clienti era molto più dolce nei movimenti… Per contro era affiancata da un’apprendista che forse era la prima volta che lavava dei capelli perchè ci ha messo meno di 20 secondi per “risciacquarli bene”, ovviamente senza massaggiare, toccandoli con la punta delle dita: sembrava un misto fra una bambina che accarezzava la sua bambola e un turista che toccava con orrore una medusa!

Il primo trattamento quindi non mi ha fatto una buona impressione e devo dire che nei giorni seguenti non ho visto grossi miglioramenti: i miei capelli non erano nè più forti nè ristrutturati e non apparivano più lucidi e morbidi come sosteneva la titolare.  

La seconda seduta l’ho fatta a gennaio, quasi alla scadenza del coupon, convincendo la titolare ad inserirmi una sera (pensate che ho anche dovuto chiedere un permesso al lavoro per uscire prima…).

Stesso copione della volta precedente, solo che ora l’apprendista mi ha sciacquato i capelli per ben 30 secondi, appoggiando anche le mani sulla cute… incredibile direi!! Poi la titolare mi ha chiesto come fosse andato il primo trattamento ed io le ho detto che onestamente non avevo visto nessun tipo di miglioramento e/o cambiamento nei miei capelli. Lei ovviamente cosa risponde? Che per vedere dei risultati apprezzabili non erano sufficienti una o due sedute, ma avrei dovuto comprare un pacchetto di 65489 trattamenti (sto scherzando, però mi ha proposto i pacchetti da 5 o da 10 trattamenti…). Le ho risposto che ci avrei pensato, che è suonato un pò come quando vai ai colloqui di lavoro e ti liquidano con un “le faremo sapere”: alla fine non mi interessava fare bella figura, tanto sapevo che non ci sarei più tornata, anche se stavolta mi ha fatto un pò pena perchè ho percepito un estremo tentativo (andato in fumo) di racimolare una cliente. 

Anche dopo il secondo trattamento, i risultati erano pressochè inesistenti, a parte la piega con i boccoli che mi è durata diversi giorni e non era male… Unico punto a loro favore: non facevano trattamenti brasiliani liscianti, anzi, a dire la verità credo che la titolare non fosse poi informata più di tanto in materia, visto che l’età media delle clienti superava ampiamente il mezzo secolo…

Coupon acquistato su: Groupon

Prezzo: 2 sedute con shampoo Alphaparf, taglio, ricostruzione del capello, piega e manicure con smalto cotto a 29 euro anzichè 156 euro

Rapporto qualità/prezzo del coupon: sufficiente

Rapporto qualità/prezzo del trattamento senza coupon: insufficiente

Voto al trattamento: 5

Voto generale: 5

Ci tornerei con o senza il coupon: data la poca disponibilità della titolare soprattutto verso i clienti con i coupon e vista la completa inefficacia dei trattamenti fatti, mi sembra inutile concedere un’altra possibilità a questo posto.

A febbraio sono stata di nuovo da Polverini ma in un altro salone, per un colore e trattamento ristrutturante. In effetti il colore è venuto bene anche stavolta, i capelli erano lucidi e brillanti, del mio colore naturale. Purtroppo però anche stavolta i capelli bianchi non sono stati coperti completamente, diventando marroncini e non neri, ma ne ho così pochi che questo problema non si nota molto.

Non ho parlato dei trattamenti alla cheratina perchè nel primo salone in cui ero stata li facevano ed essendo una catena, sicuramente li fanno anche qui: oltretutto questa era proprio la sede della catena, dove c’è anche una scuola per parrucchieri.

Inoltre la cosa che mi ha colpito di questo salone è stato lo strumento che la ragazza ha usato per la piega: per fare i boccoli, ha usato un ferro molto stretto, fatto a spirale, completamente in ceramica e non ho mai avuto dei capelli così ricci in vita mia!

Nei giorni dopo i capelli erano morbidi, ma buttavano giù molto colore, infatti dopo un paio di lavaggi il colore era già tutto sceso nello scarico.

Coupon acquistato su: Letsbonus

Prezzo: Shampoo, colore, trattamento alla cheratina e piega a soli 19 euro anzichè 85 euro.

Rapporto qualità/prezzo del coupon: buono

Rapporto qualità/prezzo del trattamento senza coupon: sufficiente

Voto al trattamento: 7

Voto generale: 6 – 1 = 5

Ci tornerei con o senza il coupon: forse ci tornerei, ma solo con il coupon, perchè non mi hanno colpito in modo particolare ed il posto è un pò scomodo per me da raggiungere.

Proprio poche settimane prima di partire per le vacanze, ho provato l’ultimo parrucchiere, Mod’Arte di Prato. A dire la verità appena sono entrata nel salone (se così si può definire una specie di stanzetta molto piccola e piena di…. caos) volevo uscire! Ho pensato: ” Ma dove cavolo sono finita???” perchè sembrava un salone anni 60 (che oltretutto era anche l’età media delle clienti, 60 anni!). Mi sono fatta coraggio e facendo lo slalom fra divani, caschi asciugacapelli, mobiletti con ogni genere di attrezzo per capelli antiquato, sono finalmente riuscita a parlare con una ragazza che mi ha fatto subito accomodare alla zona lavaggio, che consisteva in due postazioni piccolissime accanto alla cassa. E’ stato solo quando mi sono seduta ed ho notato una signora molto anziana con un asciugamano in testa mi guardava sorridendo che mi sono resa conto che ormai non avrei più fatto in tempo a scappare e mi sono rassegnata.

Alla fine però il risultato è stato migliore del previsto: il colore, seppur senza ammoniaca, ha tenuto bene ed anche a distanza di 2 mesi è rimasto intatto, coprente e brillante; il trattamento di ricostruzione alla cheratina, che consisteva nell’applicazione di una maschera a capello bagnato, fatta poi asciugare con il casco (sotto il casco mi sono sentita una settantenne…) e risciacquata, ha funzionato bene e tuttora mi sembra che i miei capelli ne stiano beneficiando.

Mentre la ragazza di turno mi asciugava i capelli, le ho chiesto fra una chiacchiera da parrucchiera e l’altra se facevano le stirature brasiliane e lei, con aria di chi fingeva di sapere di cosa stavo parlando, mi ha candidamente risposto di no. L’ho chiesto per conferma, ma tanto sapevo da quando sono entrata che lì non sapevano neanche cosa fossero quei trattamenti!  Vista l’età media delle clienti infatti ho pensato: “Figurati se mia nonna va a stirarsi i capelli!” e mi sono risposta da sola.

Coupon acquistato suLetsbonus

Prezzo: Shampoo + piega + colore (anche senza ammoniaca) + ricostruzione alla cheratina a 9 euro invece di 80 euro

Rapporto qualità/prezzo del coupon: incredibilmente ottimo

Rapporto qualità/prezzo del trattamento senza coupon: buono

Voto al trattamento: 7

Voto generale: 6

Ci tornerei con o senza il coupon: ci tornerei sicuramente con il coupon perchè per il prezzo pagato è stato un ottimo trattamento che dura ancora oggi. Senza il coupon non credo valga molto la pena, hanno uno stile ed una gestione del negozio un pò “retrò” per i miei gusti, che per una volta può andare bene, magari in caso di emergenza, ma come parrucchiera di fiducia, direi di no. Il salone poi non mi torna proprio comodissimo perchè è a Prato (anche se non avendo molti clienti si trova facilmente posto anche il sabato).

Ho iniziato ad usare il kit Hairmed di cui vi parlavo all’inizio dopo quest’ultima esperienza e lo sto continuando ad utilizzare perchè mi sono accorta che prolunga gli effetti del trattamento alla cheratina appena fatto. Purtroppo però butta giù un pò di colore per cui credo che a breve dovrò tornare in un salone per rifarlo…

In conclusione, ad oggi non sono riuscita a trovare un parrucchiere che mi convincesse tanto da tornare, un pò per il trattamento di serie B che riservano a chi ha un coupon, un pò perchè la maggior parte di quelli che ho provato erano lontani da casa mia, un pò per i prezzi extra coupon, ma soprattutto perchè non ho ancora visto la professionalità e la qualità che volevo.

Continua la ricerca…

bloglovin

13 Responses to “Glossybox Flash Hairmed, L’Officina della Bellezza – Danoncredere, Polverini – Groupalia, Arthur Styling – Letsbonus, Capelli Ribelli (PO) – Groupon, Polverini – Letsbonus, Mod’Arte (PO) – Letsbonus”

  1. avatar VETTO ha detto:

    dai non demordere vedrai che riuscirai a trovarlo..pensa che io l’ho trovato un paio di anni fa ormai..solo perchè passandoci davanti ( e lo avevo fatto non so quante volte) mi ha colpito l’arredamento ( lo so è buffo) e ho detto vorrei provare qui..non ero dubbiosa…ma chiaramente non avevo certezze non è certo l’arredo che fa di un parrucchiere un buon professionista..ed invece….per i tuoi capelli se vuoi provare degli shampoo bio ti consiglio DR Organic alla pappa reale delicatissimo e zero impatto ambientale,zero paraffini…veramente un prodotto verde…

    • avatar Pamela ha detto:

      Eh già, sto continuando la ricerca, tanto con i coupon alla fine la spesa è minima…
      Grazie del consiglio per lo shampoo, lo proverò. Per ora sto rivalutando il Pureology, poi finirò quelli Hairmed e qualche altro che ho in casa (recentemente mi sono riempita di prodotti per capelli!!). Alla fine arriverà il turno anche del DR Organic… 😉

  2. avatar Vale ha detto:

    Ciao, sono capitata per caso sul tuo blog cercando pareri sul trattamento hairmed ed ho letto dall’articolo che anche tu sei della provincia di Firenze… anche io come te ho cambiato tanti saloni diversi prima di trovarne uno che mi piacesse al 100% quindi mi permetto di consigliarti la parrucchiera dove vado io ormai già da un paio d’anni, è alla stazione di Lastra a Signa (non so se per te è comoda come zona, io abito a Signa quindi per me è vicina) e si chiama Fashion Studio, la titolare è Ilaria ed è veramente bravissima… quando sono arrivata da lei la prima volta avevo i capelli in condizioni pessime, stressati da decolorazioni e stirature…ora sono rinati e tutto grazie a lei!! Te la consiglio davvero, inoltre il salone è carinissimo, molto femminile e curato! 🙂

    • avatar Pamela ha detto:

      Grazie del consiglio Vale, mi fa piacere conoscere persone della zona tramite il blog! Vivendo da qualche anno qui per lavoro non ho ancora dei punti di riferimento validi.
      Purtroppo non mi è proprio comodissima da raggiungere Lastra a Signa, vivo e lavoro a Calenzano, ma se è aperta anche il sabato mattina e pomeriggio è probabile che una volta ci possa provare a passare.
      Grazie delle informazioni 😉

  3. avatar sabrina ha detto:

    Quello che mi consola è sapere che non sono l’unica ad aver avuto un calvario
    con i parrucchieri………. Io non sto a raccontarvi i 20 anni di esperienza per non annoiarvi e perchè non lo esprorrei così bene come Pamela.
    A proposito , potresti farci un libro sui trattamenti liscianti………pensaci!
    Devo ammettere che mi sto convincendo a non fare quel trattamento, anche se la tentazione è troppa! Mi fidavo abbastanza della titolare del negozio Polverini di Pistoia, non è troppo venale e non promette miracoli; se poi non diventano spaghetti pazienza, basta che non si rovinino.
    Comunque se qualcuna di Voi l’ha provato , “BRASICA HAIRLIFTING”, me lo faccia sapere, grazie.
    Buon weekend a tutte ed a presto

  4. avatar irene ha detto:

    Ragazze non andate da ARTHUR STYLING!! in Piazza Pitti a Firenze!
    Il giorno del mio compleanno volevo darmi una spuntatina, premetto che avevo i capelli lunghi fino a metà schiena e senza nemmeno doppie punte ( a detta di sua maestà sua ignoranza presuntuosa cafonissima Arturo)
    Senza nemmeno guardarmi negli occhi ha tirato su i miei capelli facendo un torciglione e zak in un’unica sforbiciata via 13 cm di capelli! Sono impallidita, se non sono svenuta è stato solo xche ero a sedere. Ma poi così facendo ha creato una scalatura mozzata (tecnica vecchia ) che è ingestibile dato il mio capello mosso (come gli avevo spiegato). Comunque il cafone in questione vedendo il risultato mi ha detto con una smorfia “tanto ricrescono” e li stirava con phon, piastra x farli sembrare più lunghi. In ultimo ha preso una ciocchetta di tre capelli da dietro e l’ha tirata sul mio scollo dicendo “vedi? Ho mantenuto la lunghezza” Ma quale lunghezza se sono 3 peli e non arrivano nemmeno all’inizio del seno! Mi sono rifiutata di pagare la presa di giro ma solo il colore e lo shampoo, ma la collega mi ha messo dei trattamenti non eseguiti guarda caso dello stesso valore del taglio. La sceneggiata delle sopracciglia eccetera l’ho subita anche io, ma cosa credono che sia il cliente carne da macello non pensante?. La prossima volta che vedete un bellissimo negozio nel centro storico VUOTO di sabato pomeriggio non siate ingenue come me ma fatevi delle domande. E’ passato un anno ed i miei capelli sono cresciuti, ma la professionalità e l’educazione del signor Arturo e non Arthur manco fosse un divo, non cresceranno mai.
    Irene

    • avatar Pamela ha detto:

      Ciao Irene,
      quanto mi fanno arrabbiare i parrucchieri che vogliono per forza tagliarti i capelli!!! :-/ Se poi ci metti pure l’arroganza e i giochini per spillarti soldi…
      In effetti anche a me non aveva fatto una buona impressione quel parrucchiere, soprattutto dopo aver pagato 105 euro oltre ai 39 del coupon!! A me non ha proposto il taglio perchè quando ha iniziato a dirmi che avevo le doppie punte io gli ho spiegato che erano una conseguenza dei trattamenti liscianti alla cheratina (che per fortuna non fanno!!) e da come mi ascoltava sembrava che ne sapessi più io di lui dell’argomento…
      Grazie per aver raccontato la tua esperienza!! 🙂
      A presto

  5. avatar Anto ha detto:

    care ragazze amiche dello sconto questa risposta è rivolta a tutte quelle che come voi collezionano coupons convinte di aver diritto a tutto gratuitamente.
    sono stata anche io in Piazza Pitti dal bravissimo Arthur grazie ad un coupon comprato su lets bonus e da quanto ho conosciuto Arthur e il suo staff non ho piu cambiato centro.
    Da Arthur ho trovato cortesia qualità professionalità e consigli utili sui trattamenti da fare a casa per avere capelli sani luminasi e bellissimi.
    Aggiungo che anche a me sono state proposte le sipracciglia che ho fatto senza mai pensare che fosse un servizio gratuito……………….è inutile fingere ingenuità come fate voi!se fai un servizio extra coupon è ovvio che lo paghi!!!!!

    • avatar Pamela ha detto:

      Sono stata indecisa fino all’ultimo sull’approvare o meno questo commento, non tanto per le offese gratuite nei miei confronti, quanto piuttosto per il tono con cui ti rivolgi alle ragazze che mi seguono e che hanno commentato esprimendo un giudizio negativo su questo parrucchiere: spero che sia chiaro che non condivido il commento ma dovevo comunque pubblicarlo perchè sul mio blog ognuno è libero di esprimere la propria opinione (anche se questi non sono i modi giusti per farlo). Che non si dica che non pubblico le critiche, anche se questa è più che altro una sterile polemica offensiva…

      Solo per questo motivo ho approvato il tuo commento e rispondo per punti alle tue “affermazioni”:
      1) chi “colleziona” coupon lo fa per provare certi servizi, non pretende che sia tutto gratuito, ma esige trasparenza e correttezza soprattutto nello spiegare in cosa consistono i trattamenti: sul coupon non si parlava di hennè, se ci fosse stato scritto non l’avrei comprato.
      2) siamo tutti contenti che consideri bravissimo Arthur Styling, ma devi rispettare anche chi ha vissuto esperienze diverse dalla tua con lo stesso parrucchiere. Personalmente ho trovato il personale di questo salone un po’ troppo snob e la qualità dei trattamenti mediocre a fronte di prezzi esorbitanti, ma tutto sommato ho vissuto esperienze peggiori, infatti la mia valutazione non è completamente negativa.
      3) per le sopracciglia, non ho finto, ma ebbene sì, sono un’ingenua!!!!! Visto che dovevo stare con la tinta in posa, mi era stata data la possibilità di scelta fra leggere un giornale o farmi le sopracciglia, ho pensato che fossero entrambi servizi gratuiti: la prossima volta mi informerò meglio, non sia mai che mi facciano anche pagare il noleggio della rivista di gossip (eh sai, loro l’hanno comprata, mica voglio fare la lettrice a scrocco!!). La mia ingenuità mi ha anche portato a pensare che un lavoro di pochi minuti fatto pure male da una ragazzina (non da un’esperta estetista) non valesse 10 euro. Ma sono stata zitta, ho pagato e me ne sono andata. Ora però sul mio blog mi sono sentita in dovere di pubblicare la mia esperienza, poi ognuno si fa la sua idea.
      4) nessuno sostiene che i servizi extra coupon siano gratis, ma devono essere chiaramente quantificati al cliente per potergli dare la possibilità di scelta. Ovviamente ho sbagliato io: quando alla domanda “quanto è la differenza di prezzo tra un hennè e un normale colore??” mi è stato risposto “non lo sappiamo, si vedrà alla fine”, mi sarei dovuta alzare ed andare via chiedendo il rimborso del coupon e lamentandomi con Letsbonus per la scarsa chiarezza del coupon.

      Quindi, cara Anto, siamo contente che tu abbia trovato in Arthur Styling il parrucchiere della vita, ma non puoi trattare da pezzente chi compra un coupon e contesta i prezzi gonfiati dei servizi extra, nè tantomeno accusare di finta ingenuità chi neanche conosci.

      P.S. Per la cronaca: sabato ho fatto il colore da un parrucchiere SERIO. Era la seconda volta che ci andavo, entrambe senza coupon, ed ho pagato appena 59 euro (65 la prima volta) per una tinta senza ammoniaca Inoa. Con l’altra ci avevo fatto 4 mesi e stavolta ho dovuto fare solo la ricrescita perchè il resto dei capelli erano ancora belli lucidi. Ho ricevuto consigli su come trattare i miei capelli, ma senza le pressioni esasperanti per acquistare prodotti che invece fanno da Arthur Styling (ti dico solo che avevano fatto comprare a mio marito una cera per capelli che non ha mai usato perchè non usa quel genere di prodotti! Gliel’hanno fatto passare per tutt’altro…), infatti qui non ho comprato niente. Come se non bastasse quando sono andata via mi hanno riempito di campioncini. Senza chiedere.

      • avatar Anto ha detto:

        grazie della risposta Pamela e scusami davvero se ti sono sembrata offensiva, non era mia intenzione soprattutto essendo anche io un’amica dello sconto…..Volevo soltanto dire che anche io frequento il salone e sono molto felice del lavoro di Arthur e dell’estetista bravissima che lavora presso di lui.
        Ti segnalo inoltre che inoa costa 36 euro e che tutti i servizi con i relativi prezzi sono segnalati subito a destra appena entri.
        sono contenta che anche tu come me abbia trovato il tuo parrucchiere di fiducia.P.s. avevo scritto un’altra risposta prima di questa ma non so se ti è arrivata.non sono troppo pratica in fatto di blog
        ………………perdonami

        • avatar Pamela ha detto:

          Ciao Anto,
          probabilmente c’è stato un fraintendimento… (comunque non ho ricevuto l’altra risposta, forse è andata persa…) Sono contenta che sia stato solo un problema di comunicazione e non di concetto. E penso di parlare anche a nome di chi ha commentato questo articolo in passato e non si è trovata bene con Arthur Styling.

          Quando ci sono andata io non c’era l’estetista, ma la ragazza che mi ha lavato i capelli si è offerta “per farmi passare il tempo” di sistemarmi le sopracciglia, ti assicuro che non era una professionista e si è visto dal risultato… Da come lo ha offerto, sembrava davvero un servizio gratuito, come è gratuito il servizio di poltrona massaggiante offerto dal parrucchiere dove vado adesso che addirittura ti attivano senza chiedere, come se fosse la normale prassi!!

          Non so se mi hanno fatto Inoa da Arthur, il fatto è che per un taglio uomo + differenza tra hennè e colore mi hanno addebitato 50 euro che secondo me sono troppe. Non mi sono fermata a guardare i prezzi appena entrata perchè avevo il coupon e non pensavo ci sarebbero stati problemi, mentre quando sono andata via ero ancora sotto choc dal prezzo pagato…

          Nonostante, come avevo scritto, non sia stato un incubo questo parrucchiere, per il costo e il trattamento ricevuto ho smesso di andarci, mentre mi sto trovando bene da Spartaco Giovannelli, un salone a Calenzano in cui sono veramente bravi ed economici: non l’ho conosciuto con un coupon ma solo perchè è vicino casa mia e da quando vado da lui ho smesso di comprare coupon di parrucchieri!!

          Buona serata

  6. avatar irene ha detto:

    Salve ragazze!
    In risposta ad Antonella vorrei dire che io non ho acquistato nessun coupon, sono andata lì perchè mi parlarono dei coupon ma io non ne ho acquistati. Ero anzi ben disposta a pagare anche settanta euro per colore ecc…ma non ad essere presa in giro.
    Invece ho acquistato a Gennaio un coupon per un parrucchiere per provarlo ed adesso vado da lui, quindi i negozi che si promuovono con i coupon lo fanno per farsi conoscere.
    Diversamente mi fa pensare Arthur che vedo DI NUOVO lanciare offerte con coupon, mi fa pensare che non sia ancora riuscito a farsi la sua clientela e chissà perchè??
    Poi, ma questa è solamente una mia sensazione, ripeto mia, ho appunto la sensazione che Antonella non sia una cliente ma forse del team.
    Se non è così ammetto l’errore, consapevole del fatto che non ho offeso nessuno, così come lei non ha offeso le “scroccone” dei coupon no?
    Saluti
    Irene

    • avatar Pamela ha detto:

      Ciao Irene,
      mi dispiace per quello che hai passato e ti capisco: a me dà molto fastidio quando toccano i miei capelli in maniera poco professionale!!! Ci ho messo anni a farli riprendere dai trattamenti liscianti fatti da parrucchieri poco seri, quindi ora prima di prendere qualsiasi decisione a lungo termine (tagli, contropermanenti, trattamenti particolari) ci penso bene…
      Riguardo all’uso dei coupon, purtroppo molti esercenti che li utilizzano ancora non hanno capito che non sono un modo per fare cassa, ma solo un metodo alternativo per farsi pubblicità (invece di tappezzare la città di cartelloni, dai la possibilità ai clienti di provare direttamente i tuoi prodotti/servizi ad un prezzo molto basso). Io con i coupon ho trovato molti ristoranti interessanti in cui ho continuato ad andare anche senza coupon visto che le offerte le fanno comunque…
      Non so chi sia la ragazza che ha commentato, ma se fosse del team, non sarebbe stata corretta a scrivere certe cose e non presentarsi. Io ho voluto pubblicare quel commento perchè mi sembrava giusto che tutti avessero la possibilità di esprimere la propria opinione, ma ho comunque risposto punto per punto alle accuse. Così chiunque legge è libero di farsi la sua idea sull’argomento basandosi su più versioni della storia.
      A presto!!
      P.S. Spero che ti troverai bene con questo nuovo parrucchiere!! 🙂

RSS feed for comments on this post. And trackBack URL.

Leave a Reply

Scrivi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.