Prodotti Lush acquistati nella bottega di Firenze

mercoledì 9 marzo 2011

In questi giorni il tempo per scrivere è poco e poi tensioni a non finire al lavoro, a causa della notizia di una possibile vendita dell’azienda dove lavoro… Speriamo bene!

Intanto, cerco di rilassarmi parlandovi della mia esperienza con i prodotti Lush acquistati nelle due incursioni fatte qualche settimana fa nella bottega Lush in via del Corso a Firenze.

La commessa della prima visita è stata molto più gentile e competente di quella di Milano, ci ha saputo consigliare e ci ha fatto provare un sacco di cose!! E infatti siamo usciti da lì con un sacchetto pieno di roba profumata e una sessantina di euro in meno nel portafoglio…

Dopo aver visto il funzionamento delle Ballistiche (delle sfere frizzanti grandi quanto una mela fatte di bicarbonato, olii essenziali e altre sostanze naturali che si usano nella vasca da bagno) mio marito le voleva praticamente quasi tutte mentre io ero per provarne una o due al massimo anche visti i prezzi… Alla fine ne abbiamo prese 5: Frizzi Pazzi, Think Pink, Gran Bisboccia, Calavera e Mela Dai.

La commessa ci ha fatto provare una Gran Bisboccia dentro una ciotola in negozio e siamo rimasti affascinati perchè praticamente profumava moltissimo e formava una densa schiuma colorata.

A casa poi ho usato subito Calavera: appena buttata in acqua frizza e gira per tutta la vasca, poi però quando si scioglie colora l’acqua di verde/azzurro e niente più!! Della schiuma densa che avevamo visto in negozio neanche l’ombra, c’era solo qualche petalo che si attaccava sulla pelle… Profumava molto di fiori e mi ha lasciato la pelle molto morbida, ma non l’ha pulita più di tanto (in effetti non era quello il suo scopo…). Stesso effetto la Gran Bisboccia: in più con questa si attaccavano alla pelle tutti i brillantini dorati, per cui dopo è d’obbligo fare una doccia… A breve proverò anche le altre, ma penso che le ballistiche in generale non siano la tipologia di prodotto che preferisco o quella più adatta a me… E poi anche i prezzi sono molto alti: si arrivano a spendere dai 3,50 euro ai 6 euro per un solo bagno…

Voto: 6

Altri prodotti che hanno attirato la nostra attenzione sono stati gli olii da massaggi solidi: tutti molto profumati e morbidi, ne ho presi 2 perché non sapevo decidere quale mi piaceva di più… Ho preso M’assaggiami e I love me, ma per il momento ho usato solo il primo. L’effetto sulla pelle è molto gradevole, è pratico perché anche se è solido si scioglie subito quando si passa e ne basta poco, il profumo è piuttosto dolce, sembra tipo burro alla vaniglia: con questi olii solidi è piacevole anche farlo un massaggio, visto che hanno dei profumi deliziosi…

Dopo, la pelle resta morbida, ma anche molto unta, quindi è necessaria una bella doccia, oppure bisogna pulirsi bene con una spugna umida, altrimenti si ungono vestiti, lenzuola, ecc… Il prezzo è altino, ma la quantità di prodotto è parecchia, anche perché questi olii solidi si consumano piuttosto lentamente. Inoltre con l’acquisto di due olii solidi mi hanno regalato il portaolio, una scatolina in alluminio che inizierò ad usare quando sarò riuscita ad assottigliare M’assaggiami (che al momento non ci entra…).

Voto: 8

Visto che mio marito mi ruba sempre la crema mani e non gliene va mai bene una (“questa è troppo unta, quest’altra fa i pallini, questa profuma troppo…”) ho chiesto alla commessa se ci poteva consigliare una crema che andasse bene per entrambi: ci ha subito proposto Gurugu, una crema a rapido assorbimento a base di burro di karitè. La consistenza è soffice e leggermente pastosa, lascia le mani vellutate e il profumo è buono, delicato e non troppo persistente (a me sa di burro di karitè ed erbe).

Nonostante mio marito ne usi una quantità infinitesimale perché sostiene che unge (non è vero, è lui che ne è convinto…), io noto che anche applicandone parecchia dopo qualche minuto si assorbe completamente, anzi forse è anche troppo leggerina… Messa prima di andare a letto la mattina dopo lascia le mani davvero morbide… E’ sicuramente meglio della Glisolid a rapido assorbimento che uso al lavoro (quella che secondo qualcuno “fa i pallini”) perché è meno “gommosa”, si assorbe prima e soprattutto non forma quella fastidiosa patina su unghie ed anelli rendendoli opachi finchè non ti lavi le mani…

In confronto alle normali creme mani costa un pò di più, ma dura davvero tanto per cui il costo di 11,75 euro per 100 gr si ammortizza facilmente…

Voto: 8

Infine l’ultimo acquisto è stato la maschera fresca Frutti di Bosco, consigliata anche questa dalla commessa. Purtroppo devo dire che con questa non mi sono trovata bene: l’ho usata 3 volte in totale e l’ho tenuta più di mezz’ora ogni volta (la commessa mi aveva detto di tenerla su il più possibile nonostante sulla confezione sia indicato di toglierla dopo 10 minuti… mah!). E’ vero, ci sono i frutti di bosco dentro ed è anche profumata, ma il risultato finale non mi è piaciuto, mi ha seccato molto la pelle e non ho visto nessun tipo di beneficio… Inoltre, va tenuta in frigo perché è fresca e spalmarsi una crema gelata sul viso in inverno non è il massimo del piacere… Se ci aggiungiamo che è difficile da spalmare perché molto pastosa, si secca subito e si staccano pezzetti quando ti muovi, poi tira tantissimo la pelle che quasi non puoi parlare e costa un’esagerazione (8,35 euro per 75 grammi di prodotto, utile per 3/4 applicazioni), beh direi che non la ricomprerò assolutamente!!

Voto: 4

Con il cestino pieno di cose profumate siamo andati alla cassa. A dire la verità volevo comprare una crema per il viso e uno struccante, ma avevo paura di non trovare quelli giusti per me per cui ho chiesto se potevo avere il campioncino. Purtroppo avevano finito i contenitori per i campioncini (da Lush infatti non esistono campioncini preconfezionati, ma te li fanno al momento con dei piccoli contenitori di alluminio) e la commessa mi ha detto di ripassare in settimana per passare a prenderli. Nel frattempo però mi ha dato un paio di campioncini di cose solide: un deodorante e un sapone.

Il deodorante solido che ho ricevuto è stato Aromantico: sembra una saponetta color panna che profuma di patchouli (l’odore in bottega sembrava molto buono, poi però a casa sembrava un po’ forte…). Vi racconto la mia strana esperienza con questo deodorante: ho iniziato ad usarlo bagnando l’ascella e passandocelo sopra. Era fantastico: dopo l’impatto iniziale mi ero abituata al profumo (che comunque spariva dopo pochi minuti), era così comodo da usare che sembrava di non averlo, non macchiava i vestiti, nessun problema di pruriti o bruciori e funzionava abbastanza bene, tanto che a volte lo mettevo anche una seconda volta durante la giornata solo per sicurezza, sapendo che comunque non mi avrebbe irritato. Sembrava fatto apposta per me, ero già pronta a comprarlo, quando…

Qualche giorno fa, dopo un mese di utilizzo continuo, forse per l’uso sbagliato (bagnavo le ascelle invece del panetto, ne mettevo tanto e strofinavo parecchio), forse perché avevo appena fatto la doccia e avevo la pelle delicata, mi sono accorta che stavo spellando sotto le ascelle. Ho subito smesso di usare Aromantico pensando di essere allergica, e dopo un paio di giorni ho rimesso il vecchio deo Dove: sarà che non c’ero più abituata o che è molto più aggressivo, ma questo mi irritava proprio… Poi ho riprovato ad usare Aromantico, ma mettendone molto meno e con più delicatezza, ma non ho capito se la situazione migliorava o no, quindi ho smesso di usarlo e ne ho comprato un altro ancora più delicato (Deodorante Stick alla Verbena de l’Occitane). Fra qualche settimana, quando sarà tornato tutto alla normalità lo provo di nuovo e vedo come va, così decido se comprarlo oppure no. Per il momento quindi lascio in sospeso la valutazione.

Voto:

L’ultimo regalino che mi ha dato questa gentilissima commessa è stato un bel pezzettone del sapone limited edition di San Valentino dal nome molto originale: “Una botta e via”. L’ho provato sulle mani, l’effetto è quello di una comunissima saponetta, asciuga molto la pelle e la sensazione che lascia non mi piace (anche perchè non uso le saponette neanche per lavarmi le mani…), per cui non lo ricomprerò sicuramente.

Voto: 5

A breve il resoconto della seconda visita!!

bloglovin

Leave a Reply

Scrivi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.