I vuoti (e pieni) a perdere di Gennaio

mercoledì 19 febbraio 2014

Ciao a tutti,

questo mese volevo fare un post veloce per farvi vedere i miei prodotti finiti anche perchè arrivo sempre tardi a parlarne, invece come al solito mi dilungo sempre e l’articolo è lungo come tutti gli altri… E pensare che inizialmente credevo che ci sarebbero stati mesi in cui non avrei finito niente, invece il problema è che finisco sempre qualcosa ma non faccio in tempo a scrivere questo post entro la prima settimana del mese successivo…

Vuoti a perdere

Vuoti a perdere gennaio 2014

Kiko acqua micellare struccanteKIKO Cleansing Water Acqua micellare struccante (200 ml): ho dato tante possibilità a questo prodotto e ora che sono arrivata alla fine posso dire che lo odio con tutta me stessa!! a007 Non è una vera e propria acqua micellare, lo si può capire oltre che dall’inci anche dal fatto che le istruzioni sulla confezione prevedono che sia risciacquata. Non strucca benissimo e se per caso finisce negli occhi brucia in modo pazzesco!! a057La prima volta sono stata per 3 giorni con gli occhi appannati, non vi dico lo spavento!! Ora che dopo pochi mesi dall’apertura, ha pure cambiato colore e da trasparente è diventata giallina ho deciso che era il momento di buttarla e anche se ne manca pochissima io la do per finita visto il sacrificio fatto per usarla finora!! Voto: 2

Lierac tonico

LIERAC Mat-Chrono Toning Lotion Lozione Preparatrice (150 ml): Anche questo prodotto non mi è piaciuto molto. Intanto un tonico bifasico io non l’avevo mai visto (perchè si tratta di un tonico, vero??a013), ma quello non sarebbe un problema… L’odore di erbaccia invece sì che è un problema e neanche il più grave!! Poi mi sono abituata, ma stonava con tutte le creme che mettevo sopra. Inoltre quel silicone ai primi posti nell’inci proprio non l’ho capito e alla mia pelle non è andato giù per niente (i brufoletti che spuntavano ogni tanto ne erano la provaa020). Peccato, non l’avrei mai detto visto che l’acqua micellare di questo brand era veramente fantastica!! Voto: 4

Benefit Fake upBENEFIT Fake up Correttore antiocchiaie idratante Colore 02 Medium (3,5 gr): questo correttore in stick è stato uno dei miei acquisti d’oltreoceano dell’anno scorso. E’ molto leggero quindi inadatto a chi ha occhiaie marcate. In compenso va benissimo per chi ha occhiaie poco evidenti ma il contorno occhi secco: è composto infatti dal correttore vero e proprio al centro dello stick e da una specie di balsamo idratante intorno, per cui si può anche evitare di mettere la crema contorno occhi. Anzi, sarebbe meglio non applicarla dal momento che potrebbero crearsi quegli antipatici pallini che si formano quando due prodotti non vanno d’accordo. b002 Visto che questo problema l’ho riscontrato spesso, ho iniziato a usare il contorno occhi la mattina solo sulla palpebra superiore: problema risolto! a031La texture mi piace perchè è abbastanza naturale, anche se è molto oleosa e ci mette un po’ ad asciugarsi, per questo lo sconsiglio assolutamente a chi ha la zona del contorno occhi grassa. Sebbene sia disponibile solo in 3 colorazioni e abbia la tendenza ad accumularsi nelle pieghette, soprattutto mentre sta per finire (quando si usa molto la parte idratante e poco quella colorata), ad oggi questo è stato uno dei correttori migliori che abbia provato (pensate come erano gli altri!), ma non lo ricomprerò: la ricerca del correttore perfetto continua… Voto: 7

Nashi Argan Shampoo e balsamo 80 mlNASHI ARGAN Kit capelli (shampoo 80 ml + balsamo 80 ml +  maschera a risciacquo 3×20 ml): ho pubblicato la recensione qualche giorno fa. In pratica ho finito tutti i prodotti di questo brand ricevuti in omaggio al Cosmoprof ad eccezione di un campioncino di olio comunque agli sgoccioli. Il giudizio su questo brand è positivo, anche se l’accoppiata che ho preferito è stata shampoo + maschera a risciacquo, mentre il balsamo l’ho trovato poco efficace. Mi è rimasta la confezione full size della maschera senza risciacquo acquistata a 10 euro e con cui mi sto trovando molto bene.

Cowshed bagnoschiumaCOWSHED Gorgeous cow Bath & Shower gel (300 ml): ho comprato questo bagnoschiuma nel negozio monomarca trovato per caso in un paesino appena fuori Londra durante il viaggio dell’anno scorso. Ho pensato che trovare quel negozio fosse un segno divino e che il destino voleva che io comprassi qualcosa di questo brand: il bello è che ho convinto anche mio marito della stessa cosa!!a048  Questo bagnoschiuma era tra tutti il più caro, ma anche quello con il profumo migliore, caldo e speziato che faceva venir voglia di mangiarlo. Peccato che con il tempo (parlo di qualche mese, non di secoli!!) l’odore si sia trasformato in qualcosa di sgradevole e pungente, quindi all’ultimo ho faticato un po’ a finirlo. E’ uno dei pochi bagnoschiuma che però non mi secca la pelle: ora sono passata al bagnoschiuma Perlier alla vaniglia e dopo la doccia sulla pelle ho il Sahara!! a060 Se trovassi questo brand in Italia magari ad un prezzo più contenuto (18 sterline per un bagnoschiuma sono pur sempre tantine…) sicuramente lo ricomprerei, magari in un’altra profumazione. Voto: 8

Dr organic deodorante melogranoDR ORGANIC Pomegranate Deodorant (50 ml):  si è comportato bene, ma non quanto il fratello al miele di Manuka che al momento è il mio preferito (infatti ne ho recentemente comprati 2 in un ordine su Privalia ed ho già ricominciato ad usare quello). Questo al melograno è più leggero, fluido ed ha un profumo più delicato e fruttato, è meno persistente e fatica un po’ ad arrivare fino a sera. Anche lui non macchia, ha un ottimo prezzo ed ha la confezione di vetro pesante da portare in giro. L’unico vantaggio che avrete nell’usare questo invece di quello al miele sarà che non vi sembrerà di andare in giro con due alveari sotto le ascelle!! a078Voto: 7

Lush tonico acqua di vitaLUSH Acqua di vita tonico (100 gr): il primo prodotto Lush che provai fu un tonico, Acqua di Sole. Trovate la sua storia qui (in sintesi ne ricevetti un campioncino nella bottega di corso Dante a Milano che non arrivò intero a casa perchè la commessa non lo chiuse bene e in treno ne uscì più di metà bagnando completamente il sacchetto di carta e profumando di fiori tutta la carrozza per la gioia degli altri passeggeri… Arrivata a casa provai quello che ne restava e non mi convinse per niente). Per questo motivo ero incerta sull’acquisto di Acqua di Vita perchè pensavo che tutti i tonici Lush fossero simili. In quel periodo però stavo cercando di finire il tonico Lierac che non mi piaceva per niente e non avevo nient’altro con cui sostituirlo per cui, trovandomi dentro un negozio Lush per comprare il Maisenza, decisi di dare una possibilità anche a questo tonico consigliato da una gentilissima commessa (non tutte le commesse della Lush dei Gigli infatti sono maleducate!!a019). Presi la confezione piccola per provarlo. Volete sapere se mi ci sono trovata bene? Vi dico solo che ho ricomprato la confezione grande!!  a228 Il profumo è delicato, buonissimo e, per essere un tonico, anche abbastanza persistente. Non tira la pelle, non brucia gli occhi, non fa venire brufoli e toglie bene tutti i residui di trucco. L’unico difetto che ha è che finisce troppo presto, infatti con la confezione piccola ci ho fatto poco più di un mese (sarà che mi piaceva molto e abbondavo?a071). Voto: 9

Questo mese nella categoria delle cose buttate prima di averle finite (pieni a perdere) c’è una grossa perdita, per qualcuna di voi sarà un sacrilegio, ma credetemi, non lo sopportavo più ed ho provato ad usarlo in tutti i modi prima di prendere questa estrema decisione…a044

Pieni a perdere

Pieni a perdere gennaio 2014

Pupa Vamp mascara inciPUPA Vamp! Mascara n.400 viola (9 ml) : questo mascara non si attacca alle mie ciglia come Happydent non si attacca al lavoro del dentista!!! a074 Chi è troppo giovane e non ricorda questa citazione oppure chi vuole fare un tuffo nei ricordi può cliccare qui… Tornando al mascara, non sono mai riuscita a farmelo piacere: il colore non si vede sulle mie ciglia al pari di qualsiasi altro effetto decantato (aumento di volume, lunghezza, ecc.), inoltre è sempre stato secco fin dall’inizio e ora era diventato inutilizzabile al punto che, come vi dicevo, non si attaccava più alle ciglia!! Inizialmente le rendeva molto appiccicose mentre adesso devo stare 5 minuti buoni a lavorarlo e alla fine sembra che non abbia messo niente!!Pupa Vamp mascara Sono sicura che ancora non è finito perchè sull’applicatore ce n’è parecchio di prodotto come potete anche vedere dalle foto, ma non si sposta da lì!! Quello che non capisco è come fa a piacere tanto!! Avrò io l’esemplare sfigato?? a094O sono così tanto imbranata da non saper mettere un mascara?? Peccato perchè se facesse davvero quello che promette allora sarebbe ottimo, ha anche un bell’applicatore… Ma non lo fa quindi per me purtroppo è un grosso no!! Voto: 3

Per questo mese è tutto. Non è stato un mese grandioso sotto l’aspetto dei prodotti finiti e neanche per quelli che ho avuto il coraggio di buttare… Spero di rifarmi il mese prossimo!!

bloglovin

26 Responses to “I vuoti (e pieni) a perdere di Gennaio”

  1. avatar Valentina ha detto:

    Non sei l’unica ad esserti trovata malissimo con il mascara Vamp! di Pupa, mi chiedo come facciano a dire che sia ottimo!

    • avatar Pamela ha detto:

      Sai che inizio a pensare che siano i nostri esemplari ad avere qualche problema?? Ho pubblicato anche le foto dello scovolino perchè si veda che il prodotto si è seccato in mezzo alle setole, mentre ho visto foto di altre ragazze che hanno lo scovolino più “pulito” perchè il loro mascara è meno secco.
      Però non mi va proprio di ricomprarlo e rischiare di beccarne un altro difettoso, quindi con lui ho chiuso!! 🙁

  2. avatar Spendi&Spandi ha detto:

    Mi incuriosiscono molto i prodotti Nashi Argan! Io di Lush adoro il tonico Acqua di Luna è il mio tonico preferito in assoluto, soprattutto in estate!
    Anche io con il mascara Pupa Vamp ho avuto un’esperienza pessima, pastosissimo e dovevo lavorarlo a lungo per applicarlo, bocciato!

    • avatar Pamela ha detto:

      In effetti i prodotti Nashi Argan sono buoni, anche se non naturalissimi.
      Il mio Pupa Vamp all’inizio si comportava come il tuo, ora a distanza di qualche era diventato inutilizzabile!!

  3. avatar francimakeup ha detto:

    Bene non comprerò mai l’ acqua micellare della Kiko. Pensa che il mio tonico preferito è proprio Acqua di Sole che continuo a comprare e ricomprare

    • avatar Pamela ha detto:

      Fai bene a non comprarla, fa davvero pena quell’acqua micellare!!
      Probabilmente all’epoca la commessa sbagliò a darmi Acqua di Sole, magari non è adatto alla mia pelle, oppure il campioncino era vecchio…

  4. avatar Fefy ha detto:

    Quante similitudini… anche io ho finito un tonico bifasico, il secondo della mia vita! Nei “miei” la seconda fase era in polvere, in teoria per assorbire il sebo e nella pratica non ho visto ‘sto grande assorbimento. Ieri sera ho iniziato il boccione di Acqua di Vita preso in saldo e… il post è pronto, mancano solo le foto >_<

    • avatar Pamela ha detto:

      Mi hai incuriosita con il tonico in polvere: non ho capito, il tuo tonico in pratica erano due prodotti separati?? Il mio bifasico era come gli struccanti: sul fondo c’era una parte bianca più densa di circa mezzo centimetro che agitando la confezione si mescolava al tonico trasparente.
      Mi sarebbe piaciuto trovare qualcosa di interessanti ai saldi Lush, ma fra la ressa dei primi giorni e le commesse maleducate non ho preso niente… Attendo il post su acqua di vita, vediamo se la pensi come me!! 😉

  5. avatar Barbara Bordeaux ha detto:

    Che peccato per il pupa vamp perche’ il colore e’ molto carino! Anche se io mi chiedo in effetti come faccia a notarsi su delle ciglia come le mie ad esempio che sono gia’ abbastanza scure mmm boh… La review sul prodottino Lush mi e’ davvero utile, ultimamente mi sto informando meglio sui prodotti di questa marca perche’ vorrei provare qualcosina! n_n

    • avatar Pamela ha detto:

      Infatti il colore di quel mascara è davvero bello, peccato che sulle mie ciglia nerissime non si veda per niente!!
      In passato avevo già parlato di diversi prodotti Lush, con alcuni mi sono trovata bene, mentre con altri… beh, lasciamo stare!! Ti consiglio in particolare questo tonico e Crine Tempestose per i capelli, ne usavo una punta sui capelli bagnati e me li ha rimessi a nuovo!!

  6. avatar Sakura ha detto:

    Oh my god ma davvero l’acqua micellare Kiko ti ha appannato gli occhi O_O? Devo ricordarmi di NON comprarla mai. Riguardo Cowshed io provai la crema mani grazie a una glossybox, buonissima *_* però effettivamente i prezzi sono un po’ altini. Infine riguardo Lush, ogni volta che leggo una review mi vien da piangere perché credo che qui sia l’unico posto d’Italia in cui non c’è…Devo decidermi a fare un ordine!

    • avatar Pamela ha detto:

      Verissimo Sakura, ma non solo fino al mattino dopo, ho avuto una brutta sensazione di appannamento per altri 2 giorni!! 🙁
      Anche io ho quella crema mani Cowshed, è per questo che all’epoca conoscevo il brand (e lo conosceva anche mio marito, da sempre “appassionato” di creme mani e balsami labbra…. li usa più di me, giuro!) ma il profumo non mi piace tanto…
      Veramente Lush non è presente in molti posti, ho avuto la fortuna che aprisse pochi mesi fa una bottega vicino casa mia, ma qui siamo in una grande città (Firenze) ed è giustificabile (anzi, non vorrei infierire, ma c’è pure un’altra bottega in centro, che però mi resta scomoda perchè non ci arrivi con la macchina!!). Se fai un ordine ti consiglio di valutare bene cosa comprare, magari prima cerca di provare qualcosa o capirne il profumo, perchè i prezzi sono davvero alti e se qualcosa non ti dovesse piacere poi butti via un patrimonio!!

  7. avatar enza ha detto:

    Cara Pam, visto che io e te siamo alla ricerca del contorno occhi perfetto e ti ringrazio del consiglio che mi hai lasciato nei commenti, nonchè qui nel tuo post, mi sento di consigliati di testare l’ultimo correttore a penna proposto da shiseido Sheer Eye Zone Corrector (http://www.home-shiseido.it/site/sheer-eye-zone-corrector/). Al di là dell’ombretto che non ho trovato propriamente… “simpatico”, questo correttore mi piace: leggero, anche se non molto coprente, ma la nuance che ho scelto illumina moltissimo lo sguardo ed il contorno occhi rimane morbido per tutto il giorno. Conta però che io metto advanced night repair eye come crema sotto il trucco.
    Prova a testarlo in profumeria e vedi come ti sembra…

    un bacio!!

    • avatar Pamela ha detto:

      Grazie a te del consiglio!! Visto che abbiamo entrambe il contorno occhi secco possiamo aiutarci nella ricerca!
      Ho comprato da poco il touch eclat di YSL nella tonalità 2 che dovrebbe essere un correttore simile a quello che mi consigli, nei prossimi giorni avevo intenzione di aprirlo e provarlo. Tu invece che colore hai preso?
      La crema contorno occhi di Esté Lauder era già in lista per l’acquisto negli States, ma hai ragione, è meglio se prima la provo perchè il prezzo è abbastanza alto anche in dollari…

  8. avatar makeupnonsolo ha detto:

    il tonico di Lush è una di quelle cose che devo comprare prima o poi…ho ancora un mini tonico da finire e poi lo comprerò!

  9. avatar Chiara ha detto:

    il mascara Vamp era bellissimo all’inizio ma si è seccato troppo in fretta! peccato

  10. io proprio in questo periodo sto usando acqua di vita… mi piace però non ho notato fino ad ora grandi miglioramenti… però è da poco che lo sto usando, quindi magari è per questo!!! ^.^

    • avatar Pamela ha detto:

      Anche io non ho notato miglioramenti della pelle, ma il tonico alla fine non serve a quello, ma a togliere i residui di trucco/impurità e preparare la pelle alla crema giorno o notte. Ad ogni modo per me questo è uno dei migliori tonici che abbia mai provato finora: altri mi facevano aumentare le imperfezioni, bruciavano la pelle e se disgraziatamente li avvicinavi al contorno occhi non ti dico le lacrime… Lui no!!
      E poi vogliamo parlare del profumo di acqua di vita?? Buonissimo!! 🙂
      Il problema potrebbe essere il prezzo, ma si può risparmiare prendendo la confezione grande!!

  11. avatar elisha87 ha detto:

    mia zia ha lo stesso mascara (forse ti ricordi che l’avevo postato su facebook, se non ricordo male mi avevi proprio detto di averlo anche tu!) e l’ho provato anche io, non era per niente secco! quindi mi sa proprio che è questione di sfiga T_T
    acqua “micellare” di kiko bandita a vita da qualsivoglia pensiero cosmetico XDXD

    • avatar Pamela ha detto:

      Infatti Elisha, comincio a pensare che sia stata una partita difettosa di mascara, perchè siamo in diverse ad aver avuto quel problema, ma la maggior parte delle persone si trova benissimo… Sarei curiosa di sapere se c’è qualcuna che ne ha comprati più di uno e magari li ha trovati diversi…
      Al momento ho altri mascara (sull’ordine dei millemila) da finire, poi magari mi farò coraggio io e ne ricomprerò un’altro, ma stavolta chiedo alla commessa un tester o di aprirmelo davanti, se va bene lo compro altrimenti altri 10 euro non glieli lascio!!

  12. avatar Federica | LFR ha detto:

    Anche io ho il Pupa Vamp! nella colorazione nera e sinceramente mi fa schifo. Non gli trovo alcun pregio. La texture è troppo liquida nonostante sia aperto già da un bel po’, lo scovolino non fa particolari magie e non vedo né volume, né altro. Insomma, cinque euro buttati -.- Lo sto usando alternato con altri mascara che non vedo l’ora di cestinare per tornare al mio amato I♥Extreme.

    • avatar Pamela ha detto:

      Il mio invece è stato secco fin dall’inizio!! E comunque non è piaciuto neanche a me perchè come te, per quel poco che l’ho usato, non ho visto nessun effetto!!!!
      Mai provato I♥Extreme, penso che però in futuro lo prenderò!!

RSS feed for comments on this post. And trackBack URL.

Leave a Reply

Scrivi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.