MAC “Surf Baby” Crushed Metallic Pigment Stacks – Summer Stash

lunedì 11 luglio 2011

Ciao a tutti/e,

come promesso, da oggi inizio a parlarvi dei prodotti che ho acquistato nel mio recente viaggio a Miami. Comincio proprio dal prodotto di punta, quello che non avevo in previsione di comprare, ma che alla fine mi ha tentata a tal punto che l’ho preso nonostante all’inizio il prezzo mi sembrasse non proprio economico: il Crushed Metallic Pigment Stacks, ovvero 4 pigmenti MAC della linea “Surf Baby” nei colori Summer Stash (nella foto, da sinistra: light white pearl, light pink champagne, light violet with silver pearl, brown bronze with gold pearl).

La recensione è d’obbligo visto che è la prima volta che compro un prodotto MAC e soprattutto un cosmetico in edizione limitata (in genere i pochi cosmetici che usavo non erano limited edition, ma quando volevo ricomprarli non li trovavo mai perchè erano passati anni… poi da qualche mese ho fatto una ripulita nei cassetti buttando via vecchissimi trucchi e piano piano li sto riempiendo di cose nuove).

Devo dire che il giro all’interno del MAC store all’Aventura Mall di Miami (il 5° centro commerciale più grande degli States…) all’inizio non aveva dato buoni frutti: tutte cose carissime, tester secchi o rotti, commesse perse dietro a un sacco di clienti, tanta confusione… Pensate che mentre stavo cercando un mascara (che non ho trovato perchè non c’era un tester sano per provarlo!!) una commessa stava rimproverando mio marito perchè secondo lei doveva “far stare buono il bambino”… Quale bambino? Quello che lei pensava fosse nostro e invece era di una signora che stava chiacchierando tranquillamente con un’altra commessa fregandosene del figlio che stava urlando e lanciando oggetti dal passeggino: una scena memorabile!!

Fortunatamente questo intermezzo comico ha fatto in modo che un’altra commessa molto più gentile si avvicinasse. Alla mia richiesta di pigmenti di taglia un pò più piccola (visti i prezzi dei singoli colori…) lei mi ha detto che MAC non li fa, ma, per risparmiare un pò, mi ha proposto i 4 pigmenti dell’edizione limitata “Surf Baby”. Loro avevano solo la versione Summer Stash, ma tanto, una volta arrivata a casa mi sono accorta che l’altra (Surf the Ocean) probabilmente non mi sarebbe piaciuta e non l’avrei comprata. Meglio così.

Ero indecisa se prenderla o meno, ero titubante per il prezzo che mi sembrava un pò altino, poi vedendo che rispetto al resto dei pigmenti MAC il rapporto quantità/prezzo era migliore, ho deciso di fare una follia ed ho comprato il mio primo prodotto MAC.

Il prezzo negli USA è di 32,50$ più le tasse, che al cambio attuale sarebbero meno di 25 euro. Ho scoperto da poco che in Italia gli stessi 4 pigmenti vengono venduti a 39 euro. Un bel risparmio direi…

Non sono una grande esperta di pigmenti, fino ad oggi non ne avevo provati molti, ma posso dire che definire questi meravigliosi non rende ancora bene l’idea…

Li ho usati diverse volte, sia a Miami che in Italia, testando ogni volta due colori, e per ora non ho trovato difetti. Ve li descrivo.

Sono tutti e quattro molto pigmentati, anche i due chiari che sono simili fra loro, e basta pochissimo prodotto (io per ora ho usato solo quello che si accumula sul tappo!) per ottenere un trucco anche molto evidente, per cui le quantità contenute nelle 4 jar sono praticamente infinite…

I colori sono molto brillanti, ma secondo me portabili anche di giorno perchè le tonalità sono abbastanza versatili (basta stare attente a non mettere troppo prodotto) e secondo me stanno bene su qualsiasi colore di occhi e carnagione: io ho gli occhi verdi e la carnagione chiara e mi piace l’effetto che riesco ad ottenere.

Durano fino a sera senza problemi e non si accumulano nelle pieghe dell’occhio: quando li ho provati la prima volta, dopo una giornata divisa fra alligatori, giri sugli hovercraft, shopping (stavolta nel sesto centro commerciale più grande d’America, il Sawgrass Mills), a cena sembrava che mi fossi truccata gli occhi in quel momento!!

Hanno una consistenza molto corposa, non polverosa, e forse proprio questo mi ha fatto innamorare di loro: infatti la prima volta che li ho usati ero a Miami e, non avendo un pennello decente, li ho messi con le dita (ora qualche purista della cosmesi qui rabbrividirà, ma fate pure, non mi offendo!). Prendendo piccolissime quantità di prodotto dal tappo e passandole poco per volta sugli occhi sono riuscita addirittura ad ottenere la sfumatura che volevo!! Il colore era uniforme sulla palpebra, non c’erano accumuli di prodotto che si è steso molto facilmente con le dita. E tutto questo perdendoci meno di un minuto!! Sarà stata la fortuna della principiante? Non credo, visto che anche la seconda volta è andata nello stesso modo e stavolta non avevo neanche messo la base (in genere uso l’Highlighter della Linea Studio di Elf che ho ricomprato in USA perchè davvero buono).

In conclusione, moltissimi pregi e per ora nessun difetto per questi splendidi pigmenti, anche il prezzo (a me ogni jar è venuta a costare circa 6 euro) è più che ottimo considerato la qualità, la durata e… il tasso di cambio!!

Voto: 10 e lode

bloglovin

Leave a Reply

Scrivi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.