I vuoti e pieni a perdere di Agosto e Settembre 2016

mercoledì 19 ottobre 2016

Ciao a tutti,

scusate la scarsa presenza sul blog, ma sono in un periodo impegnato che dovrebbe finire a breve e non trovo mai molto tempo per scrivere… Di conseguenza, anche alcuni post che sono solitamente chilometrici (come i prodotti finiti di due mesi) stavolta saranno più sintetici.

prodotti-finiti-e-buttati-agosto-settembre-2016

prodotti-finiti-e-buttati-agosto-settembre-2016-bis

Inizio con i prodotti che non sono sopravvissuti al viaggio a Tenerife.

COLLISTAR Crema Solare Protezione attiva 50+ pelli ipersensibili (100 ml): chi mi segue su Facebook avrà notato che purtroppo questo prodotto mi ha dato qualche grattacapo a livello di consistenza: ogni volta che lo stendevo sulla pelle, faceva pallini. E non era un problema solo mio, ma lo stesso effetto lo faceva anche a mio marito. L’ho odiato al punto di buttarlo via quando ne era rimasto ancora un terzo. Peccato perchè proteggeva bene, solo che era inutilizzabile!! a238 E’ capitato anche a voi? Come avete risolto? Voto: 4

collistar-solare-50

LOVEA Spray idratante protezione 50 (125 ml): comprato l’anno scorso, dentro era rimasto davvero poco prodotto e sapevo che sarebbe finito in viaggio (per questo avevo portato anche il solare Collistar). Era un latte dalla consistenza molto liquida, sembrava acqua colorata di bianco, con un ottimo inci, credo fosse anche bio, che si assorbiva molto velocemente anche grazie all’erogatore spray che consentiva di distribuire bene il prodotto. L’unico suo problema era che non proteggeva quanto altri solari con lo stesso fattore di protezione, quindi dopo poche ore e dopo ogni bagno, nonostante fosse waterproof, era necessario riapplicarlo. Certo, sarebbe l’iter giusto, ma con altri solari non si sente così tanto la necessità di farlo quanto con questo. Profumo abbastanza normale e delicato, non così tropicale e paradisiaco quanto potrebbe sembrare dalla confezione. Tutto sommato però quando è finito l’abbiamo rimpianto… a044Voto: 6

lovea-solare-50

STRADIVARIUS Eau de Toilette natural spray Folk (7 ml): comprato a Tenerife, finito a Tenerife a distanza di un anno. Quando l’ho comprato sembrava molto buono, usandolo invece mi ha un po’ deluso perchè ha qualcosa che stona. Per fortuna non ho comprato confezioni più grandi! g015Sapevate che Stradivarius oltre alla linea di abbigliamento ha anche profumi e cosmetici? Voto: 5

stradivarius-folk

BENEFIT Mascara Bad Gal Lash (4 gr): minitaglia portata negli ultimi viaggi che ho dovuto buttare perchè inutile. Non faceva niente alle ciglia, non si vedeva quasi perchè si attaccava a fatica e dopo poche ore pezzettini di mascara mi finivano negli occhi e mi davano fastidio fino a sera. Ho rischiato la congiuntivite per questo campioncino!! a170 Come se non bastasse lo scovolino enorme (credo sia uguale a quello della taglia normale) era solito ficcarsi negli occhi o macchiare le palpebre. Voto: 3

benefit-bad-gal-lash

HIMALAYA HERBALS Purifying Neem Face wash (15 ml)*: ho adorato questa minitaglia di detergente viso per pelli impure nonostante la mia pelle sia tutt’altro che grassa!! a049Ovviamente, non essendo pensato per pelli tendenti al secco come la mia, dopo averlo usato devo passare almeno il tonico, che distende ed evita una lieve sensazione di “pelle che tira”.  La consistenza in gel me lo ha fatto apprezzare ancora di più perchè oltre a detergere bene, era anche rinfrescante. Ha sostituito degnamente il Clarisonic, lasciato a casa per ovvi motivi di spazio e peso in valigia. Ne ho un’altra minitaglia, ma non nego di volerlo comprare una volta finito, se solo sapessi dove lo vendono… Voto: 9

himalaya-herbals-face-wash

Ed ora passiamo ai vuoti a perdere.

prodotti-finiti-agosto-settembre-2016

VEGAN ESSENCE Shampoo Cute Grassa (250 ml)*: ve ne ho parlato giusto qualche giorno fa. A me non andava bene, ma era perfetto per mio marito. Voto: 7

vegan-essence-shampoo

VEGAN ESSENCE campioncini vari*: includo i campioncini di queste creme perchè erano molto corposi e li ho usati per il tempo necessario a farmene un’idea. La crema viso antiage è un ottimo prodotto ricco e corposo, ha un odore particolare che ricorda l’argan, un po’ più pungente. Lascia la pelle morbida, ma attente a non usarne troppa, potrebbe creare pallini. Per questo motivo non è adatta come base per il makeup, ma ottima come crema notte. Ho provato anche un paio di campioncini di shampoo alla cheratina sufficienti per un lavaggio in cui ho capito che potrebbero essere più interessanti per me del cugino per cute grassa che avevo in full size. Voto: 7

vegan-essence-campioncini

WINNI’S NATUREL Shampoo al thè verde (33 ml)*: ho scoperto per caso al Cosmoprof di quest’anno che il marchio ecologico di prodotti per la pulizia Winnies ha lanciato la linea di prodotti per l’igiene personale. Ho potuto provare lo shampoo, ma la quantità è stata sufficiente solo per un lavaggio per via della scarsa schiuma prodotta, dal quale ho capito però che potrebbe piacermi. Se lo vedo in qualche supermercato sicuramente lo provo e vi racconto se la prima impressione è confermata. Voto: 7

winnis-shampoo

PUPA Eau de Toilette Pupart Flower Pop (13 ml): regalo di qualche anno fa di una vecchia amica, purtroppo adesso stava cambiando ed ho dovuto finirlo in fretta. La confezione era bellissima e all’inizio la usavo quasi come soprammobile in bagno, ma ho deciso di ottimizzare lo spazio (oggi si chiama “decluttering”, per me è sempre ottimizzazione di spazioa048) quindi ho finito il profumo, che tanto era quasi una miniatura, e buttato la confezione. Peccato solo che vista la dimensione mignon del profumo, non avessero previsto un tappino da mettere sull’erogatore per usarlo in viaggio… Voto: 6

pupa-pupart-flower

MATERNATURA Acqua di camomilla romana (125 ml): avevo letto ogni bene di queste miracolose acque, i famosi idrolati, utili soprattutto per la creazione di cosmetici in casa o come sostituti del tonico, motivo per cui ne avevo comprate due insieme. Purtroppo non è andata come mi aspettavo. In particolare usata come tonico, l’acqua di camomilla romana non mi ha colpita e non ho urlato al miracolo. Intanto non mi piaceva il fatto che non andrebbe passata sugli occhi (io lo facevo lo stesso e non ho notato grossi problemi, a parte un leggero appannamento momentaneo quando per sbaglio ci entrava) perchè dopo essermi struccata in genere passo sempre il tonico anche sugli occhi. Poi l’effetto sul viso era quantomeno inesistente, anche se ho avuto il dubbio che addirittura dilatasse i pori… a060Ma la parte peggiore era il profumo: la mia puzzava terribilmente!! a249Non so spiegarvi di cosa, se di alcool, terra, piante marce o tutte queste cose insieme, fatto sta che ho fatto una fatica immensa a finirla proprio per questo motivo!! Voto: 5

maternatura-acqua-di-camomilla-romana

ALFAPARF minitaglie*: ho in cantiere la recensione completa della linea in vendita da Tigotà per cui non vi anticipo niente… Continuate a seguirmi e scoprirete come mi sono trovata!!

il-salone-alfaparf

SEPHORA Maschera in tessuto al melograno: si tratta della versione energizzante al melograno. Non era male, ma è stata piuttosto inutile. Non mi ha entusiasmata come la versione al thè verde. Voto: 6

sephora-maschera-al-melograno

ACQUA ALLE ROSE Acqua micellare struccante (200 ml): ho sempre snobbato l’acqua di rose pensando che il suo profumo fosse troppo da “nonna”, invece da qualche anno ho scoperto di essere una fan sfegatata proprio del profumo di rose, in tutte le sue varianti, dalla più naturale a quella più chimica. Perciò non posso che parlarvi bene di quest’acqua micellare, che oltre al profumo buonissimo, è anche molto efficace (tranne ovviamente per quanto riguarda il makeup waterproof). Inoltre la trovate praticamente in ogni supermercato ad un prezzo bassissimo. Mi è durata tanto e appena faccio fuori un po’ di struccanti, la ricompro di sicuro. Voto: 9

acqua-alle-rose-acqua-micellare

KIKO Ombretto n. 130 (3 gr): ho finito un ombretto. Si intonino canti di gioia e giubilo in tutto il regno!! a294 Si tratta di un color panna opaco che usavo quotidianamente come illuminante sotto l’arcata sopracciliare con cui mi sono trovata proprio bene. E’ identico al vaniglia contenuto nella palette Marc Jacobs The Parisienne, quindi prima di ricomprarlo finirò la cialdina della palette. Voto: 10

kiko-ombretto-130

WELEDA Latte & tonico 2in1 rinfrescante (10 ml)*: prodotto interessante per chi la sera ha fretta, frettissima di andare a letto e non vuole perdere troppo tempo nei vari passaggi dello struccaggio. Basta versare poche gocce di questo prodotto su un dischetto precedentemente bagnato e strizzato bene e passarlo sul viso. Non occorre passare il tonico nè risciacquare e, lo dico sottovoce, b094potete usarlo anche sugli occhi sebbene sia indicato sulla confezione che non è possibile: a me non ha dato problemi ed ha struccato in modo soddisfacente anche il mascara. Voto: 8

weleda-latte-e-tonico

MATERNATURA Detergente delicato all’achillea per viso e corpo (500 ml)*: ottimo prodotto, è durato tantissimo (3 mesi) considerando che lo abbiamo usato in due. Qui trovate la recensione completa. Voto: 8

maternatura-detergente-delicato

ALMAK Crema doccia delicata (250 ml): ricevuto in regalo a Natale e centellinato fino alle ferie, questo bagnoschiuma mi piace perchè non secca la pelle. Ne avevo già parlato l’anno scorso e il mio pensiero non è cambiato. Visto il prezzo esagerato però non lo comprerei, anche perchè ottengo gli stessi risultati, ma più profumati, con il bagnoschiuma Human+Kind che trovo sotto casa da Sephora al costo di appena 8 euro. Voto: 8

almak-crema-doccia-delicata

LUSH Campioncini di Maschera Sottobosco: li ho ricevuti l’ultima volta che ho cambiato i 5 barattoli con la maschera fresca. Li ho usati per 2 applicazioni e mi sono piaciuti, con l’unica accortezza di ammorbidirli con qualche goccia d’acqua altrimenti non si spalmano bene. Trovo però che le maschere Lush siano troppo costose per quello che effettivamente valgono. Voto: 7

lush-maschera-frutti-di-bosco

NACOMI Burro corpo anti cellulite Macadamia oil & Orange oil*: a breve scriverò una recensione dei campioni Nacomi ricevuti al Cosmoprof. Il burro corpo in questione ha un profumo molto buono e intenso di agrumi (Trilly quando lo uso mi odiaa045) e un leggero effetto anticellulite. Peccato solo che io non sopporti la sensazione di unto che lascia e nonostante la mia pelle secchissima senta il bisogno di questo tipo di prodotti, in genere preferisco texture che si assorbono subito. Ad ogni modo, se usate questo burro, per un paio di giorni la vostra pelle anche se secca non vi chiederà altro e sarà bella, morbida e idratata. Voto: 7

nacomi-burro-macadamia-e-arancio

CLARISONIC testina deep pore: anche questa testina è durata oltre un anno. Mi sono trovata bene con entrambe le deep pore usate finora, ma ora sto usando la delicate dietro consiglio della commessa di Sephora che insisteva nel dire che le deep pore sono molto aggressive e sono più adatte a chi ha la pelle grassa. Mai ascoltare le commesse di Sephora!! a032Per il momento posso dire l’esatto contrario: non mi sto trovando bene per niente con la delicate e a breve tornerò alla mia amata deep pore!! a316 Voto: 8

clarisonic-testina-deep-pore

DR ORGANIC Deodorante Manuka Honey (50 ml): ennesimo deodorante al miele manuka finito. Sempre la stessa ottima impressione, anche se con il caldo di quest’estate faticava a volte ad arrivare a sera. Voto: 8

Dr Organic Deodorante Manuka

Per quanto riguarda i prodotti buttati via ma non ancora finiti, questo mese ho fatto un po’ di sana pulizia.

prodotti-buttati-agosto-settembre-2016

E.L.F. Nourishing Cuticle Pen olio per cuticole: si tratta di un prodotto storico, comprato diversi anni fa credo negli USA… Lo usavo principalmente dopo la ricostruzione perchè non opacizzava le unghie (sembra strano, ma alcuni oli per cuticole fanno reazione con il top coat che uso nella ricostruzione e le unghie perdono brillantezza) e idratava bene le cuticole. Ha funzionato bene fino all’anno scorso, poi qualche settimana fa quando ho rifatto la ricostruzione (ve ne parlerò) purtroppo mi sono accorta che puzzava… a057E’ durato anche troppo, l’ho buttato senza troppi rimpianti. Voto: 8

elf-penna-per-cuticole

ALVERDE Mineral Makeup Base Gel (30 ml): comprato in Slovenia qualche anno fa, non ho mai capito se era un “primer minerale” o un “primer per makeup minerale”, perchè l’inci non l’ho mai visto. Ad ogni modo di minerale penso avesse ben poco vista la reazione infastidita della mia pelle. a026 In più, l’effetto era pressochè nullo e aveva un odore sgradevole. Secondo prodotto Alverde che detesto (il primo era lo struccante bifasico che ho regalato perchè mi bruciava gli occhi), ne ho un altro paio da testare, poi ho deciso che chiudo con questo brand!! Voto: 3

alverde-mineral-makeup-base

ALVERDE Lid-Schatten-Basis (15 ml): primer occhi (almeno credo…) comprato insieme al precedente, non ha mai funzionato, anzi, rendeva la palpebra più oleosa. Ora si è pure messo a puzzare in modo assurdo!! A questo punto penso che mi manchi da provare solo un mascara Alverde, sperando che la linea makeup sia migliore della skincare, poi finalmente non mi resta niente in casa di questo brand! Voto: 3

alverde-base-per-occhi

YOUNGBLOOD Mineral Primer (5 ml)*: ricevuto un paio di Cosmoprof fa, sinceramente non mi è piaciuto per niente!! a020 Cercando in rete, ho scoperto infatti che è pieno zeppo di siliconi e la mia pelle se n’era accorta fin dalla prima applicazione! a023 Infatti era rimasto in un angolo a prendere polvere, quando, facendo pulizia, mi è ricapitato fra le mani e volevo riprovare ad usarlo di nuovo. Peccato che la pompetta sia rotta o difettosa e prelevarlo a questo punto è problematico… Insistere sarebbe accanimento terapeutico… Voto: 3

youngblood-mineral-primer

YOUNGBLOOD Eye Impact (3 ml)*: il mio contorno occhi è notoriamente secco, ma questa crema è davvero troppo grassa anche per lui!! Fa addirittura i pallini se dopo uso un correttore!! Inoltre mi fa bruciare gli occhi, motivo per cui ho deciso di cestinare anche lei. a117 Il mio consiglio a Youngblood è di continuare a puntare sul makeup minerale, campo in cui è veramente forte, e non avventurarsi in altri settori per evitare questi flop! a242Voto: 4

youngblood-eye-impact

GLOV Mini guanto struccante*: mi dispiace per quello che sto per scrivere… Se fossi un’altra magari direi che mi sono trovata bene con un prodotto solo perchè mi è stato dato in omaggio da testare, ma non sono fatta così e devo dire la verità anche se sconveniente… Infatti il piccolo panno per lo struccaggio degli occhi ricevuto al Cosmoprof di quest’anno per il quale avevo grandi aspettative, le ha deluse tutte. a126Si dovrebbe trattare di un panno a forma di cappuccetto per il dito, fatto in un tessuto che strucca delicatamente utilizzando solo acqua calda. Invece… non strucca niente (non solo il mascara resta lì sulle ciglia, ma pure qualche ombretto, soprattutto quelli shimmer, vanno a passeggio per il viso e non vengono catturati dal panno…) e in compenso irrita e gratta il contorno occhi che a me brucia fino almeno al mattino dopo. Ho provato in tutti i modi a farmelo piacere ma… niente da fare, a me gratta e basta anche passandolo dolcemente. L’unico in casa a cui è piaciuto è stato Smoky, il mio gatto: ormai me lo ruba e lo lancia (da solo!!!) in aria per giocarci… a127Penso che invece di buttarlo sarà il suo nuovo giochino!! Voto: 2 Voto di Smoky: ma-ma-maoooo!!!a045

glov-guanto-struccante

E.L.F. 141 Piece Master Makeup Collection Palette: sono stata indecisa fino all’ultimo sul destino di questa mega palette composta da ombretti, rossetti/gloss e blush, un po’ perchè è stata la prima che ho comprato ormai 5 anni fa e un po’ perchè penso che ancora mi possa essere utile e che è un peccato buttarla via. Alcuni colori sono infatti ancora nuovi e altri li ho usati solo come eyeliner. Poi però ricordando il prezzo (30 euro, che oggi non ci viene nemmeno un rossetto in profumeria) e vedendo lo spazio che occupa nel mio bagno (sarà compatta, ma è pur sempre un bel mattone!!a159) ho deciso di non attendere oltre. Non so se sia ancora in vendita, comunque posso dirvi che si tratta di una palette entry level, per chi inizia ad approcciare al mondo del makeup nella quale alcuni colori rendevano più di altri sia come pigmentazione che come durata ma in media erano buoni. Magari proverò a depottare qualche colore che mi sta particolarmente simpatico, ma dopo aver passato indenne due traslochi, ora è arrivato il momento di buttarla via o la regalo volentieri se interessa a qualcuno (scrivetelo nei commentia003). Se volete leggere come ne parlavo al tempo dell’acquisto, quando ero ancora ingenua e sprovveduta, cliccate qui. Voto: 7

elf-palette

Pennello Kabuki: si tratta di un pennello cinese comprato ad un paio di euro su eBay. Era morbidissimo e mi trovavo davvero bene, l’avevo adibito a pennello da viaggio quando un bel giorno dopo anni di onorato servizio mi sono ritrovata con tutte le setole in mano!! Si è scollato completamente e nonostante sia riuscita ad usarlo per qualche altra volta, alla fine ho dovuto cedere e buttarlo.a121 Voto: 8

pennello-cinese-kabuki

smoky-e-il-kabuki

Smoky e il kabuki: incomprensioni…

E.L.F. 2 in 1 Conditioning Gloss colore Plumtastic: si tratta di uno di quei prodotti che appena ti arriva ti chiedi “ma perchè l’ho comprato?”a013. E’ un gloss appiccicoso in un tubetto diviso in due parti: quella interna è pigmentata, la parte esterna è il gloss trasparente vero e proprio. Ho provato ad usarlo un paio di volte, ma non esce mai sufficiente colore e mi ritrovo le labbra lucide e gocciolanti di gel trasparente… Fiondato nel cestino (era da tanto che volevo farlo…a074) Voto: 3

elf-gloss

MAYBELLINE Line Definer Liquid Eyeliner: l’avevo trovato in un kit con mascara e pochette al supermercato. Gli altri due prodotti erano molto validi, purtroppo questo no. Non mi piace proprio l’effetto. E’ un pennarello nero opaco, niente di più. Le poche volte che l’ho usato sembrava che avessi preso un pennarello per colorare dalla punta rigidissima e me lo fossi passata sulla palpebra come una bambina di 4 anni. a024 Ora si era pure un po’ seccato… Voto: 3

maybelline-line-definer

Riguardo alla lunghezza del post… beh, scherzavo!! a002 Purtroppo (anzi per fortuna) i prodotti finiti in due mesi sono stati davvero tanti a cui se ne sono aggiunti altri da buttare e il post è diventato come al solito chilometrico…

Come è andato il vostro smaltimento? Ce la fate a buttare i prodotti vecchi o vi ci affezionate come faccio io?

* I prodotti con l’asterisco mi sono stati gentilmente offerti dall’azienda per testarli. La mia opinione a riguardo è sincera e rispecchia l’esperienza che ho avuto con il prodotto. Non ho ricevuto alcun compenso nè sono stata obbligata a parlare del prodotto.

P.S. Ed ecco a voi un simpatico “dietro le quinte”…

dietro-le-quinte

Vuoi fare la blogger seria: aspetti una giornata di sole, ti apparecchi nel posto più luminoso della casa, appoggi tutti i prodotti e mentre vai a prendere l’iPhone, ti giri e scopri che avevi solo preparato il lettino a Smoky… Voi avreste avuto il coraggio di svegliarlo?

bloglovin

8 Responses to “I vuoti e pieni a perdere di Agosto e Settembre 2016”

  1. avatar nella ha detto:

    Mi sono persa tesoro di jna Pam a leggere tutta questa descrizione della tua roba usata.Ricordo solo che i prodotti al the verde li ho sempre trovati buoni, che l’acqua di rose non mi ha mai soddisfatto di nessuna marca e che i solari a me personalmente ungono troppo e che hai un gatto magnifico!
    Mi fermo qui, dopo aver letto tre volte il post per ricordare tutto, ma la memoria latita..sarà l’autunno..
    Bacionissimo!

    • avatar Pamela ha detto:

      In effetti ho finito parecchie cose in questi due mesi…
      Anche io fino a qualche anno fa pensavo che l’acqua di rose fosse un prodotto retrò e poco utile, ma adoro il suo profumo e poi quest’acqua micellare mi ha fatto ricredere sulla sua utilità!
      Ma parli del gatto ciccione?? 🙂 Pensa che sono 7 kg di peso e fusa 😉
      Tanti bacini (anche da Smoky!!)

  2. avatar francimakeup ha detto:

    Il profumo della linea acqua alle rose di roberts mi piace moltissimo ma la micellare non l ho ancora provata

  3. avatar MakeUpNonSolo ha detto:

    leggevo e commentavo, ora che sono arrivata in fondo al post spero di ricordarmi qualcosa delle cose che stavo commentando da sola.
    Testina Deep Pore. Io l’ho adorata. ho provato altre testine ma per me è la migliore. Abbiamo gli stessi gusti.
    Himalaya mi aveva detto una mia amica che viene venduto solo in India e che ovviamente lì costa pochissimo. Tipo tutto a 1euro. Per quanto ne so io non viene distribuita in europa.
    Sono un po’ intimorita dalla tua opinione del Glov. Ce l’ho anche io da usare e aspettavo un viaggio. Però se dici che non strucca meglio provarlo a Bologna così nel caso rimedio facilmente. Buono a sapersi!

    • avatar Pamela ha detto:

      Lo so, questo post ha messo a dura prova anche me (le foto ad esempio le ho dovute rifare diverse volte e alla fine manca sempre qualcosa…). Ma ho imparato che è meglio che scrivo più frequentemente questi post così vengono più corti! 😉
      E’ strano che la testina deep pore vada bene ad entrambe che abbiamo tipologie opposte di pelle, ma è proprio così… Per fortuna in USA comprai la confezione da 4 e ora me ne resta ancora 1 (forse 2 se uso quella di mio marito usata sì e no 10 volte e ormai abbandonata da anni…).
      Himalaya l’ho scoperta al Cosmoprof, ma era insieme ad altri brand venduti in Italia (ora non ricordo di preciso quali) e ho dato per scontato che anche lei fosse distribuita nei supermercati… Peccato davvero se non fosse così!!
      Per il Glov, ti consiglio di provarlo prima di portarlo in viaggio, magari io ho la pelle particolarmente delicata (in effetti non è il primo panno di questo tipo con in quale non mi trovo bene…), ma meglio non correre rischi!!
      Buona giornata! 🙂

  4. avatar Enza ha detto:

    Mi piange il cuore vedere quella ricca palette della Elf destinata ad una fine crudele.
    Non ci sono mercatini su Facebook della tua città dove vendono o regalano oggetti che non si usano più? Potrebbe essere una cosa carina… potresti fare felice qualche estetesta o truccatrice!?

    Un bacio
    Enza

    • avatar Pamela ha detto:

      Lo sai che non ci avevo pensato? Controllo subito, anche perchè può essere utile per makeup in cui c’è bisogno di usare molti colori e sfumature, tipo esperimenti di body painting…
      Grazie per il suggerimento!! :-*

RSS feed for comments on this post. And trackBack URL.

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.