2016: l’anno che verrà

giovedì 31 dicembre 2015

Auguri 2016Ciao a tutti,

come ben sa chi mi legge da un po’, l’ultimo post dell’anno in genere lo dedico ad una sorta di resoconto di quello che mi ha lasciato l’anno appena passato, nel bene e nel male. (potete leggere i precedenti qui: 2012, 2013, 2014)

Stavolta voglio invece parlarvi dell’anno che verrà, perchè il 2015 non è stato un anno degno di nota. O meglio, è stato un anno di tranquillità (anche troppa per i miei gusti), di malinconia e di riposo. Ma è stato anche un anno di transizione nel quale ho capito che la mia vita non è a Siena (noi due non ci siamo proprio capite…) e il ritorno a Firenze era quasi d’obbligo.

In questa fine d’anno ho messo le basi per un 2016 che rappresenterà una grossa svolta e un nuovo inizio per me.

Intanto cambio (di nuovo…) lavoro e stavolta si tratta di un’attività più affine alle mie precedenti esperienze: ho iniziato da qualche giorno, ma già mi sembra di essere tornata a fare qualcosa di più gratificante per me.

Poi, pensare ad un trasloco dopo meno di due anni dall’ultimo ci ha fatto capire che ci siamo stancati di cambiare città così frequentemente, per cui abbiamo deciso di mettere radici qui a Firenze e di comprare casa. Ne abbiamo trovata una a tempo di record (1 mese e mezzo) e già fra qualche settimana potremo fare il trasloco: una fortuna se pensate che adesso siamo già a lavorare a Firenze ma abitiamo ancora a Siena quindi ogni giorno ci facciamo 160 km in macchina…

I viaggi del prossimo anno, quindi, per ovvi motivi economici, saranno molto meno esotici e lontani, ci dovremo accontentare al massimo di Spagna o Grecia o addirittura resteremo nella nostra bella Italia… Niente USA (a meno che il cambio con il dollaro non diventi così conveniente da permetterci di spendere quanto in Europa!!) per un po’, quindi niente turismo cosmetico. Dovrò “accontentarmi” di M.A.C. e Sephora sotto casa e dell’outlet di Barberino con Douglas e Pupa a pochi km (ho appena scoperto che ha aperto anche l’outlet L’Oreal…), ma non potrò esagerare. Comunque non posso lamentarmi, considerato che finora a Siena avevo appena La Gardenia, Kiko e L’Occitane.

Di sicuro tornerò al cinema più spesso, che 16 sale a 5 minuti da casa sono una tentazione troppo forte per chiunque. Quindi vedrete il blog più ricco di recensioni di film, ma con meno resoconti di viaggi.

In generale so che vivrò di più Firenze: uscirò più spesso la sera, tornerò a comprare coupon di ristoranti e trattamenti estetici con Groupon e simili, magari mi rimetterò in riga con la dieta (in questi due anni a Siena mi sono un po’ lasciata andare e i risultati si vedono!!), insomma dopo la pausa di Siena mi riprendo la mia vita.

Il 2016 sarà tutto questo per me. E forse di più, chi lo sa.

Voi invece, che mi raccontate? Come pensate sarà il nuovo anno? Anche voi vedete dei cambiamenti all’orizzonte?

Quest’anno niente biglietto virtuale, lascio ad una canzone il compito di farvi i miei auguri, che sia un anno ricco di soddisfazioni e di desideri avverati!!

bloglovin

23 Responses to “2016: l’anno che verrà”

  1. avatar nella ha detto:

    Io condivido molto la canzone del povero Lucio, non faccio previsioni, lascio correre il tempo, vorrei solo attenuare le mie lacerazioni, avere più salute e serenità. Ma sono cose che ripeto da pochi anni senza schiodarmi di un millimetro. Quindi dedico a te tutto il bene del mondo e la realizzazione di tutto ciò che desideri che mi sembra ben avviata..
    Un bacio stratosferico!

  2. avatar MakeUpNonSolo ha detto:

    Io spero che il 2016 sia un anno di cambiamenti e conferme. Le conferme lavorative che mi mancano e di cambiamenti per sperare che qualcosa cambi nella mia vita in meglio. Non so cosa, ma lo spero!
    Sono contenta che torni a Siena e che il nuovo lavoro vada bene! Spero di rivederti per il Cosmoprof per un’uscita serale, se ti fermerai sempre qualche giorno! Per i viaggi devi pensare che è un momento di transizione. I due anni seguenti a quelli in cui abbiamo comprato casa, anche noi ci siamo contenuti alla grande. Due anni di sacrifici che però ci stanno permettendo ora di essere più tranquilli 🙂
    Buon 2016 a te e a tuo marito! (e ovviamente anche ai mici!!)

    • avatar Pamela ha detto:

      Ciao Aly,
      Ti auguro di avere le conferme e i cambiamenti che desideri!
      Sicuramente ci vedremo al Cosmoprof, ho prenotato l’hotel da una vita 😀
      So che dovremo rimandare i viaggi lunghi per un po’, ma come dici tu, ne varrà la pena!
      Auguri anche a te e alla tua famiglia!

      P.S. Ci trasferiamo a Firenze!

  3. avatar Fefy ha detto:

    Che gli e-commerce ci siano sempre amici… che sia la volta buona che prendiamo un Frecciarossa per vederci al di là del Cosmoprof? 🙂

    • avatar Pamela ha detto:

      Lo spero tanto!! Anche perché ora i nostri viaggi saranno più vicini e non nego di passare dalle tue parti per qualche weekend lungo… Adoro Torino e i suoi dintorni…
      Un bacio!

  4. Mi dispiace non abbia trovato il giusto feeling nella nuova città, però diciamo che tornare nella bellissima Firenze ti riporterà verso posti già conosciuti in cui sarà più soddisfacente ripassare, no? 🙂 ( queste 16 sali che promettono film e intrattenimento mi tenterebbero quasi più della MAC sotto casa! Non so perché ma ultimamente mi sembra di vedere sempre le stesse cose, a livello cosmetico.. )
    Buon 2016, cara Pam! ♥

    • avatar Pamela ha detto:

      Ciao Fede!!
      In questi anni mi è mancato davvero tanto il clima dinamico e organizzato di Firenze. Per quanto riguarda il multisala è proprio davanti al centro commerciale con Sephora e MAC… a 5 minuti da casa… Non sono una che compra incondizionatamente, anzi, ogni acquisto cosmetico è sempre ben oculato, ma almeno così non dovrò affidarmi ad internet ogni volta…
      Auguri anche a te!!
      Un bacio!

  5. avatar Enza ha detto:

    Ciao Pam!! Buon Anno.
    Cominci l’anno molto bene, abbandoni una città che ti ha tarpato le ali per tornare a volare. I cambiamenti che fanno respirare aria di libertà sono sempre entusiasmanti e sono ossigeno per mente e anima.
    Io che ti racconto? Anche io ho bisogno di respirare nuova aria, ma non cambio città… Ho intrapreso un nuovo percorso che spero mi porti ad una sorta di evoluzione di me stessa o perlomeno mi faccia funzionare nuovamente una parte di quegli ingranaggi del mio cervello che per del tempo si erano un po’ fermati, diciamo così.
    Dunque, ho iniziato un corso di make up, di quelli seri, che mi permetterà di mettere in pratica una delle mie passioni. La passione per la bellezza e per la femminilità. Ho preso questa decisione perchè avevo bisogno di “aggiungere” qualcosa alla mia vità, qualcosa che – come ho detto prima – rimettere in movimento le funzioni ricettive del mio cervello e che mi permettesse anche di fare qualcosa di gratificante per me stessa ed anche per gli altri.
    Ho iniziato da poco ma ho già ricevuto alcuni segnali molto positivi che mi fanno capire che ho fatto una scelta adatta a me. Ho la sensazione di essere tornata alla carica un po’ come quando facevo l’università e vedevo che stavo costruendo qualcosa di interessante per me.
    Ho sempre il mio lavoro che mi impegna regolarmente dal lunedì al venerdì ma mi distraggo piacevolmente giocando con pennelli e colori.
    Dai, vediamo a cosa porterà questa missione, sono davvero molto curiosa.
    E poi quest’anno è molto probabile che riesca ad andare al Cosmoprof!
    Tu che piani hai circa la fiera di Bologna?

    Un bacio
    Enza

    • avatar Pamela ha detto:

      Ciao Enza,
      sono contenta che anche tu in qualche modo stai affrontando dei cambiamenti positivi. Piacerebbe anche a me fare un corso di makeup, ma in questo momento non posso, trovo a malapena il tempo per scrivere ogni tanto sul blog… ma chissà, magari in futuro!! Di sicuro in una città come Firenze non mancheranno iniziative del genere!!
      Poi ci racconterai come va questa esperienza e ci svelerai qualche trucchetto?? Tipo come mettere l’eyeliner dritto e uguale su entrambi gli occhi 😛
      Quest’anno sarò al Cosmoprof per tutta la durata della fiera, ho già prenotato l’hotel, quindi sicuramente ci incontriamo!!
      Un bacio!

  6. avatar Foffy ha detto:

    Nonostante i cambiamenti, Firenze resta una città gioiello, io così amo definirla <3
    Ti auguro un 2016 sereno Pam 🙂

    • avatar Pamela ha detto:

      Ciao Foffy,
      a me Firenze piace come città, anche se in realtà abitavo in un paese vicino e non vivevo molto la città. Però sapevo che quando volevo era lì a 5 minuti di macchina.
      Auguri anche a te!!

  7. avatar Elisa ha detto:

    Ma che bella città in cui hai deciso di vivere! Io Vorrei giusto tornare i quest’anno per un weekend end! La trovo stupenda !!!! In bocca al lupo per il trasloco e appena ti sarai sistemata aspettiamo di vedere le tue foto dei giri shopping makeupposi!Eli

    • avatar Pamela ha detto:

      Ciao Eli,
      Se passi per un weekend fammi sapere che se non sono nel bel mezzo del trasloco magari ci incontriamo!!
      Purtroppo (per il mio portafogli…) ho già iniziato i giri di shopping e non solo makeupposi e ancora non vivo lì!! 😮
      Un bacio

  8. avatar francimakeup ha detto:

    Ciao Pam anche se siamo a metà gennaio ti faccio gli auguri di buon inizio. Quindi 2016 anno di grandi cambiamenti, un grosso in bocca al lupo e un bacio!

  9. avatar Sakura ha detto:

    Beh un tantino in ritardo, ma ugualmente tanti auguri! Io sono stata a Firenze talmente tante volte che a momenti mi fanno cittadina onoraria XD, poi considerando che Lecce dicono sia la Firenze del sud possiamo considerarci un po’ “cugine” dai 😀 In bocca al lupo per il nuovo lavoro 😉

RSS feed for comments on this post. And trackBack URL.

Leave a Reply

Scrivi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.