Pulizie cosmetiche estive. Prodotti finiti, andati, resuscitati e salvati da morte certa…

domenica 14 luglio 2013

Ciao a tutti,

mai avrei immaginato di scrivere un altro post sui prodotti finiti a distanza di appena un paio di mesi dal precedente. Pensavo che li avrei pubblicati molto più raramente, tipo uno all’anno, invece credo che riuscirò a farne uno a stagione… Questo è quello estivo!!

Intanto bisogna che vi spiego che in casa mia non esistono solo i prodotti “finiti” e quelli “buttati”… Macchè, c’è tutta una serie di categorie strane…

Mascara PaolaP finitoCi sono ad esempio i prodotti Die Hard, quelli che sembra che si rigenerino di notte perchè non finiscono mai (in genere sono quelli che mi piacciono pure pocoa060), ma alla fine ce l’ho fatta a vederne il fondo e li posso buttare con estrema soddisfazione. Fa parte di questa categoria il Natural Mascara PaolaP di cui avevo già parlato che recentemente era finito nel beauty dei viaggi ed ora credo sia quasi finito (o almeno così voglio pensare!a133):  il fatto è che già non mi entusiasmava l’effetto (inesistente) quando era appena aperto, figuriamoci ora che in più per struccarlo ci vogliono le bombe a mano!!c027 Voto: 5

Fondotinta Bottega VerdePoi ci sono i prodotti 10.000 a.C. ovvero quelli storici, che sono nel mio bagno dalla notte dei tempi e mi hanno accompagnata in diversi traslochi ma che adesso, per ovvie ragioni di sicurezza, devo abbandonare al loro destino. Ne è un classico esempio il Fondotinta Crema Polvere di Bottega Verde, comprato quando ancora studiavo all’università: l’ho riesumato qualche giorno fa scoprendo che la cialda si era completamente staccata dal resto della confezione e pezzetti di cromatura mi restavano in mano. Ho avuto il coraggio di provarlo in un angolino del viso, ma l’effetto non mi piaceva ed ho avuto la sensazione che stesse per farmi venire un terribile sfogo (o forse era solo suggestione??a053). Prima di trasformarmi in un rospo mi sono struccata, gli ho fatto una bella foto e l’ho fiondato nel cestino. Dai vaghi e fumosi ricordi che accompagnano il periodo in cui l’ho comprato, mi sembra che anche all’epoca non gradii granchè…a041

Mascara Deborah vecchissimo

Voto: 4

Altro prodotto vecchissimo che è stato fiondato in direttissima nella spazzatura è il mascara Curve Creature di Deborah che avevo dimenticato anni fa in un cassetto ed ora è magicamente riaffiorato: non ricordo neanche se mi piacesse o meno ed essendo un mascara non l’ho neanche riprovato, non si sa mai!!a089 Magari dentro ci trovo qualcuno di loro?

Voto: ??

Mascara Too Faced Lash InjectionUn altro mascara che ha preso la via del cestino è il Too Faced Lash Injection, che dopo un paio di anni ancora non sono riuscita a farmelo piacere. E’ stato troppo denso fin dalla prima applicazione, formava grumi e appiccicava tutte le ciglia perchè non si asciugava mai!! a007 Ho combinato dei veri disastri per colpa sua!! a057Inoltre era difficile toglierlo e puzzava terribilmente di alcool, non so se era il mio che magari era stato aperto prima che lo comprassi… E poi due anni sono comunque troppi per un mascara: non dovrebbe arrivare a spegnere neanche la prima candelina! Per fortuna non l’ho preso a prezzo pieno ma lo trovai in un kit da Sephora con altri prodotti. Voto: 3

Una piccola parte di quest’ultimo tipo di prodotti può essere classificata come Highlander ovvero quelli che nonostante siano scaduti sono ancora utilizzabili anche dopo secoli: tra questi troviamo Crine Tempestose di Lush che ad un anno dalla scadenza, nonostante contenga un sacco di oli, ancora non ha cambiato odore, consistenza o colore ed è tuttora utilizzabile (per fortuna visto che manca ancora quasi metà barattolino!!). Non l’ho fotografato solo perchè ancora non è finito ed a buttarlo non ci penso neanche: lo adoro, a184 dopo i trattamenti alla cheratina questo è stato il prodotto che mi ha aiutato più di tutti a recuperare i miei capelli rovinati… Voto: 9

Levasmalto BroadwayAl contrario dei prodotti Highlander, quelli Die Young devono essere cestinati subito perchè non sono più buoni già prima della scadenza prevista. E di questo tipo, nel tempo ho avuto purtroppo diversi esempi… A cominciare da parecchi prodotti Lush che dopo pochi mesi dall’acquisto iniziavano a puzzare e farmi venire brufoli ogni volta che li mettevo (un siero, una crema viso, un balsamo ed altre cose che ora non ricordo), oppure il contorno occhi Jeu de Garcons di cui vi ho già parlato l’anno scorso. Grazie ad acquisti oculati e ad una buona dose di fortunaa235  nell’ultimo periodo non mi sono ritrovata con molti prodotti  di questo tipo. In particolare, ho dovuto buttare solo un levasmalto Broadway ad azione rinforzante comprato l’anno scorso al supermercato ma che è evaporato metà (possibile??) ma che comunque non ha mai funzionato bene dal primo momento, tanto che con lui ci mettevo 20/30 minuti a togliere un semplice smalto senza glitter!!a263 Voto: 3

Steamcream finitaInfine in virtù di alcuni eventi soprannaturali per i quali io ancora non ho trovato una valida spiegazione scientifica, esistono anche i prodotti Twilight, ovvero quelli che una volta morti tornano miracolosamente in vita come i vampiri. i173Forse trattasi di morte apparente, non lo so. Alcuni ad esempio iniziano a puzzare di grasso per motore e dopo aver passato un mese nel cassetto anticamera del cestino, tornano perfettamente profumati come prima. a054Se sono scaduti (e i miei lo sono) inizialmente erano prodotti Highlander che poi si sono trasformati in Twilight. Un prodotto di questo tipo è la Steam Cream di cui vi avevo già parlato nell’altro articolo sui prodotti finiti dandola ormai per spacciata visto l’odore e la scadenza passata da oltre un anno… E invece come vi avevo già anticipato, questa crema per un periodo è stata inutilizzabile e dopo, quando l’ho ripresa per buttarla non puzzava più. Ho continuato ad usarla e non mi ha dato nessun fastidio. Per sicurezza l’ho finita subito, anche perchè non essendo molto idratante non mi va bene in questo periodo con la pelle seccata dal sole delle Bahamas…a278 Voto: 9 (confermato)

Crema Liz EarleAnche la crema Liz Earle Moisturiser Light Combination/oily che stavo per buttare via, ha smesso di puzzare (un miracolo?a090) ed ho ricominciato ad usarla anche perchè mi sono accorta che non era ancora scaduta, ma l’ho trovata comunque un po’ troppo pesante. Forse la mia pelle si è abituata a prodotti più leggeri, oppure la crema con il caldo si è concentrata ed ora non mi piace più come prima. Comunque ne mancava veramente poca e l’ho appena finita. Voto: 7

Speravo di far finire in questa sezione anche l’eyeliner Catrice, ma dopo averlo scaldato a bagnomaria (metodo trovato sul web per recuperare makeup secco) è tornato morbido per un solo giorno, poi si è seccato nuovamente. Niente da fare. a126Voto: 2

Solvente per smalti SephoraIn questi mesi ci sono stati anche prodotti effettivamente Finiti, senza se e senza ma, come il solvente per smalti Sephora a cui tenevo molto perchè era ottimo, profumava ed era efficace ma delicato: l’ho usato fino all’ultima goccia e purtroppo ho letto che non viene più prodotto con questa formulazione!! a044Ne ho trovato uno di Essence che non è proprio male, costa poco ed è un pò meno nauseante di tanti altri, ma penso che rimpiangerò per un pezzo quello Sephora!! Ah se vi state chiedendo a cosa mi servisse visto che ho il gel vi accontento subito: intanto mi serve per le unghie dei piedi dove uso lo smalto e non la ricostruzione e poi ogni tanto faccio delle pause dal gel e senza unghie colorate mi sembra ormai di non avere le mani a posto!! a071Voto: 9

Colossal Volum ExpressQuesto è stato il periodo dei mascara: ne ho finiti e/o buttati diversi!! Last but not least, il Colossal Volum’ Express di Maybelline, finora il miglior mascara che abbia mai provato.a228 Era modulabile, quindi la mattina ne mettevo una leggera passata, mentre la sera ne passavo 2 o 3:  si applicava velocemente, incurvava, dava volume e allungava le ciglia in modo naturale. All’ultimo era un po’ grumoso, ma dopo oltre 9 mesi di onorato servizio glielo concedo e lo do per finito!! E poi anche il prezzo abbordabile (io lo pagai 9 euro in kit con una pochette ed un kajal) e la facile reperibilità non sono da sottovalutare!! Adesso ho lo stesso tipo con i riflessi blu, ma non è la stessa cosa: intanto i riflessi non si vedono e poi credo che abbiano una composizione diversa, non si possono minimamente confrontare!!a240 Voto: 9

Shampoo e balsamo Pureology SupersmoothE perchè non parlare delle minitaglie di shampoo e balsamo Pureology della linea Supersmooth? Mi erano state inviate dal salone Urbanomania di Milano, ricordate? Mi sono piaciuti tanto, anche se ho trovato delle difficoltà a dosare lo shampoo (preferisco quello Shu Uemura che ho finito il mese scorso), infatti essendo concentrato se ne usavo troppo mi irritava il cuoio capelluto. Gli effetti di entrambi i prodotti sui capelli erano ottimi: capelli puliti 3/4 giorni ma luminosi. In passato mi ero trovata bene anche con lo shampoo della linea Purify e Hydrate dello stesso brand. Voto: 7

Scrub Soap and GloryInoltre un altro prodotto che mi è piaciuto veramente tanto e l’ho finito senza neanche accorgermene usandolo solo 3 volte (ho fatto la foto dopo il primo utilizzo), è stato lo scrub Body Buff Soap & Glory: va bene che avevo la confezione piccola, ma non pensavo durasse così poco!!a279 L’avevo preso a Londra e pensavo di averlo pagato poco, ma vista la quantità a questo punto non so quanto sia stato conveniente!! A parte questo e la scarsa disponibilità del prodotto in Italia, non gli ho trovato altri difetti e devo dire che l’ho adorato!! Non usavo spesso scrub, mi sembravano una perdita di tempo visto che sotto la doccia uso già la spugna “che gratta”, ma questo mi ha incuriosito (anche grazie a Drama che dà sempre ottimi consigli!!a095). In effetti è diverso rispetto alla spugna: questo scrub mi lasciava la pelle morbida, liscia, profumata e per niente secca, tutto il contrario della spugna. Sapete dove lo posso ricomprare magari pure ad un prezzo abbordabile? Voto: 8

Set Erbario ToscanoMa negli ultimi mesi è successo un fatto più unico che raro: mi sono trovata di fronte ad un prodotto Cercafamiglia!! Pensavo non fossero così frequenti, invece ho adottato, anzi, diciamo che ho salvato un prodotto da morte certa (o meglio “cestino certo”a009): sto parlando di un set Erbario Toscano nuovo nuovo che adesso è felicemente approdato nel mio bagno in attesa di essere aperto ed utilizzato!

Per questa stagione ho finito di annoiarvi con le storie dei miei prodotti!! a070Ci rivediamo in autunno!!

E voi avete provato qualche prodotto tra quelli che ho finito? Come vi siete trovate?

P.S. Se ancora non l’avete fatto, c’è ancora tempo per partecipare al giveaway! Mi raccomando seguite le regole!!

bloglovin

10 Responses to “Pulizie cosmetiche estive. Prodotti finiti, andati, resuscitati e salvati da morte certa…”

  1. avatar Vetto ha detto:

    Ciao Pam e buona domenica!
    Di tuttta questa bella carrellata di prodotti ho usato solo la liz Earle ( non l’avevi gia’ citata in un altro post o mi confondo io?) è vero puzzicchia pero’ non l’ho trovata malaccio ( insomma per il mio viso/la mia pelle va bene) pureology l’ho usato tantissimo lo compravo dal parrucchiere dove andavo a farmi anche la cheratina a me è piaciuto tanto sia lo shampoo ma anche la lozione da darsi prima di asciugarli senza risciaquo.
    tendenzialmente io se ho dei prodotti che non mi piacciono piu’ non li riesco subito a buttare li faccio adottare da familiari e amiche se no via per sempre, ultimamente mi sono messa in testa di finire anche delle confenzioni giganti che magari mi son venuti a noia…mentre per quanto riguarda i trucchi ogni tanto faccio un bell’inventario e roba vecchia o che cmq è molto lì…la butto….con le scadenze soprattutto per prodotti liquidi non transigo…via tutto!
    Buona domenica ormai a fine e buon inizio settimana! UN ABBRACCIO

    • avatar Pamela ha detto:

      Ciao Silvia
      La crema Liz Earle non puzzava all’inizio, anzi, profumava di fiori!! Poi ha iniziato a puzzare e dopo un mese profumava di nuovo!! Avevo fatto una recensione della crema qui mentre nell’altro post dei prodotti finiti l’avevo data per spacciata.
      I prodotti Pureology sono molto buoni, sono anche naturali, ma a lungo andare preferisco cambiare perchè altrimenti i miei capelli si abituano.
      Sei brava a trovare il coraggio per buttare cosmetici vecchi, io sto timidamente iniziando… Far fuori 4 mascara in un colpo è già stato un bell’inizio per me!! 😉
      Buona serata!!
      Un bacio :-*

  2. avatar Fefy ha detto:

    Credevo di essere l’unica ad avere i mascara immortali… 😉
    In questi giorni sto finendo in comitiva il contorno occhi, la crema da giorno, struccante, detergente e tonico… Mettere i flaconcini nuovi è come cambiare bagno, mi mette allegria!

    • avatar Pamela ha detto:

      Che bello!! Non sono la sola ad affezionarmi ai prodotti (o a dimenticarli in fondo ai cassetti 😀 )
      Anche a me piace fare pulizia e mettere in ordine, ad avere il tempo lo farei anche più spesso!!

  3. avatar Hermosa ha detto:

    Eh ma sei stata bravisssima!!! Allora hai fatto bene a darti agli acquisti;)

    • avatar Pamela ha detto:

      Eh mica vero!! Bravissima proprio no!! Considera che sono i prodotti finiti in 2 mesi e ce n’è qualcuno che ha oltre 10 anni e che mi sono decisa solo ora a buttare!!
      E poi non compro niente da oltre 2 settimane… no, dai, i dischetti non valgono 😛

  4. avatar B!girl ha detto:

    Cioèèè…ma cos’è questa storia dei prodotti che si autorigenerano??? potrebbe tornarmi utile per quelli che adoro!!!
    Il prodotto Twilight mi ha fatto sbellicare dalle risate!!!!

    • avatar Pamela ha detto:

      Purtroppo i prodotti Die Hard in genere sono quelli che odiamo e che non vediamo l’ora di finire (la prossima volta mi sa che ci finirà anche lo Splend’or al cocco), quelli che ci piacciono in genere finiscono prima che tu abbia pronunciato il loro nome…
      I prodotti Twilight per me restano un mistero irrisolto, al pari delle piramidi in Egitto…

  5. avatar francimakeup ha detto:

    Mi hai fatto davvero sorridere eheheh I prodotti Twilight che ritornano in vita ahahah a me non è mai successo oppure li ho buttati via troppo presto senza dare loro la possibilità di resuscitare ehehe

    • avatar Pamela ha detto:

      Anche a me prima di quest’anno non mi era mai successo di trovare quel tipo di prodotti… Sarebbe più giusto come fai tu, ovvero non dare la possibilità ai prodotti di resuscitare: se sono andati ormai è meglio buttarli, ma a volte mi dispiace davvero tanto e faccio passare dei mesi in cui stanno in una sorta di limbo (non li uso ma non ho il coraggio di buttarli) e quando mi decido a volarli nel cestino è capitato di trovarli di nuovo buoni!! Mistero… 🙂

RSS feed for comments on this post. And trackBack URL.

Leave a Reply

Scrivi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.