Lasagne e Bimby….

mercoledì 11 agosto 2010

Ieri sera fa ho fatto le lasagne con il Bimby.

Per chi non lo conoscesse, il Bimby è un aggeggio della stessa marca del Folletto, che serve a fare un milione di cose in cucina. Prima di comprarlo, alcune persone che conosco lo descrivevano come se fosse una bacchetta magica, quelli che alla classica domanda “Ma che cosa fa per costare così tanto?” rispondevano “Tutto!” senza altre spiegazioni…  
Ed è anche per colpa di questa gente che io, prima di comprarlo, ero davvero molto diffidente, mi sembrava quasi una “esaltazione di massa” per un oggetto così caro (come a dire che se l’ho pagato caro un motivo ci deve essere…). Secondo me non ne valeva la pena. Invece, anche se poco convinta, me lo sono fatto regalare per il matrimonio. E mi sono ricreduta.

Dopo quasi 2 anni posso dirvi che grazie a lui ho vinto un concorso di cucina , ho conquistato tutti i miei colleghi di lavoro con i dolci che faccio ed ho fatto dei piatti (venuti benissimo) che in vita mia non avrei mai neanche immaginato!! E tutto senza cannare una volta, una garanzia!!
Dopo la diffidenza iniziale quindi mi sono ricreduta e, a parte a qualche problemino con la funzione bilancia, vale tutti i soldi spesi!! 

Per dirlo in poche parole, il Bimby è un robot da cucina che in più cuoce. Ha tutta una serie di accessori e funzioni con cui si può tritare, impastare, amalgamare, cuocere mescolando, cuocere al vapore…

Quindi ieri, visto che mi avanzavano delle uova, ho deciso di preparare le lasagne con:
– pasta all’uovo (3 uova, 300 gr di farina e 1 cucchiaio di olio) impastata nel Bimby e stesa con il mio nuovo acquisto, la macchina per la pasta Imperia;
– 400 gr di ragù surgelato della mamma
– besciamella (500 ml di latte parzialmente scremato, 40 gr burro, 60 gr farina, sale, noce moscata) preparata con Bimby.

A parte il fatto che la pasta ha avuto qualche difficoltà a cuocere in forno perchè l’ho fatta troppo spessa quando l’ho stesa, per il resto sono contenta del risultato. Il sapore è buonissimo e tutto sommato non è neanche pesantissima.

Ne è rimasta un pò per stasera, ma non ceniamo prima di aver preparato una crostata da portare a lavoro domani. Ormai l’ho promesso…

bloglovin

Leave a Reply

Scrivi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.