Weekend fuori porta: che ve ne pare?

venerdì 26 ottobre 2012

Ciao a tutti,

questo fine settimana, in occasione del compleanno di mio marito, andremo a fare un giro per il centro Italia, sperando che il tempo sia clemente anche se le previsioni non sono delle migliori…

In occasione del viaggio per il nostro anniversario, come avevo già detto, non eravamo riusciti a vedere le cascate delle Marmore per cui adesso ripartiamo proprio da lì.

Ed oltre alle cascate, visiteremo il castello di Lady Hawke, il vicolo più stretto d’Italia, delle grotte carsiche e molti graziosi paesini che, secondo mia mamma, “noi andiamo tanto lontano e non ci accorgiamo delle bellezze intorno a noi”. Ma lei dice così perchè non è mai stata alle Hawaii (infatti la mia risposta è sempre “vai a Maui e poi ne riparliamo…”).

Quindi per questo weekend niente post sul blog (forse i miei amici di Facebook ed Instagram vedranno qualche foto…). A proposito, conoscete qualche posto carino che valga la pena visitare in zona Umbria/Abruzzo/Marche? 

Ci rivediamo la prossima settimana!

bloglovin

16 Responses to “Weekend fuori porta: che ve ne pare?”

  1. avatar Enza ha detto:

    Buon w-e!!
    L’unica cosa che mi viene in mente in zona Umbria/Abruzzo/Marche, e non troppo distante dalle Marmore, è Norcia, con il duomo simile a quello di Assisi.

  2. avatar Dony ha detto:

    leggo solo ora il post…io sono marchigiana! Hai fatto bene a non partire visto il tempo pessimo…comunque io appartengo al comune del “vicolo più stretto”, il paese è carino ma niente di che (insomma è un buco per intenderci). Ma se vieni in zona ti consiglio di visitare Ascoli (anche se il periodo migliore sarebbe l’estate, durante la Quintana) e vai a mangiare le vere olive ascolane e i cremini. ^_^

    • avatar Pamela ha detto:

      Ciao Dony,
      ma dai, sei proprio di quella zona!?! 🙂
      Purtroppo stavolta abbiamo dovuto rimandare il viaggio, ma ci siamo ripromessi di fare lo stesso itinerario fra un pò, forse proprio questo mese, tempo permettendo.
      Sicuramente quando verremo, visiteremo Ascoli, probabilmente prenderemo anche un hotel lì, perchè poi al ritorno passeremo da Norcia a comprare dei tartufi freschi (per questo voglio andarci in questo periodo 😛 ). Però anche olive ascolane e cremini non ce li faremo mancare (a proposito, c’è un posto dove si mangiano le olive davvero buone?) anche se non credo che vadano d’accordo con la dieta Dukan, ma tanto è quasi finita.
      Per quanto riguarda il vicolo più stretto d’Italia, abbiamo letto da qualche parte che ti rilasciano anche un’attestato se ci vai e secondo me è un’idea simpatica!
      Grazie dei consigli sempre ben accetti, soprattutto se da qualcuno del posto!!

      • avatar Dony ha detto:

        Scusa se rispondo solo ora,ma ultimamente non arrivo…Allora si, io abito nel comune di Ripatransone, in campagna però (non in paese), anche se sono originaria di Grottammare, un paese vicino che è proprio sul mare. Riguardo il vicolo ti dirò che non è niente di che, dell’attestato sinceramente non ti so dire, ma puoi provare a chiedere in comune (che è proprio adiacente) o all’ufficio turistico. Paesi che meritano nella zona sono Offida e Grottammare (il paese alto dove trovi anche un ottimo ristorante “osteria dell’arancio”, abbastanza caro ma bellino). E’ ovvio che questi posti sono belli in estate, in questo periodo dipende molto dal tempo. Per il resto, San Benedetto ti può interessare se ami mangiare il pesce, ma non c’è nulla di artisticamente caratteristico, è un posto di mare con molto divertimenti notturni, se ami il genere (in particolare Porto D’Ascoli). Ascoli invece è proprio bella (per me), merita una visita approfondita. Per il cibo ci sono diversi ristoranti tutti vicini a Piazza del popolo e piazza Arringo, hai l’imbarazzo della scelta. Se non sei astemia, prendi l’Anisetta Meletti al caffè Meletti in piazza del popolo. Altre zone belle delle Marche sono in provincia di Macerata….non ti consiglio l’anconetano perché a me personalmente non dice nulla (giusto se ami zone commerciali ecc). Ah, se ti piacciono le scarpe puoi andare all’outlet delle Hogan e Tod’s (c’è la fabbrica), in quella zona c’è anche Prada, Braccialini, Geox e tanti altri brand (sia vestiti che scarpe).

        • avatar Pamela ha detto:

          Wow quanti consigli!! Grazie!! E poi qui a Firenze è tutto il giorno che diluvia, parlare di viaggetti e vacanze mi tira un pò su il morale!! 😉
          Mi segno sicuramente Offida e Grottammare, saremo in zona e sicuramente ci scappa un salto, vediamo anche l’Osteria dell’Arancio.
          Adoro il pesce (vengo anche io da un posto di mare in provincia di Grosseto) per cui ci sta che passeremo anche da qualche ristorante a San Benedetto, mentre per la vita notturna, forse passiamo, al limite vediamo se troviamo qualche pub carino aperto in inverno.
          Per quanto riguarda Ascoli Piceno, pensavamo di visitarla un pomeriggio e poi restare a cena prendendo anche l’hotel lì. Io sarei astemia, ma mio marito no, ma in questo caso potrei fare uno strappo alla regola (adoro l’anice in tutte le sue forme!!).
          Per gli outlet, ti riferisci a quello a S. Elpidio a Mare, vero? Ma Prada e Braccialini sono sempre in quello spaccio o li trovo in un altro outlet?
          Grazie ancora e buona domenica! 🙂

          • avatar Dony ha detto:

            Conosco la provincia di Grosseto, ci vengo spesso! A Firenze invece sono stata un paio di volte, bellissima. Si l’outlet di Della Valle è nella zona industriale, è facile da trovare (oltre che pienissimo sempre), il negozio è in una zona della mega fabbrica. Sempre in quella zona ci sono tanti altri spacci sparsi qua e là, un pò dispersivo, in genere per vedere tutto ci vuole almeno un pomeriggio. (per le Hogan ci vuole anche molta pazienza perché c’è gente che litiga addirittura per i pezzi…io non le amo, ci ho solo accompagnato amici e parenti e sono rimasta a bocca aperta nel vedere certe scene). E’ una zona industriale, non pensare ad un normale outlet (tipo quello di serravalle), però i prezzi sono buoni (ottimi per quanto riguarda Hogan e Prada).
            Buona serata anche a te ^_^

  3. avatar Pamela ha detto:

    Bene, allora conosci la zona! Pensa che ho conosciuto persone all’università che pensavano che Grosseto fosse nel Lazio (ed ho studiato a Siena non in Australia… 😀 ). Firenze invece è bella viverla da turisti, ma ha un grave difetto per me: le manca il mare!!
    Per gli spacci vedremo se passarci al momento, se ci avanza tempo. Anche a me Hogan non mi piace, ma ho il marito che insiste per fare un giretto da Fay… Ma se non ce la facciamo non importa: ho l’outlet di Barberino ad un quarto d’ora di macchina, quello di Gucci & company (The Mall) a mezz’ora e Foiano della Chiana ad un’ora. E tutte le volte che ci sono i saldi facciamo diverse incursioni e le nostre carte di credito nel giro di due giorni sono già esaurite… Saranno dei campi magnetici che le scaricano 😉

    • avatar Dony ha detto:

      Si abbastanza bene, ho il marito toscano e tanti parenti lì. Effettivamente il Grossetano, essendo al confine non ha una pronuncia “toscana” molto evidente. Siena la conosco bene e la adoro (forse più di Firenze) e amo il “senese”, mi fa ridere un sacco. Nello spaccio di Della Valle tuo marito può trovare tutto: fay, Hogan e Tod’s. Per il resto, scarpe a parte (che le fanno quasi tutte qui), mi sa che siete più forniti voi visti tutti gli outlet che avete, qui niente per ora. Tocca andare in Abruzzo ^_^

  4. avatar Pamela ha detto:

    Fra università e lavoro ho vissuto quasi 10 anni a Siena, anche io conosco bene la zona e la gente che ci vive, anche se il mio paese di origine è Porto Santo Stefano.
    In effetti Firenze non mi entusiasma come città, troppo traffico e troppo turistica, ma ha tutte le comodità di una grande città e adesso che mi sono abituata non so se riuscirei a tornare indietro.
    Per quanto riguarda gli outlet, non pensare che sia sempre un bene averne tanti intorno: oltre a confondermi ancora di più le idee, io mi sveno ogni volta che ci vado!! 🙂

    • avatar Dony ha detto:

      Porto S. Stefano? I mie parenti sono proprio di lì! Sei la seconda blogger che è del posto o lo conosce ^_^ Si in effetti di Firenze mi ha colpito negativamente proprio per il traffico e i parcheggi inesistenti….

      • avatar Pamela ha detto:

        Non ci credo!!! Magari conosco pure qualche tuo parente, anche se è da quasi 15 anni che non ci vivo più per cui ho perso tutti i contatti e spesso non riconosco più neanche le persone!!
        Se conosci il posto quindi capirai perchè soffro un pò a vivere a Firenze (anche se non sto proprio in centro per fortuna ma vivo e lavoro in un paesino vicino che si chiama Calenzano). E per quanto qui un paesaggio o un monumento possa essere bello, per me gli manca sempre qualcosa, il mare…
        Poi però penso anche a tutti i ristoranti, i centri commerciali e la vita “mondana” che lì non c’è e che mi sto godendo qui e la nostalgia passa in un secondo 🙂

        • avatar Dony ha detto:

          Si lo capisco bene, il posto è bellissimo (anche Port’Ercole), soprattutto in estate (in inverno è un pò un mortorio), però è piccino. Se uno ci nasce è abituato, ma io che vengo da una zona dove ci sono tanti centri commerciali e non sono abituata a fare la spesa in bottega, mi trovo sempre un pò “stretta”. Sicuramente conosci qualcuno, da quello che vedo si conoscono sempre tutti e si sa tutto di tutti, vita da paese a cui non sono abituata ma che mi diverte ogni volta che vado. Devo dire che poi sono sempre tutti molto gentili, disponibili, cordiali e pronti a dare una mano, e questo è raro da trovare! L’unica cosa che non approvo è che per vedere un centro commerciale bisogna andare fino a Grosseto…mi sembra assurdo! ^_^

          • avatar Pamela ha detto:

            Anche io adesso sono diventata centrocommercialedipendente, pensa che quando abitavo a Siena quasi tutti i week end ero qui a Firenze a fare spese!
            A me invece era proprio la vita di paese a starmi stretta, amo la mia privacy e lì non ce n’è, sono sempre stata una persona timida e riservata e non mi sono mai piaciute le chiacchiere di paese. Sai, andarci qualche giorno ogni tanto in “vacanza” a trovare genitori e parenti è divertente e rilassante anche per me, ma viverci è un’altra cosa.
            Concordo anche per i centri commerciali, ma oggi grazie ad internet il problema è per fortuna relativamente bypassabile! 🙂

RSS feed for comments on this post. And trackBack URL.

Leave a Reply

Scrivi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.