[Apple Watch] Review di chi non l’avrebbe mai comprato…

sabato 20 giugno 2015

Apple Watch Sport whiteCiao a tutti,

la review degli Apple Watch avrebbe dovuto scriverla mio marito, o almeno aiutarmi a farlo, eravamo d’accordo così fin da quando li abbiamo comprati.

Invece ha preso tempo fino ad ora e poi qualche giorno fa ha pensato bene di ammalarsi. Sì, sono sicura che la febbre a 39 era solo una scusa per non scrivere questa recensione.d181

Sto scherzando ovviamente (ciao MaritoCheLeggi a003), ma il risultato non cambia: anche questa review tocca a me, ma poco male, ho diverse cose da dirvi su questo gioiellino dopo ormai oltre un mese dall’acquisto e a meno di una settimana dalla sua uscita in Italia (il 26 giugno).

Premessa: ero scettica, molto scettica.a013

Ero partita da casa dicendo a tutti che non l’avrei mai comprato.

Sono arrivata a Tokyo dicendo che non l’avrei mai comprato.

Appena arrivata ho scoperto che il mio hotel era a 200 metri da uno dei soli tre Apple Store che, nel mondo, li aveva disponibili (altrove si potevano comprare solo su ordinazione), ma non mi importava, tanto non l’avrei mai comprato.

Sono entrata in quell’Apple Store dicendo che non lo volevo, non l’ho neanche voluto provare.

Il giorno dopo ci siamo tornati perchè mio marito voleva vederlo meglio (io non ci sarei mai tornata) e mentre lui provava i vari modelli, io gli tenevo quello Sport e per caso l’ho avvicinato al polso.

Non so quanto tempo sia passato dal “non lo compro assolutamente, è inutile e poco fashion” al “non lo toglierò mai più dal polso”. Questione di millisecondi. Pochi.a048

Soprattutto dopo aver scoperto che il colore che preferivo (bianco) era al momento disponibile, esattamente come la versione nera che voleva mio marito. Entrambi il giorno prima non c’erano. Era un segno del destino, non potevamo lasciarli lì. a239

Come è stato destino che poche ore dopo, con i nostri orologi nuovi di zecca al polso, abbiamo avuto un incontro/scontro con il tifone che ci ha fatto capire che gli Apple Watch sono davvero water resistent.a254

Ad ogni modo eccoli qua: in tutta la loro bellezza!a228

Apple Watch

Li abbiamo pagati 320 euro ciascuno circa, mentre in Italia costeranno 399 euro. RETTIFICA: in Italia sono usciti a 419 euro contro ogni aspettativa, quindi il risparmio è stato di ben 100 euro!!

Riguardo alle caratteristiche tecniche vi rimando al sito della Apple. Io voglio solo dirvi come lo uso, quando lo uso e, soprattutto, risponderò alla domanda che mi hanno fatto in tanti: a cosa diavolo serve?a127

Da quando l’ho comprato non c’è stato giorno che non l’abbia usato. Me lo metto la mattina e la sera lo tolgo per caricarlo, quindi inizio con il parlarvi della batteria.

E’ stato criticato perchè la batteria dura “solo” 18 ore. Vero, ma per il suo scopo sono più che sufficienti, visto che, non so voi, ma io durante la notte mi agito molto ed ho paura di romperlo per cui la sera me lo tolgo e lo appoggio sul suo caricabatterie. E le 18 ore sono effettive perchè io lo indosso alle 7 del mattino e lo tolgo verso mezzanotte con ancora della carica residua (in genere il 30/40%, se lo uso un po’ di più arriva al 20% ma non oltre). Solo il primo giorno, dopo ore e ore di spippolamenti folli, non ce l’ha fatta ad arrivare fino a sera, ma a sua discolpa posso dire che non era carico al 100% quando l’abbiamo comprato e che le prime cariche durano un po’ meno.

Apple Watch sotto carica

Come potete vedere, all’1 di notte dopo esattamente 18 ore, la batteria era ancora al 35%

Il caricabatterie è la cosa più “faiga” che abbia mai vistoa253: un disco in plastica bianco che si attacca magneticamente al retro dell’orologio. Per quanto mi riguarda soffro un po’ l’assenza di un supporto stabile perchè, vista la sua leggerezza (parliamo di 72 grammi per il modello Sport da 38 mm), tenerlo attaccato solo ad un filo rende secondo me più probabile la caduta. O magari è solo una mia idea senza senso e quei 50 grammi in più di un supporto non aiuterebbero un granchè…

Apple Watch caricabatterie

L’orologio si può caricare anche senza togliere la plastica protettiva del caricabatterie

Vi ho già anticipato il peso: posso confermare che al polso è leggerissimo ma con un display piuttosto ampio e la possibilità di scegliere il layout dello sfondo, il tipo di complicazioni (per chi, come me, non sapesse cosa sono, dicesi “complicazioni” tutte quelle funzionalità aggiuntive presenti in un orologio oltre alla visualizzazione dell’ora. Fonte Wikipedia) e il colore dei font. Purtroppo non tutte le complicazioni sono disponibili in tutti i layout, quindi ho dovuto cambiare quello con le farfalle animate che avevo scelto all’inizio per un più pratico (ma brutto) sfondo “modulare” dove ho disponibili più informazioni oltre l’ora.

Io ad esempio tengo le complicazioni che uso di più che come potete vedere sono la data di oggi, il meteo del luogo in cui mi trovo, il cambio euro dollaro (ufficialmente dico che devo tenerlo sotto controllo per il lavoro che faccio, ma in realtà è solo per capire quando è più conveniente prenotare per gli USA…a071), il monitoraggio delle attività, il livello di carica della batteria.

L’abbiamo usato moltissimo durante il nostro viaggio in Giappone perchè ci consentiva di utilizzare meno l’iPhone preservandone la batteria. E’ possibile infatti utilizzare l’Apple Watch per eseguire alcune funzioni che prima erano gestite solo su iPhone. Faccio un esempio: per capire in fretta quanto stavamo spendendo, digitavamo l’importo direttamente sull’app Currency sull’Apple Watch che si collegava ad internet via bluetooth tramite l’iPhone e restituiva in pochi secondi il risultato sullo schermo dell’orologio. Il tutto senza mai tirare fuori l”iPhone dalla borsa o dalla tasca.

Apple Watch Currency

Stesso discorso per quanto riguarda la navigazione, anche se in questo caso la destinazione va impostata da iPhone, mentre le indicazioni appaiono direttamente sull’orologio che ti avvisa con una breve vibrazione ad ogni svolta, anche quando devi attraversare la strada.

Apple Watch mappe

Un’altra utilissima funzione è quella di poter rispondere alle telefonate che ricevi sull’iPhone: quante volte vi sarà capitato di sentire squillare il cellulare nella vostra immensa borsa piena di ogni ben di Dio e ravanare per minuti non riuscendo a trovarlo mentre nel frattempo all’altro capo del telefono hanno riattaccato? O ancora, tutte quelle volte che arrivate a casa e togliendo il cellulare dalla borsa, vi accorgete che ci sono millemila chiamate non risposte perchè non l’avete sentito squillare? Ecco, con l’Apple Watch dimenticatevi questi problemi!!a234

Appena ricevete una telefonata, l’Apple Watch suona (opzionale) e vibra e voi potete rispondere in vivavoce senza tirare fuori l’iPhone dalla borsa. Sia la vibrazione che il suono sono molto lievi, ma si sentono comunque chiaramente.

Quindi se qualcuno con l’Apple Watch vi dice che non ha sentito la vostra chiamata, al 99% sta mentendo!!a399

Anche i messaggi di testo vengono ricevuti contemporaneamente anche sull’Apple Watch, come tutte le notifiche delle vostre app preferite (è possibile decidere per quali app ricevere le notifiche sull’orologio).

Da quando sono tornata in Italia l’app che uso maggiormente sull’Apple Watch è Attività, ovvero l’app che controlla quanto movimento fai al giorno e stima il consumo di calorie. Grazie a lei, mi sono accorta che sono una frana e dovrei fare molta più attività fisica. Spero con l’estate di migliorare sotto questo aspetto.a006

E se non avete un iPhone l’Apple Watch funziona lo stesso? Me l’hanno chiesto in tanti, e in effetti la risposta non è poi così scontata…

L’utilizzo dell’Apple Watch senza un iPhone è davvero molto limitato e limitante. Potete utilizzarlo come un semplice orologio digitale con funzione cardio, nonchè monitorare la vostra attività fisica giornaliera con l’app Attività. Tutto il resto sinceramente non mi pare che funzioni…

Ma veniamo ai difetti. Pensavate non ne avesse?? E invece, nonostante costi quanto 5 orologi Fossil, ce li ha.

Intanto il software ha diversi bug, pensate che un paio di volte il mio è letteralmente impazzito. a026 Giusto l’altro giorno l’ho dovuto riavviare perchè lo schermo si spegneva ogni volta che lo toccavo: l’orologio infatti percepisce quando è rivolto verso di te e si accende, in quel caso appena acceso si spegneva mentre cercavo di accedere alle app. Una volta riavviato non ha più avuto problemi.

Il problema principale però riguarda un altro aspetto: il cinturino.a057

Inizialmente non lo volevo bianco perchè pensavo si sporcasse più facilmente, poi però quando l’ho visto me ne sono innamorata ed ho pensato che avrei dovuto semplicemente lavarlo più spesso.

Purtroppo in seguito ho scoperto che il mio esemplare ha un difetto di fabbrica: in pratica ha delle macchie che lavandolo si tolgono, ma si ripresentano sempre negli stessi punti dopo qualche giorno.

Apple Watch cinturini macchiato

Sospetto che il cinturino sia fatto di un materiale poroso verniciato con una lacca trasparente impermeabile e probabilmente in fase di verniciatura qualcosa è andato storto lasciando scoperta una parte di cinturino. Questa è infatti la foto appena lavato:

Apple Watch cinturino pulito

Questa foto, anche se non sembra, è stata fatta dopo quella precedente, dopo aver lavato il cinturino con acqua e una goccia di sapone liquido

Come vedete è perfetto. Ho già sentito l’assistenza Apple che mi ha detto di ricontattarli nel momento dell’uscita in Italia per un’eventuale sostituzione.

L’orologio nero di mio marito invece non ha problemi di questo tipo, ma nei punti dove è soggetto a sfregamento si vede che è consumato e da satinato diventa lucido. Anche il mio ha lo stesso problema, in particolare accanto al fermo di metallo, ma sul cinturino bianco non si vedono le parti consumate.

In sintesi questo è l’Apple Watch per me. Tornassi indietro lo ricomprerei altre cento volte ma a voi lo consiglio solo se avete un iPhone.

Avete intenzione di comprarlo? Se avete altre curiosità chiedetemi pure nei commenti, io non mi sono voluta dilungare oltre però ne avrei molte altre di cose da dire…a032

P.S. Un suggerimento per Apple (chissà che magari non mi leggano…a043): potete creare un’app “demo”, tipo quella che c’è negli orologi in mostra negli Apple Store, per mostrare agli amici in pochi secondi le funzioni e le potenzialità dell’orologio? Secondo me sarebbe la migliore pubblicità per un oggetto del genere, soprattutto se fatta da un cliente soddisfatto!!

bloglovin

6 Responses to “[Apple Watch] Review di chi non l’avrebbe mai comprato…”

  1. avatar makeupnonsolo ha detto:

    Ciao Pam,
    attendevo questo post con curiosità perchè intorno a questo oggettino si è detto tanto. Io non lo comprerei perchè non ho un iphone e quindi non avrebbe molto senso averlo. Alcune funzionalità sembrano utili ma io preferisco non portare orologi e lasciare il mio corpo libero.
    Grazie comunque del post, penso che sarà utile a molte persone!

    • avatar Pamela ha detto:

      Ciao
      se non hai un iPhone e non è neanche nelle tue prossime previsioni di acquisto, non ti consiglio proprio l’Apple Watch. E poi considera che per sfruttarlo anche senza iPhone dovresti usarlo tutto il giorno, ma se preferisci non portare orologi allora…
      Utilizzarlo solo quando fai attività fisica non ha molto senso, con meno della metà ti compri il modello top della Polar, l’FT7, che ha anche la base per scaricare i dati sul pc…

  2. avatar Fefy ha detto:

    Ho un Android Wear da 7 mesi e non so più farne a meno. Il problema è che quando la gente lo vede mi si incolla al polso urlando estasiata “ma è un Apple Watch?”… e io faccio la faccia di Grumpy Cat!

    • avatar Pamela ha detto:

      Ehehehe il potere della Mela 😛
      Io invece tutto il contrario: vedevo orologi simili al polso di altri e mi dicevo che non mi sarei mai lasciata coinvolgere perchè non li trovavo utili, poi l’ho visto dal vivo e… poof colpo di fulmine 😀

RSS feed for comments on this post. And trackBack URL.

Leave a Reply

Scrivi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.