Sydella: Crema viso alla rosa

mercoledì 5 novembre 2014

Sydella prodotti ricevutiCiao a tutti,

oggi inizio a parlarvi di Sydella, un brand ancora poco conosciuto in Italia, ma che grazie alla disponibilità dell’azienda ho avuto la fortuna di provare. E parlo di fortuna non a caso, dal momento che penso di aver trovato la crema viso che non lascerò più. a192

Andiamo con ordine.

Intanto due info sul brand riprese dal comunicato dell’azienda:

Il laboratorio SYDELLA è un’impresa artigianale a conduzione familiare situato nel nord della Provenza Francese, caratterizzato dalla produzione di oli essenziali purissimi attraverso una precisa scelta di fiori e di oli vegetali. Nei nostri prodotti naturali non vengono utilizzati coloranti, conservanti, additivi, profumi, alcool; non contengono sostanze animali né sono testati sugli animali. La formulazione cosmetica si basa sull’utilizzo di tre grandi categorie di materie prime naturali: oli essenziali dagli aromi incomparabili – idrolatti o acque floreali – oli vegetali dolcissimi e idratanti. 

Chi mi conosce sa che non mi piace copiare, nemmeno le informazioni dei comunicati stampa, ma stavolta ho dovuto farlo per spiegarvi come mi sono sentita dopo che la pr mi ha contattata per propormi questa collaborazione. Non ci credevo. a263 Stavo infatti per risponderle “Ma sei sicura???” poi mi sono data un po’ di contegno e le ho risposto che ero onoratissima di ricevere dei campioni da testare, anche perché apprezzo molto le piccole realtà artigianali che lavorano alla “vecchia maniera” e mi sto avvicinando sempre di più ai prodotti naturali (questo non vuol dire che smetterò di usare prodotti “classici”, ma solo che tra due prodotti simili sceglierei sicuramente quello che ha gli ingredienti più “naturali” anche perchè ho scoperto che la mia pelle li gradisce notevolmente di più).

Dopo questa doverosa premessa, che vi fa anche capire quanto sia poco abituata alle collaborazioni, a281 passiamo alla prova sul campo dei prodotti.

Intanto, vi dico subito che questi prodotti si possono acquistare online sul sito http://www.leshuilesessentielles.eu/it/ dove con ogni ordine di almeno 50 euro le spedizioni vi costano solo 4 euro, mentre sopra i 100 euro sono gratis. Potete anche acquistare i prodotti Sydella direttamente in un loro punto vendita se avete la fortuna di vivere vicino ad una di queste città (vicino a me c’è Firenze!!!!c010). Insomma la reperibilità non è male, soprattutto se si pensa che si tratta di una piccola aziendina francese a conduzione familiare.

La prima cosa che ho notato appena ho ricevuto il pacco è stato quanto buono fosse il profumo che sprigionava, non intenso ma buonissimo, un delicato e naturale profumo di fiori. a185

Sydella crema alla rosaIl primo prodotto che ho provato e di cui vi parlerò oggi, è stata la crema viso alla rosa*.

Questa la descrizione dell’azienda:

Crema nutriente per pelli normali o secche, alla formula rinforzata di olio di nocciolo d’albicocche (vitamina E) e di olio di yohimbina. Questo complesso di cura eccellente é piacevole da utilizzare e procura una vera idratazione attraverso l’azione curativa della sottile associazione degli oli essenziali di rosa, geranio rosato, cymbopogon, e anibarosea.

L’inci secondo me è ottimo, anche se quello sulla confezione è leggermente diverso da quello sul sito (soprattutto l’ordine degli ingredienti). Io faccio riferimento a quello sulla confezione:

Sydella crema alla rosa inci

Ehm… ho anche scoperto qualche errorino nei nomi, ma sono giustificati: il loro lavoro (che svolgono in modo eccellente) è fare cosmetici, non sapere il latino!! Con questo non voglio dire che io so il latino, ma solo che so usare Google 🙂

Ho provato ad analizzarlo con il biodizionario, ma molti ingredienti non sono presenti ed alcuni hanno un altro nome (che ho cambiato). Qui sotto vedete il risultato, considerate che quelli che non ho trovato sono tutti vegetali e dovrebbero essere tutti verdi. Gli unici 3 bollini rossi sono in fondo all’inci quindi in piccola quantità e questo confermerebbe quanto dichiarato sul sito, ovvero che il 99% dei componenti sono di origine vegetale.

Aqua, rosa damascena hydrolat, lavandula hydrolat, simmondsia chinensis oil, olea europaea oil, prunus armeniaca oil, rosa rubiginosa oil, pelargonium asperum oil, rosa damascena oil, aniba rosaeodora, cymbopogon martini oil, TEA, carbomer, acrylates polymer, heliantus annuus oil, rosmarinus officinalis extract.

 AQUA (solvente )

 ROSA DAMASCENA (non trovato) (vegetale)

 LAVANDULA ANGUSTIFOLIA (vegetale)

 SIMMONDSIA CHINENSIS (non trovato) (olio di jojoba, vegetale)

 OLEA EUROPAEA (emolliente / solvente / vegetale)

 PRUNUS ARMENIACA (emolliente)

 ROSA MOSCHATA (emolliente ) (rosa rubiginosa)

 PELARGONIUM ASPERUM (non trovato) (olio di geranio, vegetale)

 ROSA DAMASCENA (non trovato) (vegetale)

 ANIBA ROSAEODORA (non trovato) (olio di palissandro, vegetale)

 CYMBOPOGON MARTINI (vegetale )

 TRIETHANOLAMINE (regolatore di pH) (TEA)

 CARBOMER (stabilizzante emulsioni / viscosizzante )

 ACRYLATES COPOLYMER (antistatico / legante / filmante )

 HELIANTHUS ANNUUS (emolliente / vegetale)

 ROSMARINUS OFFICINALIS (vegetale )

 LINALOOL (Allergene del profumo)

 CITRONELLOL (Allergene del profumo)

 GERANIOL (Allergene del profumo)

Ma una crema può anche avere l’inci più verde del mondo, l’importante però è che funzioni perchè se non è efficace si rivela un inutile spreco di soldi. E vi assicuro che questa mantiene tutte le promesse, fino all’ultima. a228

Credetemi se vi dico che me ne sono letteralmente innamorata d096al punto che ne ho travasata una parte in una piccola jar per portarla in America, mentre di solito nel beauty dei viaggi metto prodotti diversi da quelli che uso a casa.

La prima cosa che mi ha colpito di questa crema è stato il suo profumo: la crema è alla rosa ma se non ci fosse stata l’etichetta, l’avrei scoperto annusandola, insomma tipo Michele L’Intenditore del Glen Grant (sapete di cosa parlo vero? No??? Sono cosí vecchia???d019 In caso cliccate qui). Sa di rosa, né più né meno, un buonissimo odore naturale e assolutamente non chimico, ma una volta applicata io ci sento un leggero odore erbaceo meno buono ma non sgradevole. Peccato che dopo pochi minuti dall’applicazione tutti i profumi svaniscono.a044

La consistenza è leggera e un po’ gelatinosa, stranamente si assorbe subito nonostante contenga molti oli. Sarà che ne uso pochissima, infatti ce l’ho da 4 mesi e sono circa a metà vasetto da 40 ml, ma a me non fa venire brufoli o irritazioni di nessun genere, non lascia patine e non ingrassa la pelle che però diventa morbidissima. a316 Devo dire che essendo una crema molto ricca avevo quasi paura ad usarla di giorno pensando che la mia pelle reagisse male magari lucidandosi un po’ nella zona T e l’avevo destinata a crema notte. Poi mi sono accorta che funziona ancora meglio sotto al fondotinta (sto usando il Bourjois Radiance Reveal Healthy Mix, unico fondotinta con qualche silicone che la mia pelle accetta) ed ho iniziato ad usarla di giorno. Purtroppo (o per fortuna, dipende dai punti di vista…a002) da allora non posso più farne a meno!!

Sydella Crema alla rosa consistenza

Si capirà la consistenza da una foto??

Vi ricordo che ho la pelle del viso che odia i siliconi, è mista (quasi normale), leggermente secca ma con i classici problemi della zona T che tende ad ingrassare. Per intenderci, all’apparenza la mia pelle è normale, ogni tanto qualche brufolo da ciclo, stress o alimentazione sballata sbuca fuori, ma niente di eclatante. Basta però un primer (siliconico) o un fondotinta più pesante che si dilatano i pori sulle guance e spunta un vulcano sul mento. a170 E tutto questo dopo meno di 8 ore che ce li ho su. Con questa crema non mi è mai venuto un brufolo, anzi, se sto un giorno senza usarla noto che il giorno dopo ho qualche irritazione di troppo, saranno coincidenze?a013

Sydella Crema alla rosa confezioneSul sito e sulla confezione (v. immagine a lato) è indicato anche che è curativa per la couperose: io non soffro particolarmente di questo problema anche se in alcuni periodi dell’anno mi pare di vedere qualche capillare sul naso e sulle guance. Sarà anche questa una coincidenza, ma dopo 4 mesi di utilizzo questo piccolo problema mi sembra meno evidente.

Ovviamente, essendo molto ricca (ma non oleosa) non mi sento di consigliare questa crema a chi ha la pelle estremamente grassa, non perchè peggiori la situazione (tipo creare imperfezioni o ingrassare ancora di più), ma solo perchè su quel tipo di pelle ci vedo meglio un gel leggero o una crema meno corposa perchè potrebbe non essere assorbita. Anche l’azienda infatti nella sua descrizione la propone a pelli normali o secche.

Il prezzo è ottimo (20 euro per 40 ml) soprattutto considerato quanto mi sta durando: in 4 mesi di utilizzo giornaliero (solo la mattina) ne ho usata metà quindi presumo che duri almeno 6/8 mesi.

In sostanza la crema alla rosa per il viso è un prodotto che di sicuro ricomprerò, anche se penso che la alternerò come mia abitudine ad altre creme perché mi piace sempre provare nuovi prodotti. Comunque un vasetto di questo prodotto lo terrò sempre in casa perchè è entrata a far parte della mia “comfort zone”: la userò per ripristinare la pelle del viso nei momenti “difficili” e per testare nuovi fondotinta dal momento che so che se mi nascono brufolini la colpa non è della crema viso.a123

Volete trovargli un difetto?? Io no, d’altronde quando ti innamori non vedi i difetti a043 ma se proprio insistete posso dirvi che la confezione è in vetro e pesa troppo per essere portata in viaggio. Ma come vi ho detto sopra, io ho risolto travasandone una parte in una piccola e leggera jar di plastica, per cui posso affermare con soddisfazione che per me questo prodotto non ha difetti.

Voto: 10 e lode

*Come ho già avuto modo di spiegare nell’articolo, il prodotto mi è stato gentilmente omaggiato dall’azienda, ma il mio giudizio è sincero (come sempre!!!). Ovviamente non ho ricevuto nessun compenso per la pubblicazione di questo articolo. Questo disclaimer mi sembra doveroso perchè chi non mi conosce potrebbe pensare che io parli così bene di questo prodotto solo perchè l’ho ricevuto gratis o magari abbia ricevuto pressioni o sia stata influenzata dall’azienda stessa, mentre non è assolutamente così.
bloglovin

9 Responses to “Sydella: Crema viso alla rosa”

  1. avatar Fefy ha detto:

    Ho guardato le città coi rivenditori e… ci ritornerei al volo a Montpellier *.*
    Anche io tendo a sottovalutare i prodotti in barattolo ma spesso sono fonte di soddisfazione. Uno dei migliori è stata la crema anti-age di Erbania che mi ha fatto capire che l’aloe in dosi massicce mi rimette a posto la faccia!

    • avatar Pamela ha detto:

      Della Francia ho visitato solo Parigi e Nizza, ma considera che preferisco un milione di volte Torino a Parigi. Il resto della Francia però mi incuriosisce…
      Io ancora nonostante siano anni che provo ad usare l’aloe non ho ancora capito se lo amo o lo odio… I contorno occhi a base di aloe per esempio mi sembrano troppo leggeri, le creme viso invece mi sembrava che facessero venire brufoli, altre creme corpo mi sono piaciute abbastanza…

  2. a me il profumo della rosa non piace… in genere sopporto poco l’odore dei fiori!!!
    comunque sono contenta che ti ci trovi bene!!! è bella la sensazione di avere la pelle liscia e morbida dopo una valida crema… e poi non fa venire imperfezioni, ottimo!!! ^.^

    • avatar Pamela ha detto:

      Allora questa crema non fa per te!! Il profumo non è chimico, ma sa assolutamente di rosa!!
      Io la adoro proprio perchè non fa venire imperfezioni!! Oltre a tutto il resto dei suoi pregi… 🙂

  3. avatar mymagicwonderland ha detto:

    Io ho la pelle molto grassa ma potrei sbirciare sul sito e vedere se hanno un prodotto specifico,da come hai parlato di questa crema sembra che curino moltissimo gli ingredienti ed è una cosa che nell’ultimo anno mi affascina e mi attira all’acquisto 🙂 Eli

    • avatar Pamela ha detto:

      Ci ho già dato un occhio, la crema purificante alla lavanda dovrebbe essere quella adatta per le pelli grasse.
      Considera che io non sono esperta di inci, ma la mia pelle è esigente e creme ricche come questa ma di altre marche mi hanno sempre creato problemi. Lei no, quindi posso dedurre che il mio problema non sono le creme molto idratanti, ma la qualità degli ingredienti. Anche io come te da un po’ sono attratta dai prodotti più naturali!! 😉

  4. avatar Paola ha detto:

    Ciao Pam sono Paola,
    Sono mamma, vado verso la cinquantina. Da circa 3-4 anni ho iniziato ad avere un cedimento strutturale dei tessuti della pelle.
    Ho da poco ho comprato questo prodotto Bionike Defence Xage Ultimate Lifting Rimodellante ma devo ancora usarla! Non sono molto esperta, la crema che ho comprato può andare bene? contengono ingredienti nocivi?
    Oppure mi consiglieresti altro?

    Graziee
    Paola

    • avatar Pamela ha detto:

      Ciao Paola,
      l’inci del prodotto che segnali non è male. Non so se però sia efficace per il tuo problema, non l’ho mai provata e non ho letto recensioni che la riguardano.
      Sto preparando invece la recensione di alcuni prodotti fatti apposta per combattere la cellulite e la perdita di tono e alcuni di questi danno dei risultati, ma nessuno fa miracoli.
      A presto!!

RSS feed for comments on this post. And trackBack URL.

Leave a Reply

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti oppure iscriviti senza commentare.