Ristoranti giapponesi a Firenze e dintorni – Seconda puntata: Sushi Mania

giovedì 18 novembre 2010

Continuo le recensioni dei ristoranti giapponesi provati negli ultimi anni, (da quando vivo a Firenze) parlando di un sushi bar in zona Fortezza da Basso, il Sushi Mania.

Siamo capitati in questo piccolo sushi bar quasi per caso: mio marito in quel periodo passava tutti i giorni da lì davanti con la macchina per andare a lavoro e una sera, mentre aspettava in coda al semaforo   si è accorto che aveva appena aperto questo posto. Dopo qualche giorno (la tentazione di provarlo era troppo forte!) ci siamo fermati lì a cena per mangiare una cosa al volo, visto che era tardi per tornare a casa a preparare qualcosa…

Il locale non è molto grande, ma è pulito e carino. Da fuori si riconosce per le eleganti luci blu che illuminano l’insegna e l’ingresso e 3 grandi vetrate da cui si può vedere tutto il locale. E’ collocato in uno dei più importanti viali di Firenze, all’angolo con una stradina meno trafficata. All’interno ci sono pochi tavoli, una decina al massimo, e un ripiano in legno che scorre su tutte le vetrate, con alti sgabelli per sedersi. Il tutto in stile moderno e minimalista. Bello e pratico.

Eravamo un pò indecisi su cosa prendere, soprattutto perchè non eravamo ancora molto competenti in materia e abbiamo deciso di provare diverse cose nuove, che all’Oh Sushi non avevamo mai neanche visto… In effetti uno dei vantaggi di Sushi Mania è il ricchissimo menu, che comprende in generale la maggior parte delle specialità della cucina giapponese. Abbiamo preso un pò di sushi misti, e alcuni piatti caldi (come ad esempio l’anguilla con il riso), poi alla fine i dolcetti con gli azuki (fagiolini rossi dolci giapponesi) che abbiamo capito cosa fossero solo dopo aver parlato con 3 camerieri (tutti che sorridevano molto ma non parlavano una parola di italiano!! ). Il tutto abbastanza accettabile come qualità (o almeno credevamo…) ma comunque inferiore a quella dell’Oh Sushi. Abbiamo anche provato una piccola barchetta di sashimi misto: l’abbiamo mangiata, ma anche quella non ci ha entusiasmati, quindi ci siamo buttati su tutto quello che non era pesce crudo…

Alla fine, ci hanno portato il conto e in effetti era in linea con quello che pagavamo all’Oh Sushi, con la differenza che qui stavolta avevamo la pancia piena…

Ci siamo tornati anche altre volte e abbiamo mangiato sempre nello stesso modo e pagato sempre abbastanza (in media una trentina di euro a testa).

Proprio qualche settimana fa, girellando sul web, mi è capitato di leggere che questo sushi bar è gestito da cinesi, come la maggior parte di quelli presenti a Firenze e dintorni. A me non importa chi lo gestisce, non sono una “purista” del sushi, l’importante è che il locale sia pulito, che si mangi bene e  si spenda il giusto. In effetti, ripensandoci, posso dire che in seguito ho provato piatti decisamente migliori in molti altri ristoranti giapponesi e spendendo anche meno, ma credo che per una cena veloce possa andare bene (sconsiglio comunque il pesce crudo  ).

Fanno anche kit “da asporto” a prezzi convenienti e consegnano a domicilio, ma non so se ne vale la pena, so che il sushi va mangiato subito, appena viene preparato…

Tirando le somme, quindi, gli aspetti positivi sono indubbiamente l’ambiente pulito e elegante, la varietà del menu e la gentilezza dei camerieri, mentre aspetti negativi (alcuni notati solo a posteriori, confrontandolo con altri ristoranti giapponesi) sono lo scarso rapporto qualità/prezzo, il dubbio che i gestori non siano giapponesi doc, ma soprattutto il pesce crudo (forse di qualità mediocre) non preparato benissimo che secondo me è una delle cose più importanti da valutare in un ristorante giapponese. Per cui mi dispiace ma stavolta… niente sufficienza!!

Voto: 5

bloglovin

Leave a Reply

Scrivi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.