Pudding Dukan alla mandorla: ma che meraviglia ho inventato??

venerdì 10 maggio 2013

Pudding Dukan alla mandorlaCiao a tutti,

oggi pubblico la ricetta di un dolce molto semplice che ho fatto la scorsa settimana e che può essere di aiuto a chi di voi, magari in vista dell’estate, è a dieta ma non riesce a rinunciare al dolce. Prendo spunto ovviamente dalla dieta Dukan, quella che l’anno scorso mi ha fatto perdere ben 8 kg senza riprenderne neanche uno. Adesso sto facendo un ripassino di quella dieta per raggiungere il mio peso ideale: non avrei mai immaginato di perdere tutti quei chili, quindi adesso visto che ho accertato che funziona, finisco l’opera e perdo gli ultimi 2! Il mare delle Bahamas mi aspetta, non posso mica arrivarci impreparata alla prova costume!!a002

Stavolta ho fatto solo un giorno di prima fase e farò 3 settimane di seconda fase (finisco sabato ed inauguro la terza fase con una bella cena della festa dai suoceri!!a204). La terza fase la porterò avanti fino al momento della partenza, visto che poi in America mi dimenticherò anche il nome della dieta che ho fatto…a005

Ma torniamo al dolce dietetico. Diciamo che è stata una mia invenzione che ha preso spunto da una ricetta della panna cotta Dukan trovata su internet. Mi piace la panna cotta ma non ci impazzisco, però la sera che volevo fare il dolce non avevo uova in casa e quella ricetta era l’unica senza uova che mi convinceva. Alla fine, invece di una panna cotta, il risultato finale è venuto incredibilmente simile al pudding hawaiano, solo quello sa di cocco mentre il mio di mandorla ed ha pochissime calorie… E voi sapete quanto io adori tutto quello che riguarda le Hawaii… a184 In più non sembra neanche un dolce per una dieta, è venuto buonissimo tanto che ne mangerei a tonnellate a prescindere dalla dieta!!a169

Questa è la ricetta. Se fate la Dukan, vi posso dire che va bene per tutte le fasi, anche durante le giornate PP e non contiene tollerati.

Ingredienti per 8 coppette

  • 1 litro di latte scremato
  • 40 gocce di DieteTic
  • 1 cucchiaio raso di agar-agar*
  • 1 aroma mandorla

Procedimento

Il procedimento è semplicissimo: scaldate il latte e quando sta per bollire aggiungete gli altri ingredienti e mescolate. Fate bollire per 10 minuti a fuoco medio. Riempite le coppette (io ho usato 6 coppette Tupperware fatte apposta per i budini e 2 coppette in vetro da macedonia) e mettetele in frigo per almeno 4 ore.

Il risultato dovrebbe essere simile a quello in foto, una specie di budino dal sapore molto delicato di mandorla,a192 in cui il gusto del dolcificante non si sente per niente (a me non piace proprio il dolcificante nei dolci che faccio io a067):

Pudding Dukan alla mandorla coppette

Fatemi sapere che ne pensate se lo provate!

Presto pubblicherò altre ricette per questa dieta, spero che vi piacciano e vi siano utili!a003

Voto: 10

Pudding Dukan alla mandorla consistenza*Se vi state chiedendo cosa è l’agar-agar (io prima della dieta non sapevo neanche della sua esistenza!a187) vi rispondo subito: si tratta di un addensante vegetale in polvere derivante da un tipo di alga giapponese che si può utilizzare in alternativa ai comuni fogli di gelatina. A differenza di quest’ultima, che è di origine animale, può essere usato dai vegetariani/vegani ed ha un potere addensante molto maggiore: un cucchiaino è sufficiente per mezzo litro di liquidi. Potete vedere in foto gli effetti di un cucchiaio raso di prodotto in un litro di latte…a313

bloglovin

4 Responses to “Pudding Dukan alla mandorla: ma che meraviglia ho inventato??”

  1. avatar makeupnonsolo ha detto:

    Non faccio la dukan ma sto cercando comunque di perdere un po’ di peso…questo dolcetto potrebbe fare al caso mio!

    • avatar Pamela ha detto:

      In effetti va bene per qualsiasi dieta, è davvero ipocalorica questa ricetta!! E poi è così buona che la continuerò a fare anche dopo!! 🙂
      Poi fammi sapere se ti piace!!

  2. avatar Vetto ha detto:

    a parte il fatto che dovrei trovare l’agar agar ( il nome è buffo pero’) potrei farlo sai?ti faro’ sapere:)

    • avatar Pamela ha detto:

      Ciao!!
      L’agar agar lo trovi in erboristeria, io l’ho trovato in quella grande che c’è ai Gigli vicino Bottega Verde!! Poi fammi sapere se ti piace il dolce!!

RSS feed for comments on this post. And trackBack URL.

Leave a Reply to Pamela

Rispondi a Pamela Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.