Fiori con tecnica one stroke: c’ho provato…

sabato 2 marzo 2013

Ciao a tutti,

Nail art one stroke 9sono stata coraggiosa, lo ammetto. E ambiziosa.a319

So che ci sono interi corsi di micropittura dedicati solo ad imparare a fare i fiori con la tecnica one-stroke. Io dopo aver visto qualche video su Youtube e aver fatto un po’ di prove su alcune tip mi sono cimentata nell’impresa epicaa313. Lo so, non sono normale, a193ma amo le sfide.

Alla fine mi sento comunque orgogliosa per la mia piccola “opera d’arte” anche se sono sicura che i fiori non sono venuti come dovevano venire, anzi, credo che non si possano neanche definire “one stroke” i061 anche se ho usato il pennello giusto, quello con la punta diagonale, tipo i pennelli per l’eyeliner.

A dire la verità ne ho usati 2 di pennelli, uno più piccolo senza marca ed uno più grande Peggy Sage che ha una storia dietro: l’ho comprato per caso l’anno scorso al Cosmoprof perchè mentre vagavo senza una meta e con gli occhi a cuoricino a228 per lo stand Peggy Sage, mio marito (più lucido di me) l’ha preso e messo nel mio cestino perchè sapeva che mi mancavano pennelli per nail art e pensava fosse uno di quelli che cercavo. Scambiato per un pennello normale, stavo per rimetterlo a posto, poi guardandolo bene ho pensato che avrei potuto usarlo per qualche decorazione, ma al momento non avevo nessunissima idea. Quindi l’ho preso così, d’impulso, solo perchè era scontato, era di marca, era misterioso (capita anche a voi o sono solo io un pò pazza?a137). Ho capito solo dopo molti mesi che in effetti è un pennello molto particolare e professionale che permette di creare dei disegni meravigliosi con questa tecnica (e pensare che c’è pure scritto sul manico “one-stroke”! Sono proprio svanita!a101).

Tornando all’ultima nail art, ci ho messo meno di 5 ore per tutta la ricostruzione, ma ho avuto ovviamente notevoli difficoltà con le decorazioni, che ho dovuto rifare più e più volte per ogni unghia, stando attenta a toglierle in fretta in caso di errore dal momento che i colori acrilici che uso sono difficili da togliere una volta asciutti.

Per la cronaca, ho fatto questa nail art lo scorso week end, a distanza di oltre un mese e mezzo dalla precedente, (avevo una ricrescita spaventosa, per fortuna erano molto corte l’ultima volta che le ho fatte!g015) perchè non trovavo mai il tempo: quando mi sono finalmente decisa, ho preso l’influenza ed ho passato 10 giorni a letto malata… d181 Ma ora il periodo in cui sono stata perseguitata dalla sfortuna dovrebbe essere finito, però facciamo ancora gli scongiuri, che non si sa mai!m034

Questo il risultato delle mie fatiche:

Con questa nail art andrò al Cosmoprof, spero di non sfigurare troppo, ma d’altronde quelle che incontrerò sono delle vere professioniste, mentre io sono una coraggiosa (o incosciente, dipende dai punti di vistaa074) dilettante autodidatta…

bloglovin

12 Responses to “Fiori con tecnica one stroke: c’ho provato…”

  1. avatar Fabiana ha detto:

    Bravissima!! sono bellissime!!!!!
    Fabina

  2. avatar valentina ha detto:

    Sono stupende brava……… sono molto particolari e fini

  3. avatar arizona99 ha detto:

    Complimenti! Sono rimasta a bocca aperta quando ho visto il tuo capolavoro sulle unghie. Bravissima.

  4. avatar sabrina ha detto:

    Ciao! Sono veramente belle, vedrai che a Bologna farai la tua figura…………
    Riportaci qualche bella novità!

    • avatar Pamela ha detto:

      Spero solo di non dover tenere le mani in tasca tutto il tempo dal freddo e dalla vergogna 🙂
      Sicuramente sulla pagina Facebook vedrete qualche foto in tempo reale, poi al ritorno scriverò un post dedicato alla fiera!!

  5. Oh, io di unghie non capisco niente e per me ‘nail art’ è una parola di significato praticamente ignoto ( da fanatica delle unghie monocolore, lol ), ma secondo me sono davvero carinissime ed i fiori sono proprio ben fatti! *-* Molto brava! ( ed invidia massima per il Cosmoprof, sappilo ♥ )

    • avatar Pamela ha detto:

      Grazie Federica, a me piacciono anche le unghie monocolore, ma le lascio a quando faccio le pause dalla ricostruzione, così posso anche cambiarle spesso!!
      Per il Cosmoprof, mi dispiace che non puoi venire, mi avrebbe fatto piacere conoscerti!! 🙂 Comunque, se può in parte consolarti, pubblicherò in diretta alcune foto e poi con calma (speriamo non troppa 😛 ) scriverò un intero articolo sulle novità che ho visto e gli acquisti fatti! Non ho in programma grandi spese, giusto un paio di cosette che mi mancano, anche perchè ci sono già stata l’anno scorso ed ho visto come funziona: tanta bolgia, qualche sconto e rari omaggi!! Non ti dico le sgomitate che volavano per i campioncini del moroccanoil!! 🙁

  6. avatar Vetto ha detto:

    sono bellissimeeeeeeeeeee Pam..fanno primavera..altro che sfigurare mi piacciono tanto tanto sai?!! brava!

    • avatar Pamela ha detto:

      Grazie!! Ma dovresti vedere i capolavori (veri!!) che ci sono nelle fiere, altro che due fiorellini naif 🙂
      In effetti non ci avevo pensato ma sono primaverili… ed era ora che arrivasse un pò di primavera, così dopo arriva l’estate e si va al mareeeeeee!!!!! 🙂

RSS feed for comments on this post. And trackBack URL.

Leave a Reply

Scrivi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.