Reebook Easytone: mah…

lunedì 30 maggio 2011

Ciao a tutti!

In questo periodo  non ho molto tempo per scrivere, visto che fra qualche giorno partirò per gli USA e ora sto facendo le valigie, cercando di selezionare cose leggere e lasciare spazio per la valanga di acquisti che farò (a proposito, se serve qualcosa fate un fischio…). Stavolta mio marito mi lascia lì davvero…

Quindi oggi pubblico solo una breve recensione su un oggetto che probabilmente porterò, ovvero un paio di scarpe che ho comprato qualche settimana fa e di cui in giro si fa un gran parlare: le famose Reebok Easytone, quelle che promettono un rassodamento dei glutei che può arrivare al 28% (28% rispetto a cosa non si sa…) e dovrebbero aiutare a mantenere una postura corretta.

Non scendo in dettagli tecnici, che si trovano facilmente nel sito ufficiale e in tutti i siti che le vendono, ma vi racconto la mia personale esperienza.

Partiamo dal prezzo: per essere un paio di scarpe “famose” e di marca, il prezzo non è esagerato, infatti di listino costano dagli 80 ai 100 euro. Le mie costavano 95 euro, ma avendo comprato parecchie cose ho avuto uno sconto complessivo, quindi mi sono venute a costare un pò meno.

Il modello che ho comprato io si chiama Easytone Flash e sembra il classico paio di scarpe da ginnastica per fare sport o anche per uscire (a me non dispiacciono sotto i jeans…). Sono carine, grigie con inserti argento e viola, il design è giovanile ma non troppo da sembrare infantile. Fortunatamente la suola non è enorme e fatta ad arco come quella di altre marche (quelle delle televendite per intenderci!!) che oltre ad essere esteticamente orribili, mi danno anche l’impressione di sbilanciamento eccessivo, tanto da trovarsi con il c… ehm sedere per terra senza neanche rendersi conto di essere caduti. La suola del modello Flash è invece formata da 3 dischi morbidi che dovrebbero stimolare le gambe a mantenere una corretta postura e far lavorare di più i muscoli.

Ho comprato un numero in meno rispetto al mio perché vestono grandi, infatti il 36 mi stava bene (e poi il 37 non c’era, quindi o quelle o niente!!). Ho deciso di prenderle perché nell’ultimo periodo fra spinning e abuso di tacchi alti (eh sì, colpa mia…) mi è venuta una tendinite al ginocchio. Con queste scarpe speravo di farmela passare, invece…

Il primo giorno che le ho indossate, ci sono andata al lavoro, ci ho fatto sì e no 50 metri (il percorso dalla macchina alla mia scrivania) e tempo neanche un’ora, mentre stavo comodamente seduta davanti al pc, mi sono ritrovata con un fortissimo dolore ad un tallone e una caviglia che aumentava sempre di più anche se non appoggiavo il piede per terra. Le ho provate di tutte: sciolto le stringhe, allentata la scarpa, sollevata la punta, ruotato la caviglia, sfilato leggermente la scarpa… Migliorava di poco e dopo tornava come prima. Cerco su internet: i sintomi sono quelli di una tallonite o di una infiammazione del tendine di Achille che spesso si verificano (ma guarda un pò!) quando si passa da un paio di scarpe con tacco a delle scarpe basse da ginnastica… In effetti anche durante altri viaggi mi era capitato che, portando delle scarpe da ginnastica o snikers per stare più comoda, dopo un pò che camminavo stavo peggio di quando indossavo i tacchi!

Appurato che probabilmente è solo una questione di abitudine, sto cercando di alternare le Easytone a delle scarpe con un minimo di tacco e dopo averle indossate già 3 volte il dolore è quasi sparito. Meglio così, perché visto come era andato il primo giorno, ero tentata di rivenderle subito!! Ora aspetto, le provo qualche altra settimana (forse in viaggio) e poi vi saprò dire più precisamente se sono comode ed efficaci per la postura e il rassodamento!! Per ora quindi il voto è sospeso…

bloglovin

Leave a Reply

Scrivi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.