Manicure con gel e nail art

sabato 18 settembre 2010

Come avevo già anticipato qualche settimana fa, ho ricominciato a farmi la ricostruzione con il gel. Tramite un’inserzione ho trovato una ragazza disponibile a venire a farle la sera a casa mia, ho preso appuntamento quasi un mese prima e qualche giorno prima delle ferie finalmente le ho fatte.

Peccato però che la ragazza non mi ha convinto. Sia per la poca serietà (è sparita per un mese e non mi ha contattata per darmi conferma dell’appuntamento, poi dopo diversi miei sms, qualche ora prima di venire mi ha rimandato l’appuntamento al giorno dopo presentandosi pure con parecchio ritardo…), sia per la lentezza del lavoro (ci ha messo più di 3 ore e senza fare cose tanto elaborate…), sia per la qualità del lavoro (va bene sottili, ma qui il gel quasi non si vede, nel giro di qualche giorno mi si sono spezzate le punte di 3 unghie, fortunatamente ho potuto recuperarle limandole un pò e ora sembrano reggere…) sembrava inesperta e dotata di scarsa fantasia.

Non pubblico foto perchè ormai sono passate 3 settimane da quando me le ha fatte e comunque non sono molto elaborate, sembrano molto artigianali… Per quanto me le ha fatte pagare, mi sarei aspettata i fuochi d’artificio, invece ha fatto una semplice french e ha applicato sopra delle gocce di gel bianco e alcuni brillantini: le gocce restano in rilievo e agganciano qualsiasi cosa, mentre diversi brillantini sono caduti.

Nel frattempo ho comprato io tutto il materiale e il prossimo week end voglio provare a farmele in casa da sola, anzi, ho convinto il marito a collaborare, lui dice che se impara poi ci prende gusto e me le farà sempre lui!

Vedremo!!

Ora devo andare a cena fuori, questo week end sono a Portogruaro e fino ad ora non ha mai smesso di piovere…

bloglovin

Leave a Reply

Scrivi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.