Paese Cosmetics: Rossetto all’olio di argan n. 54 e Rossetto Liquido Silky Matte n. 705

sabato 28 gennaio 2017

Ciao a tutte,

oggi vi parlo di due prodotti labbra, quelli che mi hanno colpita di più (in particolare il secondo) e mi hanno fatto scegliere proprio Paese Cosmetics per il mio progetto.

Prodotti testati (Smoky non è contento se non rovina almeno una foto…)

Rossetto all’olio di argan n. 54*

Vi avevo già parlato dei rossetti Paese Cosmetics l’anno scorso, quando avevo provato il numero 14 definendolo il mio MLBB (My Lips But Better). Mi piaceva tutto di quel rossetto: dal colore al finish fino alla durata, eccellente per me considerato che si trattava di un rossetto molto morbido e confortevole sulle labbra.

Ebbene, se pensavate che fosse un caso o avessi beccato il colore fortunato, vi smentisco subito. Tutti i rossetti all’olio di argan Paese sono così.

Quest’anno ho provato il n. 54 e posso dire che finish (cremoso), durata (supera un pasto, anche se non indenne) e comfort sono identici al n. 14, solo il colore è molto ma molto più bello!!

Rispetto alla vecchia review, con la quale concordo in pieno (non era scontato, eh! Non sarebbe la prima volta che mi contraddico a distanza di tempo ), aggiungo un dettaglio: quando hai le labbra secche in genere i rossetti accentuano ed evidenziano la secchezza, mentre i rossetti Paese fanno l’esatto opposto, sono in grado di ammorbidirle e nascondere perfettamente le pellicine senza bisogno di scrub, balsami labbra e burri cacao. Probabilmente l’idratazione ed il comfort sono conseguenze della sua formula a base di olio di argan.

Un’altra caratteristica per me fondamentale per i prodotti labbra è la durata: regge bene alle chiacchiere, agli spuntini, alle bottigliette d’acqua e anche ad un pasto non eccessivo. Non nego che a volte la sera quando mi strucco trovo ancora delle tracce di rossetto sul dischetto, considerando che lo applico solo la mattina mi pare quasi un miracolo…

L’unico consiglio che mi sento di dare, esclusivamente per le tonalità più accese, è di applicarne uno strato sottile e in caso stratificare, anche se non ce n’è mai bisogno perchè sono estremamente pigmentati e magari usare una matita di cera trasparente per il contorno labbra, tipo la Lip Liner Colour Adapt, per evitare che con il calore penetri nelle rughette del contorno labbra (cosa ad oggi a me mai successa anche senza matita “contenitiva”).

Come vedete, è sufficiente una sola passata per un colore bello intenso ed è piuttosto resistente nonostante sia molto idratante e confortevole

Grazie a lui ho sdoganato i colori “non rosini nè nudini smortini” per andare al lavoro. Questo ciliegia (o fragola? ve l’ho sempre detto che sono daltonica!) infatti si abbina bene a qualsiasi makeup occhi perchè può essere il protagonista in caso di trucco occhi leggero, mentre passa tranquillamente in secondo piano se ci concentriamo su un makeup occhi più marcato.

Voto: 9

Silky Matte n. 705*

Lo amo.

Fine della recensione.

A parte gli scherzi, vi spiego perchè mi piace così tanto.

Iniziamo con la sua definizione: si tratta di un rossetto liquido a lunga durata con finish matt. Lungi da me entrare nella diatriba tra chi distingue tra rossetti liquidi e tinte labbra e chi invece li considera sinonimi (anche perchè nemmeno io so bene la differenza), io vi ho solo riportato la definizione che ne dà il produttore.

In genere mi soffermo sui pro e i contro di un prodotto nelle recensioni, ma in questo caso non ho trovato nemmeno un aspetto negativo, quindi quella che segue è una pura e semplice dichiarazione d’amore.

Ho provato decine di rossetti liquidi/tinte labbra, dai low cost a quelli di alta profumeria, e ognuno ha qualcosa che non va: alcuni si sgretolano dopo poche ore, altri seccano terribilmente le labbra, altri ancora sono troppo liquidi ed è indispensabile arginarli con una matita trasparente, ma la maggior parte deludono sulla durata, soprattutto non superano la prova pasti e al massimo lasciano un’antiestetica striscia di colore solo sul contorno labbra.

Ecco, dimenticatevi tutto questo con i Silky Matte.

La consistenza è cremosa e una volta applicato diventa setosa. Non appiccica ma nemmeno secca le labbra. Non sbava, non cola, resta lì dove lo metti e se sbagli (cosa difficile con il suo applicatore a spugnetta di facile utilizzo) hai tutto il tempo di correggere, magari con un cotton fioc o l’angolino di un dischetto di cotone, senza lasciare la minima traccia sulla pelle.

Quello che ha scatenato il colpo di fulmine è stata la durata: dopo molte ore senza mangiare non si muove nè si toglie a pezzi, e anche dopo un pasto sbiadisce ma non se ne va del tutto, ne resta comunque qualche traccia.

Il colore in oggetto poi è molto versatile ed originale, almeno io non ne ho di simili e all’inizio ho avuto difficoltà ad usarlo proprio per la sua particolarità, fino a quando non ho ricevuto complimenti da -nell’ordine- marito, mamma, colleghe, amiche. A quel punto ho imparato a “vedermi” con questo prugna intenso (dal vivo si vede di più la componente violacea) e sono riuscita ad abbinargli un makeup occhi adeguato. Ci sono perfino andata un paio di volte al lavoro, nonostante lo consideri in genere un prodotto da sera per via del colore scuro (per i miei canoni eh!).

Insomma, anche considerato il prezzo che ha, per me è un must-have!!

Voto: 10

Avevate mai sentito parlare di Paese Cosmetics? Siete contente che finalmente sia arrivata in Italia? Di quali prodotti della foto (escluso Smoky ) vorreste che vi parlassi nella prossima recensione?

* I prodotti con l’asterisco mi sono stati gentilmente offerti dall’azienda per testarli. La mia opinione a riguardo è sincera e rispecchia l’esperienza che ho avuto con il prodotto. Non ho ricevuto alcun compenso nè sono stata obbligata a parlare del prodotto.
bloglovin

20 Responses to “Paese Cosmetics: Rossetto all’olio di argan n. 54 e Rossetto Liquido Silky Matte n. 705”

  1. avatar nella ha detto:

    La cosa più mirabolante è la durata …veramente eccezionale..
    Una curiosità ..io non porto mai rossetti accesi, ma i colori sono tutti così vivaci mia cara?
    Un bacio speciale e buon W/E

  2. avatar Enza ha detto:

    Io ho scoperto Paese grazie al tuo sito, perchè ero fortemente intenzionata ad acquistare la polvere di riso da usare al posto della classica cipria.
    Ti comunico che la polvere di riso Paese è meravigliosa, tampona il giusto, leggerissima ed invisibile. Fa quello che deve fare, prepara perfettamente il viso all’applicazione delle polveri senza appesantire la base trucco.
    E poi ha una delicata e gradevole profumazione che quando la metto sul viso, la cliente ne è piacevolmente colpita.
    Pertanto, voto : 10!!

    Parlando di diffenza fra rossetto liquido e tinta, credo che la tinta abbia un grado di indelebilità superiore rispetto al rossetto liquido.
    Almeno, le tinte che ho io sono “indelebili”, vanno via solo se si utilizza specifici prodotti struccanti come quelli bifasici o le acque micellari e conviene avere labbra non screpolate per applicarle, altrimenti la resa non è meravigliosa :-/

    Un bacio e buona giornata!
    Enza

    • avatar Pamela ha detto:

      Ciao Enza!
      La polvere di riso è uno dei prodotti che ho provato anche io e mi fa piacere scoprire che non sono la sola ad essermici trovata così bene, e soprattutto sono contenta che il mio giudizio rispecchi quello di un’esperta come te!! Trovo che dia il massimo sulle pelli grasse (ne ha comprata una anche una mia collega e si sta trovando benissimo) ma funziona egregiamente su tutti i tipi di pelle, anche le più secche come la mia. Personalmente non ho notato la profumazione, ma forse perchè non ci faccio caso io, ma quello che mi ha più colpito è la durata: la sto usando da aprile tutti i santi giorni e ancora non sono arrivata neanche a metà. Mi durerà due anni come minimo!!
      Se la differenza tra tinta e rossetto liquido è la resistenza, allora credo di non avere mai provato una tinta labbra!! O forse sì, credo che di averne una MUFE che da un lato è tinta e dall’altra gloss trasparente, ma la odio: la parte colorata è secchissima e mi cade a pezzi durante la giornata, il gloss è appiccicoso e cola letteralmente dalle labbra… Insomma 30 euro buttate!! Se è così, allora, rossetto liquido forever!! 😉
      Ti ringrazio per l’opinione sulla polvere di riso e per le spiegazioni sui rossetti liquidi!!
      Un bacio e a presto! :-*

      • avatar Enza ha detto:

        Si, il prodotto che hai usato tu, con il gloss da una parte, potrebbe certamente essere una tinta per labbra. Perchè purtroppo una caratteristica delle tinte per labbra e che le seccano, alcune di più altre di meno. Purtroppo.
        Tuttavia ce ne sono alcune che sicuramente sono più valide di altre. Ad esempio io ne ho acquistata una della Kryolan e devo dire che le labbra rimangono belle per tutta la durata dell’applicazione. In ogni caso è sempre bene portarsi con se un burro cacao che all’occorrenza reidrata le labbra e le lascia morbide.

        Ciao!!!!!! 🙂

        • avatar Pamela ha detto:

          Ho provato alcuni prodotti Kryolan e mi sono piaciuti molto, infatti a maggio sono stata ad un loro evento a Modena. Non ho provato le loro tinte labbra, ma mi hanno dato un sample di rossetti, l’unico loro prodotto che finora non mi è piaciuto: sono estremamente secchi e si stendono a chiazze ma probabilmente è perchè sono incapace io ad usarli… I colori poi sono piuttosto accesi, quindi ho anche poche occasioni per usarli…
          Proverò con il burro cacao!!
          Grazie dei consigli!! 😀

  3. avatar Chiara ha detto:

    Non conoscevo il brand fino a questo momento. Sinceramente mi ispirano molto. Anche se ho un dubbio: l’inci com’è? Se una cosa mi piace non è che ci faccio troppo caso, ma sto cercando di farci attenzione (soprattutto perchè mi trucco tutti i giorni).

  4. avatar Valentina ha detto:

    bellissimo il Silky Matte *-*

  5. avatar francimakeup ha detto:

    Il mio problema con le tinte e problemi del genere è la sensazione che mi lasciano sulle labbra. Adesso sto testando quelle di The Balm, sono belle ma purtroppo vengono via in modo assolutamente disomogeneo. Queste sembrano davvero molto interessanti

    • avatar Pamela ha detto:

      Oltre alla sensazione di secco sulle labbra, io non sopporto quando durano poco o si tolgono a scaglie. I Silky Matte non hanno questi problemi e quando li togli non ti ritrovi le labbra secche!!

  6. avatar Itiah ha detto:

    Hai fatto davvero una bella scoperta! I prodotti hanno dei colori meravigliosi – diciamo che sono molto in linea con i miei gusti – e se poi vincono anche sul tema durata sono proprio da provare.

    • avatar Pamela ha detto:

      Infatti, la durata e una buona sensazione sulle labbra sono le cose che cerco in un prodotto per le labbra ed entrambi sono i migliori che abbia mai provato per queste caratteristiche!!

  7. avatar MakeUpNonSolo ha detto:

    Mi è piaciuta molto la dichiarazione d’amore…il vero problema è che vorrei provare tutto ma devo finire qualcosa. Sennò finisco come quelle nel programma Sepolti in casa di Real Time!!

  8. avatar Sakura ha detto:

    Il rossetto mi ispira ma con la tinta è proprio amore, già a vedere gli swatch e a leggere le tue impressioni mi sono innamorata *-*. Questo brand l’ho “sentito nominare” ma non lo conosco personalmente (non ho provato nulla), visto le fantastiche premesse con questi due prodotti, aspetto la review di tutti gli altri nella foto 🙂 Un baciotto a Smoky :-*

  9. avatar francimakeup ha detto:

    mamma mia 52 euro è proprio tanto!! Non ho mai provato lo Splend or al cocco per la profumazione

RSS feed for comments on this post. And trackBack URL.

Leave a Reply to Itiah

Rispondi a Itiah Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.