Tron Legacy (3D)

giovedì 30 dicembre 2010

Ieri sera siamo andati al cinema a vedere Tron Legacy in 3D, il primo giorno di uscita nei cinema italiani. Si tratta del sequel fatto a distanza di quasi 30 anni dal famoso Tron, e pensare che noi non avevamo neanche visto il primo…

Breve recensione solo per dire che il film merita di essere visto (merita anche il 3D), anche solo per vedere come, tramite un nuovo tipo di effetti speciali, hanno ringiovanito di 30 anni il sessantenne Jeff Bridges: non potendo cambiare attore, hanno ricreato il suo viso al computer attraverso le foto di quando ha girato Tron nel 1982 e lo hanno fatto recitare in modo che le espressioni attuali risultassero naturali sul viso di 30 anni fa. Un risultato incredibile, anche considerato che il film ha una qualità video veramente eccezionale e ogni minima imperfezione l’avremmo notata. Pensate che fino a quando non ho letto l’età attuale di Bridges credevo che ad essere “finto” fosse il vecchio Flinn e non il giovane Clu… Se siete curiosi e volete sapere come hanno fatto, leggete questo articolo.

Il film è stato girato interamente in 3D, anche se, come succede spesso nei film, non è un 3D molto spinto (vedi cinema IMAX a Disneyland…), ma dà solo maggiore profondità alle scene. Sarà perchè è stato girato con tecnologie più innovative che rendono un’immagine più nitida, sarà per il proiettore del cinema tarato meglio, ma la resa del 3D di Tron Legacy secondo me è stata superiore a quella di Avatar (e non solo il 3D, Avatar secondo me è stato sopravvalutato anche come trama, molto superficiale e inflazionata…).

Ma passiamo alla trama: non avendo visto Tron dell’82 non posso dare un giudizio su come abbiano continuato la storia, non so se ci sono incongruenze o se manca qualcosa. Basandomi solo sulla visione di Tron Legacy, posso comunque dire che è un ottimo film di fantascienza pura, con molte analogie a film come “Il tagliaerbe”, “Wargames”, “Matrix”, insomma tutti i film in cui si parla di mondi digitali, informatica, videogiochi e realtà virtuale… ma probabilmente il fatto è che il vecchio Tron ha creato un genere da cui quel tipo di film ha preso spunto… A dire la verità ci ho visto anche un influsso mistico, ad esempio nel concetto della Creazione di un Mondo, ma non voglio annoiarvi, è la review di Tron Legacy, mica della “Settima Profezia”!!

Il bello del film è che, anche se è un sequel, è ben comprensibile anche senza aver visto il precedente. E finalmente un film che ha un inizio e una fine, nonostante ci siano i presupposti per fare un altro film (ho sentito parlare addirittura di una trilogia…). Ci sono solo alcuni punti che restano un pò in sospeso (tipo: che fine fa Tron? e “la Rete”? si può aprire e chiudere il portale a piacere? e altre cose che non posso dire per non svelare il finale), per cui mi farebbe piacere vedere un altro film che approfondisce questi temi.

Voto: 8

bloglovin

Leave a Reply

Scrivi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.