Rinnovo voti sulla spiaggia: make-up e nail art di un giorno speciale

giovedì 4 febbraio 2021

Ciao a tutti,

ormai con una media di un post all’anno, torno con un articolo fermo in cantiere da anni intanto per farvi sapere che nonostante la pandemia, lo smartworking che mi impegna 25 ore su 24, il sito Cosmetiamo che negli ultimi anni è cresciuto, gatti, marito, casa, libri, auto, viaggi (magari), fogli di giornale, varie ed eventuali… ecco, io sono ancora qui a parlare, parlare, parlare…

Oggi vi mostro i prodotti che ho usato per il mio decimo anniversario di matrimonio festeggiato qualche anno fa a settembre su una spiaggia delle Hawaii.

Non vi faccio il tutorial perchè ogni volta che provo a replicarlo mi viene diverso, (e poi sono passati più di due anni quindi rischio di dimenticarmi qualche passaggio) quindi vi mostro solo i prodotti usati spiegandovi indicativamente come ho fatto (vi ricordo che non è farina del mio sacco, ma la bravissima MUA Enza  mi ha guidata a distanza con consigli, spiegazioni e immagini, senza di lei non so come avrei fatto!!).

Manca qualche prodotto, ma fidatevi che all’epoca c’erano tutti!

Crema viso: DR BRANDT Pores no More Anti-aging Mattifying Lozione – Idratante e Opacizzante Anti-Age

Primer: DR BRANDT Pores No More Pore Refiner – Minimizzatore Pori Dilatati

Fondotinta: PAESE COSMETICS Beauty Cream colore Light-medium

Crema contorno occhi: BIOLINE JATO’ Reveillance contorno occhi e labbra

Maschera contorno occhi (la sera prima): SEPHORA COLLECTION Maschera occhi litchi – idratante illuminante

Siero viso notte (il mese precedente): L’OCCITANE Siero Immortelle Reset Nuit

Siero ciglia (il mese precedente): REGITAL Lash

Correttore: BENEFIT Airbrush colore 02 + MAKE UP FOR EVER Ultra HD Invisible Cover Concealer colore R30

Matita occhi (rima interna e sopra le ciglia superiori): RIMMEL Scandaleyes colore brown

Ombretti: M.A.C. Palette Semisweet Times Nine colori n.1 e n.5 + ZOEVA Opulence palette colore Golden Years

Mascara: DIOR Pump’N’Volume Waterproof Black

Illuminante: LORAC The Getaway Palette

Blush: LORAC The Getaway Palette

Bronzer: LORAC The Getaway Palette

Matita Labbra: MAKE UP FOR EVER Aqua Lip colore 15C

Rossetto: PAESE COSMETICS Silky Matt colore 14

Gloss: MAKE UP FOR EVER Aqua Rouge Waterproof Liquid Lip Color top coat trasparente

Cipria: MAKE UP FOR EVER Ultra HD Polvere libera

Spray fissante: URBAN DECAY Spray fissante All Nighter

Solo 3 palette, incredibile vero?

Come vedete, ho cercato di concentrare in prodotti poco ingombranti tutto l’occorrente per il makeup di quel giorno, quindi via libera a palette multiuso sia per il viso che per gli occhi e minitaglie di altri prodotti. Alcuni prodotti però (fondotinta e crema viso ad esempio) non li ho potuti travasare in contenitori più piccoli principalmente per non fargli prendere aria così da non farli seccare e poi per limitare il rischio che uscissero dalle loro confezioni imbrattandomi tutta la valigia. 

A livello di preparazione, tutto il mese precedente ho potenziato la mia routine di bellezza con il siero Immortelle Reset Nuit de L’Occitane che mi ha letteralmente illuminato il viso e con il siero per ciglia Regital Lash che me le ha incredibilmente allungate! 

Dopo il viaggio, purtroppo, complice la vita frenetica di tutti i giorni, ho purtroppo abbandonato queste sane abitudini, ma non nego che a breve mi impegnerò a ricominciare.

Riguardo alle unghie invece, ho fatto una semplice french con l’acrygel di Glamlac, un brand estone conosciuto al Cosmoprof l’anno scorso dall’eccellente rapporto qualità prezzo che mi ha fatto abbandonare il solito gel a cui ero abituata: ovviamente prima di farlo per questo evento, avevo verificato la stabilità e la durata un mese prima di partire, facendo poi un refill identico pochi giorni prima della partenza. La accent sull’anulare prevedeva un filo di perline incollate sul profilo della french, la stessa nail art che avevo per il mio matrimonio (ma stavolta fatta meglio…). Devo dire che la colla ha retto e il risultato è stato bellissimo a mio parere…

Ma giudicate voi…

Unghie fatte il mese prima

 

Unghie di quel giorno: le avessi avute così per il matrimonio vero, le foto del momento della firma sarebbero state sicuramente più belle…

In sostanza, mentre per le unghie avevo le idee chiare fin da subito, per il make-up avevo “un’ansia da prestazione” iniziata mesi prima che solo Enza è riuscita a placare: grazie alla sua competenza è riuscita a valorizzare il mio volto e darmi sicurezza nel truccarmi.

Questo era il progetto…

 

… e questi una piccola parte dei millemila tentativi fatti nei mesi precedenti, con i quali ho massacrato di richieste di consigli la mia MUA a distanza…

Avendo gli occhi grandi e rotondi, avevo la necessità di allungarli, mantenendo però tutto il trucco su toni caldi e naturali: per questo abbiamo scelto una matita marrone e non nera per la rima interna e come eyeliner nella parte esterna superiore, oltre a colori prugna, marroncino e champagne per il resto del trucco occhi.

Mascara rigorosamente waterproof a prova di lacrime (anche se tornando indietro la mia scelta ricadrebbe sul mascara Paese Blacker than Black, che mi fa delle ciglia bellissime ma non è waterproof, visto che per fortuna non mi sono commossa).

Il fondotinta che ho usato, leggerissimo e naturale, è finora il migliore mai provato, ma Paese Cosmetics ha deciso di mandarlo fuori produzione con mia grande tristezza   ma ad oggi potete ancora trovare qualche pezzo del colore più scuro su Cosmetiamo. Nel frattempo avevo provato (e comprato a prezzi folli…) altri 4 fondotinta di fascia medio/alta che purtroppo non si sono rivelati all’altezza e stanno ancora nel cassetto a prendere polvere: li trovo tutti troppo pesanti, dall’effetto “finto” e pure del colore sbagliato (avevo il maledetto vizio di lasciarmi influenzare da commesse poco professionali che pur di vendere avrebbero detto che ti stava bene tutto).

Enza poi mi ha fatto puntare anche sulle labbra, evitando il classico “nudino” da matrimonio ed osando con un bel colore rosato assolutamente non matt. Ho messo in pratica questo consiglio utilizzando una matita waterproof MUFE, un Silky Matt Paese Cosmetics rosa antico intenso davvero adorabile e, come tocco finale, un gloss trasparente solo nella parte centrale delle labbra per dare più volume. Risultato eccellente, a metà fra il colore della collana di orchidee che stavo indossando e il colore labbra sulla scheda che aveva fatto Enza.

Blush, bronzer, illuminante, cipria: tutti molto leggeri per enfatizzare ulteriormente la naturalezza del makeup no-makeup, che si vedeva ma non troppo. Una spruzzata di spray fissante e voilà.

Eh sì, lo so che avrei dovuto sfumare di più sugli occhi, ma vi assicuro che dal vivo non era così evidente il contrasto!

Alla fine, o sono stati davvero bravi i fotografi a cogliere la luce giusta e le angolazioni migliori o ce l’ho fatta io a mettere in pratica almeno un po’ i consigli di Enza.

Voi che ne pensate? Consigli per il makeup del prossimo anniversario? 

bloglovin

Leave a Reply

Scrivi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.