[Cosmoprof] Elgon – Argàn Olio Supremo

lunedì 16 marzo 2015

Ciao a tutti,

visto che fra qualche giorno ci vedremo al Cosmoprof, oggi vi parlo di Elgon, un’azienda italiana conosciuta l’anno scorso proprio grazie a questo evento, che si occupa di prodotti professionali per capelli, in particolare è il marchio internazionale di cosmetici professionali per capelli di Pidielle S.p.A., azienda italiana specializzata nell’ideazione, formulazione e fabbricazione di prodotti che spaziano dalla colorazione all’haircare, fino alla texturization. 

Elgon Stand Cosmoprof 2014

Chi è stata al Cosmoprof l’anno scorso nei padiglioni dedicati ai parrucchieri, avrà sicuramente visto il loro stand, che certamente non passava inosservato: un open space molto luminoso con espositori con i prodotti del marchio intervallati da poster con descrizioni dettagliate dell’azienda, dei prodotti e delle tante iniziative a cui partecipa, il tutto sotto un cielo di centinaia di fogli scritti. Secondo me sono riusciti a rappresentare perfettamente il tema dello stand, “colore e poesia”.

Elgon Materiale ricevuto

Sono stata accolta dalla simpaticissima Katia che mi ha spiegato la filosofia del brand e mi ha presentato le varie linee di prodotti. Inoltre alla fine della spiegazione ho ricevuto diverso materiale (cartella stampa, chiave usb con le presentazioni del brand e di alcuni prodotti, vari depliant e un fantastico cofanetto con dei cioccolatini Venchi) dentro ad un praticissimo trolley di cartone che mi ha accompagnato per tutta la giornata, oltre ad una confezione del loro nuovo (l’anno scorso lo era…a094) Olio Supremo all’Argàn* da testare.

Elgon Cioccolatini Venchi

Non posso definirmi una fan degli oli per capelli stile Moroccanoil e questo sembrava abbastanza simile. Per questo motivo ho un po’ dimenticato questo prodotto nel mobiletto del mio bagno, preferendogli oli più naturali. Quando qualche mese fa me lo sono ritrovata fra le mani, ho deciso di dargli una possibilità ed iniziare ad usarlo alternandolo a quello che stavo usando abitualmente (l’olio per capelli Sydella di cui vi devo ancora parlare) visto che usando solo prodotti naturali non notavo nessun miglioramento sia in doppie punte (lo so, vanno tagliati per toglierle, ma a me peggioravano!!a280) che in secchezza delle lunghezze con conseguenti arricciamenti e nodi.

Elgon Olio Supremo all'Argan

Partiamo dall’unico punto negativo di questo olio: l’inci. Fra parentesi, è incredibile come sul web sia pieno di review di questo olio ma nessuna che abbia almeno una foto dell’inci!!

CYCLOPENTASILOXANE (Silicone volatile)
DIMETHICONOL (antischiuma / emolliente )
ALCOHOL DENAT. (solvente )
 PPG-3 BENZYL ETHER MYRISTATE (emolliente)
 ARGANIA SPINOSA KERNEL OIL (emolliente / condizionante cutaneo)
PARFUM (non trovato)
BHT (antiossidante )
COUMARIN (Allergene del profumo)
 HYDROXYISOHEXYL 3-CYCLOHEXENE CARBOXALDEHYDE (Allergene del profumo)

Sarà anche senza parabeni, ma ovviamente non è un prodotto per le amanti dell’eco-bio (che saranno inorridite appena letto l’incia067) perchè quei siliconi in bella vista non lo rendono il prodotto più naturale del mondo.

Il ragionamento che ho fatto io però è un altro. Seguitemi.

Al momento i miei capelli sono molto lunghi, al punto che da quando sono nata non li ho mai avuti così lunghi. Premesso che mi piacciono così e non vorrei tagliarli, ho iniziato a vedere che nonostante l’uso costante di prodotti per lo più naturali per la loro cura, le punte peggiorano sempre di più: sono bruciate, con molte doppie punte e terribilmente secche. Questo perchè probabilmente non riescono a proteggerli dall’uso di phon e piastra. Lo so, la soluzione, unica e inevitabile alle doppie punte e ai capelli rovinati è il taglio, ma io sto cercando di rimandare il più possibile questo momento. Allora ho deciso di impegnarmi per recuperare i capelli secchi provando un sacco di tipi diversi di prodotti, che in casa mia non mancano, per trovare una routine definitiva (o quasi) che li ristrutturi e non li danneggi ulteriormente.

Intanto ho bisogno di uno shampoo delicato (quelli aggressivi mi causano forfora e caduta più abbondante) e in questo mi vengono in aiuto alcuni shampoo dei Provenzali o qualche shampoo eco bio. Questo tipo di shampoo però ha il difetto di seccare ulteriormente le mie punte già molto assetate, quindi il balsamo che segue deve essere molto idratante e districante, ad esempio ne sto usando uno di Dr Organic che funziona discretamente a patto di usarne una quantità abbondante (una grossa noce) e tenerla in posa un paio di minuti. Prima dello shampoo, faccio tutte le settimane una maschera Dr Organic della linea cocco sulle lunghezze che, appena sciacquata, rende molto morbidi i capelli, ma dopo lo shampoo l’effetto si perde un po’.

A questo punto, applico un olio sui capelli bagnati, sia per ammorbidirli che per proteggerli durante asciugatura e piastra (che ahimè non riesco ad abbandonare almeno per ora…a238). Nell’ultimo anno ho usato prodotti Nashi Argan (sia l’olio che la maschera districante senza risciacquo) e l’olio per capelli Sydella, prodotto completamente naturale. Mi sono trovata più o meno bene con tutti, ma nell’ultimo periodo avevo bisogno di qualcosa di più, anche perchè ho deciso (= il mio parrucchiere ha deciso) di farmi una specie di shatush/ombré. Risultato bellissimo, ma capelli ancora più disidratati.

Ombre ramato capelli

Per questo motivo, nonostante l’inci non fosse proprio dei migliori, ho deciso di usare l’Olio Supremo all’Argan di Elgon, per vedere se la situazione sarebbe migliorata. Ho riflettuto e alla fine pensando che comunque questo olio non sarebbe mai venuto a contatto con la cute perchè l’avrei applicato solo su lunghezze e punte, mi sono convinta.

Ebbene sì, ha funzionato.a049

E da allora ho capito che i siliconi piacciono alle punte disastrate dei miei capelli, ma forse non alla cute (quindi cerco di evitare shampoo che li contengano).

L’effetto di questo olio dalla consistenza molto densa, quasi gelatinosa, è davvero impressionante. Ne serve pochissimo, io ne uso in totale 2/3 dosi: le prime due su lunghezze e punte, l’ultima solo sulle punte. Lo distribuisco sulle mani che poi passo in mezzo ai capelli bagnati. Dopo, spazzolo dolcemente con la Tangle Teezer (lo so che state aspettando la review, ce l’ho in bozza da un anno, ma la mia opinione a riguardo è cambiata nell’ultimo periodo…) per districarli e poi asciugo con il phon. La piastra la passo solo quando i capelli sono completamente asciutti, spesso la mattina dopo.

In questo modo i miei capelli sono più resistenti, si spezzano meno e sembrano anche più spessi: probabilmente questo è l’effetto del silicone, che crea un film sul capello e lo protegge dal calore della piastra oltre che renderlo più disciplinato.

I capelli restano leggeri e districati per giorni, oltre che morbidi e luminosi ma non lucidi o unti. Mantengono meglio la piega anche i miei che sono particolarmente capricciosi quando sentono l’umido… a193Insomma non più capelli stopposi e spenti ma vivi, un po’ come il giorno dopo che sei stata dal parrucchiere.

In passato pensavo che i danni subìti a causa dei trattamenti liscianti alla cheratina fossero dovuti principalmente ai siliconi, ma adesso mi sto in parte ricredendo, nel senso che non è vero che il silicone è “il male assoluto”, ma bisogna valutare tutto l’insieme di un prodotto e soprattutto dove e come lo si usa.

Argan Olio Supremo è la dimostrazione di quello che ho appena detto: un prodotto che va usato sui capelli, su lunghezze e punte, che contiene siliconi non necessariamente li “soffoca”, anche perchè i capelli, come le unghie, sono formati da cellule che non respirano. Diverso discorso sarebbe l’utilizzo sulla cute: la pelle infatti respira e occludere i pori con sostanze come i siliconi potrebbe creare qualche problema, a me per esempio sul viso vengono i brufoli dopo aver usato i primer siliconici. Oppure utilizzare in modo improprio queste sostanze, come ad esempio “cuocerle” sui capelli con una piastra a (minimo) 235° per mantenerli lisci: in quel caso fondi letteralmente i siliconi con la fibra del capello che lì per lì sembra ristrutturato mentre dopo qualche mese, quando se ne va il prodotto, ti accorgi che sta peggio di prima. a057Sto parlando dei trattamenti stiranti alla cheratina (sia con che senza formaldeide, il procedimento è lo stesso) che ho fatto diversi anni fa e di cui ho portato le conseguenze per anni. Gli articoli che parlano di quella brutta storia sono qui e qui.

Mi sono dilungata più del previsto su questo argomento perchè i capelli sono una cosa a cui tengo molto e ogni volta che scopro qualcosa di nuovo che magari confuta quello che ho pensato e scritto finora, voglio rendervi partecipi di queste mie scoperte.

In definitiva, vi consiglio questo olio se non siete fan convinte dell’ecobio, anche perchè nonostante non sia un prodotto economico (non so quanto costa di preciso ma vi ricordo che è un prodotto professionale che viene venduto nei saloni di parrucchieri) vi durerà un’eternità!! Anzi, vi consiglio proprio di condividerlo con qualcun altro così ammortizzerete la spesa e comunque avrete capelli a posto per anni…a031

Voto: 7

* I prodotti con l’asterisco mi sono stati gentilmente offerti dall’azienda per testarli. La mia opinione a riguardo è sincera e rispecchia l’esperienza che ho avuto con il prodotto. Non ho ricevuto alcun compenso nè sono stata obbligata a parlare del prodotto.
bloglovin

4 Responses to “[Cosmoprof] Elgon – Argàn Olio Supremo”

  1. avatar makeupnonsolo ha detto:

    sai che non ho mai provato niente di Elgon? nemmeno io sono un’amante degli olii per capelli…preferisco gli olii per il corpo!

    • avatar Pamela ha detto:

      E’ un brand che trovi solo dai parrucchieri, ma non è molto diffuso….
      In genere mi piacciono gli oli per capelli, ma per un lungo periodo ho evitato quelli con i siliconi, quindi quasi tutti quelli in circolazione. Ora invece ho capito che i siliconi piacciono molto alle mie punte disastrate e sto riuscendo a ritardare ancora il taglio nonostante lo shatush!!

  2. avatar Sakura ha detto:

    Pam sono nella tua stessa situazione, nel senso che non ho mai avuto i capelli così lunghi e le punte (che non sono solo doppie ma anche triple e quadruple!!!) stanno abbastanza disastrate, andiamo insieme dal parrucchiere e ci teniamo la mano per farci foza XD? A parte gli scherzi, a questo punto mi è venuta una gran curiosità riguardo quest’olio, magari potrebbe aiutare anche i miei capelli…
    Cara il Cosmoprof ormai è alle porte quindi ti auguro di divertirti e fare scorta di foto, così poi ce le fai vedere ^_^
    (Ah il concerto sarà dei Muse, ho letto ora la tua risposta :D)

    • avatar Pamela ha detto:

      Uh i Muse!! Figataaaa!!! Piacciono anche a me!!! Deve essere bellissimo!! 😀
      Per l’olio, anche le mie sono punte multiple, ma ho notato che la colpa è prevalentemente di phon e piastra. Per questo motivo usare un olio termoprotettivo li salva parecchio… Prova a vedere sul loro sito se ci sono parrucchieri che hanno Elgon nella tua zona, magari te lo fanno provare prima di comprarlo e vedi se ti piace l’effetto.
      Se invece ti vogliono tagliare i capelli per forza, chiamami che ti aiuto a picchiarli, altro che tenerci la manina: se mi toccano i capelli divento una belva feroce!!! 😛

RSS feed for comments on this post. And trackBack URL.

Leave a Reply

Scrivi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.